Notizie

Castello di Rivalta

WEEKEND SABATO 25 E DOMENICA 26 GIUGNO: EVENTI NEI CASTELLI DEL DUCATO IN EMILIA

Visite guidate speciali, spettacoli e altre sorprese!

Castello di Rivalta (PC)
ALLA SCOPERTA DELLE “VUES D’OPTIQUE”, ANTENATE DEL CINEMA MODERNO
Alla scoperta di 104 particolari stampe custodite nella sala musica del Castello di Rivalta. Le primissime vedute vennero pubblicate a Londra all'inizio del XVIII secolo, per poi diffondersi in tutta Europa. Le vedute ottiche sono stampe prospettiche che, viste attraverso uno zograscopio, creavano l'illusione prospettica: in pratica, gli antenati del cinema moderno!
Sabato 25 giugno, ore 15.30
Le vues d’optique o vedute ottiche sono stampe prospettiche ritoccate all’acquerello che venivano viste attraverso uno zograscopio, o una scatola ottica, per creare l’illusione del rilievo e della prospettiva accentuata. Sono perlopiù scene di vita cittadina, scorci d’ambiente, tavole a soggetto biblico, molto apprezzate nel XVIII secolo: una superba testimonianza dell’Illuminismo e della fiducia assoluta nella scienza e nella tecnologia. Chiamate inizialmente “prospettive” (data convenzionale di nascita il 1730 circa), presero il nome di “vedute ottiche” intorno al 1740. Le prime furono pubblicate a Londra all’inizio del XVIII secolo, la moda si diffuse poi in tutta Europa tra il 1740 e il 1790 e si continuarono a produrre per gran parte dell’Ottocento.
SPECIALE LABORATORIO PER BAMBINI:
Dopo aver visto la suggestiva collezione di vedute ottiche provenienti da tutto il mondo, proveremo noi a ricrearne una con l’immagine del Castello di Rivalta. Ci faremo aiutare dalla luce del sole e dalle lampade
Costo 20,00 euro a bambino laboratorio
La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo.
Costo della manifestazione:
Adulti:15,00
Bambini da 6 .anni a 12 anni: 12,00
Parcheggi Vicini: gratuiti
Informazioni e prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)
VISITE GUIDATE AL MILLENARIO CASTELLO DI SCIPIONE DEI MARCHESI PALLAVICINO CON APERTURA DEL GIARDINO
Sabato 25 e domenica 26 giugno 
Vi conquista gli occhi e il cuore il magnifico Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino sulle colline di Salsomaggiore Terme dove ogni sabato e domenica di luglio e agosto potete visitare il maniero e vedere il giardino segreto dove i fiori bianchi delle hoste centenarie sono fioriti, così come il filare delle ortensie Annabelle nel grande giardino panoramico; sulle mura il fiore delle piante di capperi bianchi emanano un dolcissimo profumo nell'aria, mentre sulla terrazza sono fioriti gli oleandri. E poi c'è la presenza della natura, con i rondoni che volano leggeri intorno al Castello al mattino e nel tardo pomeriggio - spettacolo meraviglioso – perché tanti uccelli che amano i luoghi tranquilli nel verde hanno preso dimora nelle mura del Castello; anche il gheppio migratore è tornato nella torre, dove ha nidificato, nel pluricentenario buco delle impalcature medievali. Di giorno si vedono i genitori avanti e indietro dal bosco alla torre per nutrire i piccoli. Mentre dalle finestre del loggiato seicentesco, che si aprono come quinte sceniche sul meraviglioso paesaggio collinare in fuga prospettica si possono ammirare le vedute, 5 quadri viventi, le colline a perdita d'occhio, con le balle di fieno in lontananza, come se il tempo si fosse fermato.
All'interno la visita viene fatta al fresco, protetti dalle possenti mura del Castello più antico del parmense, il primo costruito da Adalberto Pallavicino. Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it 

Castello di Rivalta (PC)
VISITE GUIDATE AL CASTELLO DI RIVALTA CON APERITIVO AL BISTROT - POSSIBILITA' DI PRANZI E CENE
Venerdi 24, sabato 25, domenica 26 giugno
Tutti i giorni di luglio e agosto dal lunedì alla domenica super opportunità per vivere Rivalta come non avete mai fatto: visite guidate al favoloso maniero con possibilità di abbinare all'aspetto culturale anche quello ludico ed enogastronomico con l'aperitivo, il pranzo o la cena al Bistrot Caffè di Rivalta nel Borgo Storico, o richiedere un massaggio rilassante nella Wellness Rivalta Spa o noleggiare ad ore una ebike per un tour in Val Trebbia. Info e prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Castello di Gropparello (PC)
I NOTTURNI STELLATI AL CASTELLO DI GROPPARELLO (PC)

Visite guidate notturne al castello con possibilità di cenare in giardino a lume di candela
tutti i sabati sera da giugno a settembre, e tutte le sere dal 9 agosto al 21 agosto con prenotazione obbligatoria.
(17 agosto chiuso per pausa settimanale)
visita guidata ore 22:30. I biglietti si acquistano direttamente sul sito del castello www.castellodigropparello.net/calendario
Visita Guidata notturna fatta da uno dei proprietari. Il focus della visita è sulla storia del castello, suoi misteri e sulle sue leggende, tra le quali spicca quella di Rosania Fulgosio, murata viva nella metà del 1200 dal consorte Pietrone da Cagnano, e che si aggira tutt’oggi nelle sale e sugli spalti del castello.
L’Ingresso è dalla Masseria del Castello: il gruppo si inoltra con la guida in un sentiero nel bosco illuminato da padelle romane, per una passeggiata notturna che conduce fino al ponte levatoio dal quale parte la visita guidata.
Chi fosse interessato a cenare alla Taverna, che per l’occasione offre cene romantiche in giardino a lume di candela, può prenotare in contemporanea alla prenotazione della Visita guidata.
Prenotazione obbligatoria
Costo della Visita guidata notturna € 15 a ps
Costo della Cena: menu à la cárte oppure pacchetto Visita guidata + Cena € 65,00
Regole di sicurezza Coronavirus secondo indicazioni delle normative vigenti al momento
Le serate si svolgono anche in caso di mal tempo
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

Castello di Gropparello (PC)
TOUR ESCURSIONISTICO ALLE GOLE DEL VEZZENO ATTORNO ALLA ROCCAFORTE

Sabato 25 e domenica 26 giugno 2022
Tornano le escursioni naturalistiche alle Gole del Vezzeno, attorno al Castello di Gropparello nel circuito Castelli del Ducato, lungo gli antichi camminamenti di ronda in occasione delle Giornate Verdi della Regione Emilia Romagna.
Vi affaccerete su un suggestivo canyon - tra i più particolari dell'Emilia Romagna - tra ligustri bianchi, pini marittimi, aceri imperiali. Con comode scarpe da ginnastica ai piedi la passeggiata in Appennino è un percorso guidato nella natura, lungo un magico sentiero in mezzo al bosco dove la guida vi racconterà storie di alberi e natura, di antichissimi fossili, di elfi, streghe e druidi, di vicende storiche e assalti combattuti proprio lungo il camminamento di ronda.
Andrete alla ricerca di una vegetazione spontanea di grandissimo interesse botanico. L'itinerario guidato alle Gole del Vezzeno, dal nome del corso d'acqua che attraversa le rocce ofiolitiche e segna intensamente il paesaggio, inizia proprio all'entrata del Castello di Gropparello, che diventa il punto di partenza di un percorso naturalistico lungo gli antichi sentieri di ronda, che dalla rocca fortificata del castello conducono al fondo del dirupo, dove scorre il torrente Vezzeno.
Come ti vesti: è importante vestirsi adeguatamente alla stagione, portare sempre un cappellino e un impermeabile per sicurezza. Pur avendo il percorso un basso grado di difficoltà, si consigliano scarponcini da montagna, o scarpe da ginnastica non a suola liscia, abiti comodi adatti ad un’escursione, binocoli, ed eventualmente bussola e macchina fotografica. In caso di maltempo giacca antipioggia.
Il giro alle Gole del Vezzeno dura circa un'ora e mezza.
Al termine potete prenotare il vostro pranzo o la vostra merenda pomeridiana alla Taverna Medievale del Castello di Gropparello.
Il tour e le degustazioni rispettano le normative sanitarie in materia di protezione e sicurezza, per evitare il contagio del virus Covid-19.
Costo del tour a persona da 10,00 €
La passeggiata non è adatta a persone con mobilità ridotta.
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Palazzo Farnese - Cittadella Viscontea (PC)
Sabato 25 giugno, 21,30
HPI srl - Sergio Cortés: Tributo a Michael Jackson Word tour 2022
Informazioni e richieste: turismo@comune.piacenza.it
“Michael Jackson Live Tribute Show” ha come protagonista Sergio Cortes, uno degli impersonatori più popolari della rockstar scomparsa prematuramente nel 2009, a cui assomiglia sia per voce che per connotati fisici. Accompagnato da una band di otto elementi, Cortes eseguirà dal vivo i più grandi successi di Michael Jackson, da “Dangerous” a “Billie Jean”, da “Thriller” a “Smooth Criminal”, fino alla toccante “Heal the World”, per due ore di spettacolo ricco di emozioni.
La manifestazione non si svolge in caso di mal tempo.
Costo della manifestazione: Adulti: da 24 € a 29,50 €
www.estatefarnese.com; info@estatefarnese.com; 331-3821441 (chiamare dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18)
Parcheggi Vicini: Largo Brigata Piacenza; Via Cittadella 60; Via Legione Zanardi Landi; Via X Giugno 21; Piazza Cittadella; Piazza Casali; Piazzale Milano

