Rocca Valle di Castrignano

Località

Valle di Castrignano (Langhirano) (PR)

Periodo di apertura

tutto l'anno

Descrizione

La Rocca di Valle di Castrignano è un intatto edificio di origine tardo medievale, datato tra le fine del Trecento e l'inizio del Quattrocento, al quale si affiancano - senza snaturare o modificare i volumi più antichi - costruzioni realizzate fino alla metà del Settecento che caratterizzarono nella storia dell'architettura il passaggio da fortificazione a residenza.
La presenza del torrione principale identifica il profilo del complesso architettonico nel quale sorgono 4 case-torre, più altre nel borgo alto e basso della Valle, mirabili esempi di questa tipologia propria e unica dell'Appennino settentrionale e quindi della fascia collinare e montana emiliana.

A partire dalla fine dell'Ottocento con la costruzione del primo piccolo casello, la Rocca di Valle di Castrignano è caratterizzata dalla produzione di Parmigiano Reggiano ad opera della famiglia che tuttora la possiede: storia, paesaggio e attività agricola sono quindi per la Rocca un insieme inscindibile da sempre.

La Rocca di Valle di Castrignano fa parte come Sostenitore del Circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli - Felici di Accogliervi!



La Storia

Sulle origini storiche della Rocca di Valle di Castrignano lo studio è in corso. E' stata di proprietà della famiglia nobile Cavatorta fino all'Ottocento per poi passare alla famiglia Campelli fino ai giorni nostri.

Nella Rocca è, infatti, conservato un ritratto del Dottore Fisico Domenico Cavatorta eseguito dal pittore Bisoli nella Accademia di Parma nell'anno 1836 durante la reggenza dell'Accademia da parte di Maria Luigia.

La Rocca deve la sua collocazione ad un ramo meno noto della Via Francigena, la "Via Longobarda” che si snoda fra le sue mura, utilizzata in epoca Medievale per collegare Parma attraverso Carignano, Monte Vetrola, Castrignano, Riano, fino al passo del Cirone e quindi alla Lunigiana e a Roma. Si configura quindi come presidio a tale direttrice e al territorio della Val Fabiola, dominata un tempo dal Castello di Castrignano raffigurato nella Camera d'oro del Castello di Torrechiara (con il quale la Rocca si relazionava economicamente e ridotto oggi ad un rudere di cui rimangono solo alcune mura e sotterranei) ora sostituito visivamente dalla Chiesa di Castrignano.


Percorso di Visita

Le visite alla Rocca di Valle di Castrignano, al borgo e ai dintorni tutto l'anno sono possibili concordando il tour con guida. Non esistono giorni e orari fissi di visita.

Possibilità di abbinare la degustazione di Parmigiano Reggiano dell'Azienda Agricola Campelli, famiglia attuale proprietaria.

Su prenotazione è possibile visitare alcuni ambienti della Rocca e (per ora solo all'esterno), altri edifici del borgo. Con una breve passeggiata il percorso si può estendere alla casa-forte Malavilla, parte della proprietà, futuro museo della casa-contadina fortificata, esempio pressochè unico e intatto del tipo architettonico della casa-forte medievale, ormai scomparso o rimaneggiato in quasi tutto l'Appennino.


 

Orari

Periodo di apertura: visite alla Rocca, al borgo e ai dintorni tutto l'anno concordando la visita con guida.
Non esistono giorni e orari fissi di visita.

L'agriturismo (solo pernottamento tre camere ) sarà aperto a partire da Giugno 2019 e normalmente da metà Aprile a metà Settembre.

Servizi

Solo su prenotazione:

Agriturismo Rocca La Valle di Castrignano: pernottamento in tre camere matrimoniali con bagno di cui una dotata di servizi per la disabilità in edificio rurale appena restaurato con restauro filologico e tutelato, come tutto il complesso, dalla Soprintendenza alle Belle arti e al Paesaggio di Parma.

Degustazione di Parmigiano Reggianodell'Azienda Agricola Campelli.
Escursioni guidate (organizzate dalla proprietà) alla scoperta dei borghi, della natura e del Paesaggio protetto dell'Area Tutelata dei Monti Bosso e Sporno per comprendere la storia del contesto della Rocca.


Rocca Valle di Castrignano (PR) è pet friendly?

Il cane di tutte le taglie (piccola, media e grande) può entrare?

Sì ma solo durante le visite non durante i pernottamenti.

Il Castello all’accoglienza è in grado di fornire una ciotola d’acqua al cane??

Sì ma solo nelle visite non durante il pernottamento.

L’Alloggio tra Antiche Mura non effettua il servizio di dog-sitting?

C’è uno spazio verde dedicato agli amici a quattro zampe?

Sì ma solo nelle visite e accudito dal padrone.


 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla