Apoteosi del Galeotti

Località

Comune di Sala Baganza, a 15 km da Parma (PR) (PR)

Periodo di apertura

tutto l'anno

Descrizione

Ti sorprende all'interno della Cortaccia antica, il complesso monumentale adiacente e collegato alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza, un incredibile affresco da ammirare tutto l’anno e da inserire come tappa straordinaria nella visita al paese e alla nobile dimora: rimarrete estasiati dalla bellezza della mirabile Sala dell'Apoteosi, di proprietà privata, affrescata da Sebastiano Galeotti tra il 1726 ed il 1727, un'opera non ha nulla da invidiare alle grandi Apoteosi delle più famose famiglie romane e fiorentine.

Nell’autunno del 1726, dopo la conclusione della decorazione pittorica del grande appartamento del Principe Antonio Farnese, l’artista fiorentino Sebastiano Galeotti pose mano agli affreschi della Sala dell'Apoteosi, nell’angolo sud-ovest della Rocca Sanvitale.

Conlcusa nel 1727, la Sala dell’Apoteosi rappresenta una raffinata opera pittorica settecentesca carica di mitologia, allegoria e simbolismo, commissionata per esaltare il governo della potente casata Farnese che in quegli anni dominava il Ducato di Parma e Piacenza. 

Il percorso completo della visita guidata comprende: l’ingresso alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza, alla Sala dell’Apoteosi, alla collezione privata "Le prime pagine della Storia” e un omaggio a scelta tra un prodotto tipico locale a marchio Merusi 1876.

La Sala dell'Apoteosi fa parte da fine Agosto 2019 del Circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, grazie all'impegno della famiglia Merusi che la apre al pubblico e che ha scelto la nostra rete d'arte e cultura per fare conoscere a visitatori e turisti, con visite guidate, iniziative didattiche ed eventi, questo gioiello. 

A proposito di "gioielli" ricordiamo che Sala Baganza è...gioiello d'Italia

Un importantissimo riconoscimento al Comune di Sala Baganza è stato conferito, infatti, dal Ministero per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport, su delega della Presidenza del Consiglio dei Minstri: con altri 20 Comuni Italiani (città con meno di 60.000 abitanti), che si possono fregiare del titolo di Gioielli d'Italia, anche Sala Baganza può vantare questo titolo.

La Sala dell'Apoteosi, come tutti gli altri monumenti del circuito dei Castelli del Ducato, ha bisogno di voi e dei vostri occhi: ogni visitatore, ogni turista che entra in uno dei nostri luoghi d'arte fa un viaggio nella Bellezza e ci aiuta a tenere vivi e aperti posti speciali che rappresentano l'identità ed il patrimonio storico artistico culturale da proteggere, conservare, fare conoscere e tramandare.

Chiunque visita un Luogo d'Arte ne diventa il Custode per sempre.

Grazie a tutti! Vi aspettiamo!


Credits testi: Proprietari Sala dell'Apoteosi e Ufficio Comunicazione Castelli del Ducato

La Storia

Il complesso della Rocca di Sala Baganza, nel tempo, ha subito diverse trasformazioni strutturali e molteplici interventi di restauro. Alle demolizioni ottocentesche è sopravvissuta la Stanza dell’Apoteosi che il biografo genovese Ratti citava nel Settecento come "Sala dell’Udienza”.

L’apparato decorativo della Sala dell'Apoteosi fu iniziato presumibilmente nel 1726 da Sebastiano Galeotti (1676 – 1741 o 46), e fu terminato nel 1727, come attesta la data posta su una tabella in un angolo del soffitto.

La raffigurazione riprodotta sulla volta vuole rappresentare allegoricamente la "Virtus Farnesiana” mentre le pareti, invece di essere dipinte da boiserie, sono decorate da stucchi che arricchiscono anche il camino e al posto di stoffe nelle campiture si preferiscono raffinate scene monocrome a finto rilievo.

Percorso di Visita

Percorso completo: la visita guidata comprende l’ingresso alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza, alla Sala dell’Apoteosi, alla collezione privata "Le prime pagine della Storia” e un omaggio a scelta tra un prodotto tipico locale a marchio Merusi 1876.

Orari

Le visite si svolgono nei seguenti orari: alle ore 10 e alle ore 15 da mercoledì a domenica.

Fino al 03/11/2019.

Ingressi

Adulti: Euro 15,00
Ragazzi (da 0 ai 6 anni): gratuito
Con un "pacchetto speciale" da 37 Euro è possibile prenotare visita guidata con: l’ingresso alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza, alla Sala dell’Apoteosi, alla collezione privata "Le prime pagine della Storia” e un omaggio a scelta tra un prodotto tipico locale a marchio Merusi 1876 da ritirare nella Salumeria Bottega Marchio Merusi 1876 di fronte alla Rocca.

Servizi

Visite in lingua straniera (su prenotazione) – Inglese, Francese, Tedesco, Cinese.

Prenotazioni on-line (almeno 3 giorni prima) sul sito www.merusi.it.


La Sala dell'Apoteosi è un monumento pet friendly: sono ammessi cani di piccola/media taglia con guinzaglio

Il monumento all’accoglienza e su richiesta è in grado di fornire ciotole d’acqua per i cani.

Contatti

TELEFONO: +39 0521 571873

E-MAIL:merusi1876@gmail.com

WEB: www.merusi.it

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla