Notizie

Borgo e Rocchetta di Castellarano

CASTELLARANO CHALLENGE 2024 - ESCAPE GAME EXPERIENCE CASTELLI DUCATO NEL BORGO E IN PAESE

Da marzo a dicembre 2024 gioca alla Challenge in programma a Castellarano: scegli tu il giorno in cui giocare dalle ore 10 alle ore 23.

Gioca a Challenge Experience on the Road in presenza in centro storico a Castellarano, in provincia di Reggio Emilia, meraviglioso borgo aderente nel circuito Castelli del Ducato. E' una iniziativa "escape" divertente e adatta per addio al nubilato, addio al celibato, compleanno, team building, gruppi di amici e amiche, sfide tra coppie e gruppi di turisti.

Il luogo d'inizio del gioco è la piazza principale del paese.
Ti verranno proposte missioni da svolgere, ci saranno indovinelli, quiz ed enigmi da risolvere per passare alla sfida successiva con nuove prove che renderanno ancora più avvincente l’esperienza di tappa in tappa. Risolti gli enigmi al via con le challenge, prove o sfide che i giocatori ed i partecipanti dovranno svolgere.

Si gioca in presenza da marzo a dicembre 2024. Puoi scegliere il giorno o la sera in cui giocare, in un orario compreso tra le ore 10 e le ore 23.
 
Proposta Challenge Castellarano con 10 sfide = 25 Euro con costo lancio 2024 18 Euro | La Challenge 10 sfide costa 18 Euro.
Proposta Challenge Castellarano con 15 sfide = 30 Euro
Proposta Challenge Castellarano con 20 sfide = 35 Euro
 
Informazioni, richieste e prenotazioni obbligatorieinfo@castellidelducato.it
 

Il gioco nasce dalla volontà di creare una nuova forma d’intrattenimento alla scoperta delle bellezze della CITTÀ, SCELTE TRA QUELLE DEL DUCATO DEI CASTELLI DI PARMA,  PIACENZA E REGGIO EMILIA come cornice di gioco.

Una volta arrivati nel centro della città, tutto COMINCERÀ!

COSA ASPETTI… ACCETTI LA SFIDA?

Informazioni, richieste e prenotazioni obbligatorieinfo@castellidelducato.it


In più dopo avere giocato a Challenge Experience Castellarano, ti invitiamo a visitare il territorio e la Rocchetta.

Ecco alcuni consigli per un tour turistico:
 
3 posti assolutamente da visitare in centro storico e perché: 
1. Rocchetta di Castellarano – Simbolo del paese, ben conservato e con caratteristiche architettoniche uniche nella zona (torre ottagonale), lascia sempre tutti a bocca aperta…  in periodo natalizio con le luci di natale l’effetto wow si decuplica!
2. Aia del Mandorlo – Ci si affacciano il castello, la torre dell’orologio e la chiesa parrocchiale. Centro della vita del borgo offre uno splendido panorama sulla valle del secchia
3. Via San Prospero – Il cuore del centro storico, un tempo dimora delle famiglie più prestigiose, in cui si respira ancora aria di medioevo, con le sue case di sasso di fiume, e il pavimento ciottolato.
 
3 bontà enogastronomiche tipiche da assaggiare: 
1. Erbazzone Reggiano
2. Gnocco Fritto e Tigelle…accompagnati dagli immancabili salumi e formaggi, e per i più golosi…cioccolata spalmabile.
3. Per mandare giù tutto, Lambrusco o Spergola
...ma anche l’aceto balsamico si trova da queste parti, quello reggiano da alcuni produttori locali. Molto raro e in produzioni molto limitate. 
 
Il posto più strano o più curioso o più inatteso nel paese ma sorprendente (diverso dai 3 da visitare), ovvero quello che proprio non ti aspetti ma ti stupirà e conquisterà: 
1- A Castellarano, Roteglia e Tressano sulle pensiline delle fermate degli autobus sono stati realizzati dei dipinti in stile murales che raccontano pezzi di storia della nostra comunità. Un murales in Via Mulino a Castellarano, appena fuori dal borgo storico, racconta il passaggio di Federico II il Barbarossa da Castellarano nel marzo del 1185. Sulla ciclopedonale lungo il fiume secchia c’è un murales che riproduce la fauna della zona, riproducendo la scritta “Quello che vedi non è tutto”.
2 - L’Acquedotto Romanico – Costruito nel XVIII secolo con sassi del fiume. Rimane dietro al centro storico, uscendo dopo una semicurva te lo ritrovi li nella sua imponenza. Oggi per metà in corso di restauro, e per metà visibile.
3- La Big Bench, un’enorme panchina su un  promontorio a sud di Castellarano. Molto visitata.
 