A Montechiarugolo (PR) nel Palazzo Civico di Montechiarugolo è visitabile sabato 25 e domenica 26 giugno la mostra Donne e Soldati dedicata al film omonimo di Antonio Marchi e Luigi Malerba con fotobuste, manifesti, fotografie e materiali inediti relativi alla lavorazione. La mostra, in calendario fino al 3 luglio, è aperta il sabato e la domenica ore 10-13 e 16-19, con ingresso gratuito.
La pellicola, realizzata nel 1954, fu uno dei primi film girati nel territorio parmense, precisamente nei castelli di Montechiarugolo e soprattutto di Torrechiara, che fu il set più importante per le riprese.
Il film, scritto e diretto da Marchi e Malerba, vide la collaborazione alla sceneggiatura di Attilio Bertolucci e, nel ruolo principale, il futuro regista Marco Ferreri che si occupò anche della produzione esecutiva. Tra gli interpreti Marcella Mariani, Mario Somarè e Gaia Servadio. La fotografia, affidata al grande Gianni Di Venanzo. La vicenda di ambientazione medievale, per certi versi antimilitarista e pacifista, racconta il lungo assedio da parte di soldati lanzichenecchi al castello di Torrechiara e la risoluzione della contesa con un duello tra i due comandanti, che porterà alla morte di entrambi e al trionfo della pace. La manifestazione è organizzata dal Comune Montechiarugolo e Circolo cinema S. Kubrick.
Infomazioni: info@castellidelducato.it

Al Castello di Bianello (RE), domenica 26 giugno, LEGGENDE E FANTASMI DEL CASTELLO, visite tematiche ore 11.00, ore 12.00 e ore 14.00
Con la visita guidata Leggende e fantasmi del castello si potranno conoscere gli spiriti che abitano il castello attraverso l’esposizione dei diversi episodi che ne testimoniano la presenza.
E’ necessario indossare la mascherina. La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo. Costo della manifestazione: intero euro 6,00; ridotto euro 3,00 (residenti nel territorio comunale , giovani fino ai 18 anni non compiuti, studenti fino ai 26 anni non compiuti e scuole del territorio comunale)
gratuito fino a 12 anni. Informazioni: info@castellidelducato.it

Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR)
ROCCA E NATURA - MOSTRA MERCATO
Piccola e caratteristica mostra-mercato con hobbisti, maestri dell’ingegno, ceramisti, espositori di handmade e artigianato artistico, prodotti naturali e bio.
Domenica 26 giugno
“Rocca e Natura”, la piccola e caratteristica mostra-mercato che torna a Fontanellato, il 26 giugno 2022, in centro storico: è in programma ogni quarta domenica del mese con sezioni dedicate ad hobbisti, maestri dell’ingegno, ceramisti, espositori di handmade e artigianato artistico, prodotti naturali e bio. Si svolge dalle 8 alle 18 circa in piazza della Rocca Sanvitale, attorno al Castello e nelle vie porticate. Di fatto le motivazioni di viaggio sono tutte e tre valide e l’ideale è proprio combinarle insieme: visitare la Rocca Sanvitale con l’Affresco del Parmigianino, fare acquisti e un giro tra gli stand di Rocca e Natura, degustare “en plein air” alle bancarelle e poi fermarsi a merenda, a pranzo o a cena in ristoranti, locande, bar e trattorie del paese. Il giro al Mercatino è libero. Ingresso a pagamento alla Rocca Sanvitale.
Per informazioni: info@castellidelducato.it