Il posto più instagrammabile nel paese - territorio: ovvero dove andare a fare la foto in piena sicurezza.
Ne segnaliamo 3 perché meritano tutti:
1- Durante il giorno la terrazza dell’Aia del Mandorlo con vista su Castellarano e Valle del Secchia
2 - All’alba sicuramente la Big Bench da cui si gode un bellissimo panorama su tutto il territorio comunale.
3 - Al tramonto la Pieve di Sant’Eleocadio nella frazione di San Valentino, dal cui piazzale si assiste ad uno dei più bei tramonti della zona.  
4 - Al tramonto anche Monte Vangelo, posto molto frequentato d’estate per un aperitivo su un pano steso in mezzo ad un prato.
5- Un’altalena su un albero lungo un sentiero in località Farneto: c’è da camminare per raggungerla e trovarla ma sorprende sempre tutti...
 
Il nome del vicolo/piazza più curioso e strano e quale storia racconta e porta con sé.
Via Barcaroli, dove risiedevano probabilmente coloro che conducevano le barche sul fiume Secchia per collegare le due sponde del fiume.
Via Chiaviche, che porta verso il fiume Secchia, che era la via su cui erano dislocate le chiuse.
 
A Castellarano c’è però un modo particolare di chiamare le vie in salita che raggiungono la sommità del borgo storico: vengono chiamate “ratta”. Quando chiedi come raggiungere il castello, o la chiesa parrocchiale potresti trovare un castellaranese tipico che ti dice, “sali la ratta e lo trovi”, poi tu cerchi sui cartelli la ratta ma è inesistente perché nello stradario si chiamano “Via Gatti” e “Via Torre” quelle che salgono dalla Rocchetta e “Via Toschi“ quella che sale da Sud (quest’ultima costruita nel 1800 inizialmente chiamata “Via di Porta Nuova”, ma questo lo sanno in pochi).
 
L'angolo più romantico.
Ce ne sono tantissimi sul territorio di Castellarano!
1 - Tutta la zona tra San Valentino, Montebabbio e Telarolo offre molti spazi iper-romantici al tramonto
2 - Al Parco dei Popoli, si accede anche da una strada a fianco della Rocchetta, c’è una grande quercia sotto cui c’è una panchina: angolo molto carino per starsene un po’ da soli.
3 - Lungo il fiume Secchia, imboccando il percorso ciclopedonale all’altezza della diga, poco lontano dal Santuario di Campiano, e procedendo in direzione sud, si può raggiungere la Stretta del Pescale dove c’è una piccola spiaggia proprio sotto la rupe. Un tempo parte del “mare dei Castellaranesi” (ci sono ancora i resti delle cabine in cui si cambiavano lungo il percorso ciclopedonale) oggi molto meno frequentata. Angolo di natura splendido e spesso silenzioso. Meno della “laguna blu” ma comunque ha il suo fascino.
4 - I calanchi di Cadiroggio (zona nord del territorio comunale) offrono un panorama splendido dal punto di vista naturalistico, con un panorama aperto sulla pianura padana (fino alle prealpi veronesi nei giorni limpidi, e un bellissimo tappeto di luci di notte).
 
Eventi – iniziative culturali/turistiche/enogastronomiche da marzo a dicembre 2024 a cui partecipare assolutamente: 
 
Sentieri Golosi (13 Aprile 2024) – Camminata eno-gastronomica tra sentieri del territorio su circuito ad anello. Partenza e arrivo dal Parco dei popoli in 7 tappe dove si degustano piatti locali accompagnati da musica e vino. Iscrizioni aperte dal 12 Marzo, a numero chiuso.
 
Electronic BBQ (12-13 Luglio 2024) – Il festival che nasce da un’idea del dj e producer reggiano di fama mondiale Benny Benassi insieme a Giorgio Zanni, Sindaco di Castellarano e Presidente della Provincia di Reggio Emilia. È infatti la voglia di condividere la bellezza e la varietà del territorio reggiano che dà impulso a questo evento coinvolgendo giovani e meno giovani per rendere i luoghi e le persone protagonisti. Oltre lo spazio dove ascoltare buona musica e ballare, ci sarà la possibilità di gustare prelibatezza del territorio reggiano, food truck per le specialità dal mondo, ma anche sport con tornei di basket, padel e beach volley, all’interno dei 15 ettari del Parco dei Popoli di Castellarano ( https://electronicbbq.it/ ). 
descrizione completa qui https://www.reggioemiliawelcome.it/it/castellarano/eventi/manifestazioni-e-iniziative/musica/electronic-bbq
 
Festa dell’Uva (3° weekend di settembre – quest’anno 11-15 Settembre) – Fiera e Festa tradizionale del paese le cui vie si riempiranno di mostre, spettacoli e stand gastronomici. Non mancheranno gli eventi tradizionali, come il Mercatino dei Bimbi e il Corteo Storico. Info e foto delle passate edizioni sul sito https://www.proloco-castellarano.org/ 
 
Sfuin in'd l'era (6 Ottobre 2024) pranzo legato alle tradizioni contadine realizzato dalla pro-loco di San Valentino, a cui seguono mostre della civiltà contadina e canti tipici.
 
Borgo Plantarum (due periodi all’anno, 27-28 Aprile e 14-15 Settembre). Tra le verdi colline emiliane, immerso nella natura, Borgo Plantarum più che mostra mercato di piante e fiori è una festa dove viziare la nostra passione per il giardinaggio: passeggiando dentro e fuori gli edifici, tra splendidi fiori e piante rare, arredi e artigianato. Vivai attentamente selezionati rispondono ad ogni desiderio, offrendo antiche varietà insieme alle ultime novità. In più mostre, seminari, incontri con gli esperti, attività per i bambini e cibo emiliano di qualità. ( https://www.borgoplantarum.com/ )
 
 
Le Challenge si giocano dai 16 anni in su come confermato dai gestori del gioco Experience on the Road. Associazione Castelli del Ducato non assume responsabilità alcuna nello svolgimento delle challenge, nelle location e negli spazi aperti, pubblici o eventualmente privati, dove si svolgono. 
 
Challenge Experience nei Castelli del Ducato è un nuovo progetto a cui ha aderito il Comune di Castellarano (PR) con capofila il Comune di Piacenza e Associazione Castelli del Ducato con Experience on the Road e con il supporto di Destinazione Turistica Emilia: un gioco on line interattivo nei centri storici, all'aperto, una sfida en plein air, giocabile sempre sul posto tramite App. Le persone possono giocare, tutto l'anno, potenzialmente addirittura h24, in qualsiasi borgo o centro storico. Tramite l'App che vi verrà indicata - al momento della richiesta informazioni e/o prenotazione - da scaricare su smartphone a cui i partecipanti al gioco dovranno accedere, verranno proposti enigmi, indovinelli, quesiti da risolvere per le vie del centro del borgo, della città, del paese. La domanda arriva in chat e la risposta si dà in chat. Risolto l'enigma, al via con le challenge, prove o sfide che i giocatori dovranno svolgere.

Le persone, gruppi o coppie, team building aziendali o giovani che festeggiano compleanni, addii al nubilato o al celibato, dovranno affrontare così sfide e missioni; una esperienza divertente della durata di 120 minuti circa.

Castelli del Ducato - Felici di Accogliervi!

Castelli del Ducato è la rete turistica culturale interregionale nel nord Italia con 38 favolosi manieri visitabili, 15 Alloggi tra Antiche Mura e oltre 50 luoghi d'arte, dimore storiche, musei uniti tra Parma, Piacenza, Guastalla e Pontremoli, con itinerari e aderenti nelle province di Reggio Emilia, Cremona, Mantova. Inizia il tour e visitali tutti per weekend di grandi emozioni e vacanze memorabili da ricordare!

#castellidelducato #castelliemiliaromagna #inEmiliaRomagna #destinazioneturisticaemilia
#fantasticaemilia #challenge #experienceontheroad
#esperienzeuniche #experiencecastle #custodidisogni #custodideltempo #custodidistorie
#visititalia #visitemilia

Foto copertina: credito fotografico Comune di Castellarano - Circolo Look At - fornita da Massimo Zanichelli

Il presente testo è autorizzato da Experience on the Road fornitore del gioco e da Comune di Castellarano. Associazione Castelli del Ducato e Ufficio Stampa Castelli del Ducato non assumono responsabilità alcuna su modalità di gioco, contenuti e parole chiave utilizzate.

Borgo e Rocchetta di Castellarano