Castello di Castelnuovo Fogliani (PR)
APERTURA STRAORDINARIA - VISITE GUIDATE AL CASTELLO DI CASTELNUOVO FOGLIANI
Tornano le visite guidate di circa 80 minuti
Domenica 26 giugno
Un viaggio nel Settecento a Villa Sforza Fogliani ad Alseno (PC) in origine nata come castello: ne venne poi eliminata ogni traccia delle strutture fortificate, ricreando al suo posto un lussuoso complesso residenziale, il cui progetto viene attribuito al Vanvitelli. Tornano le visite guidate di circa 80 minuti in calendario fino al 25 settembre.
Ecco quando il Castello di Castelnuovo Fogliani apre le porte ai visitatori
31 Luglio, ore 15.30 e 17.00
28 Agosto, ore 15.30 e 17.00
25 Settembre, ore 15.30 e 17.00
Il tour include anche la spiegazione della chiesa di San Biagio, le principali sale affrescate della residenza, progetto dell'architetto Vanvitelli e il giardino all'italiana.
Info e prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Alla Rocca dei Terzi di Sissa-Trecasali (PR), Escursioni in catamarano e letture “Le bestie parlano" da favole di Giuseppe Tonnasabato 25 giugno con partenza dal porto di Torricella – sede dell’Associazione nautica Torricella - in località Torricella di Sissa Trecasali: I turno ore 15,00 - II turno ore 16,00 – max 10 persone a turno
La manifestazione non si svolge in caso di mal tempo
Parcheggi Vicini: Parcheggio Nautica Torricella
Escursioni gratuite con prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Comune di Compiano (PR)
LA NOTTE ROMANTICA NEI BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA
Visite animate e degustazioni
Sabato 25 giugno 2022
Castello di Compiano e Centro Storico
Tardo pomeriggio – cena – dopo cena
Ogni anno la Notte Romantica nei Borghi più belli d’Italia, promossa dal club omonimo, apre la stagione estiva di eventi del Comune di Compiano
Castello di Compiano Il borgo di Compiano e il suo famoso Castello aderiscono all’iniziativa promossa dall’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” dal titolo “La notte romantica”, giunta alla sua settima edizione.
Sabato 25 giugno 2022, per tutti gli innamorati, sarà una notte speciale, da trascorrere nel borgo storico in Appennino Parmense e in particolar modo tra le mura del suo millenario Castello!
saranno organizzati turni di visita dalle ore 21.00, condotti da guide-narratori, all’interno di alcune sale del Castello, suggestivamente illuminato con torce e candele.
Il percorso prenderà inizio all'esterno del Castello, con l'eccezionale visita al rivellino e proseguirà all'interno degli ambienti della Casa-Museo della Marchese Raimondi Gambarotta, ultima residente del maniero, seguendo il “fil rouge” di un originale reading letterario incentrato sugli amori che hanno gravitato intorno al Castello di Compiano e su documenti storici, nonché libri, facenti parte proprio della biblioteca della sua ultima proprietaria.
I visitatori ascolteranno parole e versi tratti dalle lettere del principe Agostino Landi, dedicate al fantasma della moglie Giulia, romantici scritti di un focoso Napoleone Bonaparte, ricordi struggenti di vita coniugale della Marchesa Raimondi Gambarotta e bizzarrie letterarie dell’anfitrionico futurista Filippo Tommaso Marinetti.
Scoprirete tra testi, ambienti e opere d’arte, il legame tra questi e altri personaggi che si sono intrecciati direttamente o indirettamente con la storia del Castello di Compiano.
Al termine della visita, per coloro che desidereranno fermarsi, sarà servito un gustoso dessert in abbinamento a un calice di prosecco e i partecipanti avranno l'opportunità di visitare anche la mostra temporanea "Lo Stato Landi: protagonisti, stemmi e feudi imperiali" e di sostare in prossimità del giardino e della piscina, dove sarà posizionata una cornice per effettuare un "selfie romantico" o realizzare un video con il tuo strumento musicale per partecipare al flash mob unplugged della Notte Romantica 2022 da pubblicare sui social con gli ashtag #notteromantica2022 #castellodicompiano
Tariffa visita guidata: 10 euro a persona
Tariffa visita guidata con dessert e prosecco: 20 euro a persona
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

Comune di Casalmaggiore (CR)
NEL FOLTO DEL BOSCO AL MUSEO DIOTTI
Venerdì 24, sabato 25, domenica 26 giugno
Fotografie di Luigi Briselli

Fino al 10 agosto 2022
Museo Diotti, Via Formis 17
martedì-venerdì 8-12.30; sabato e festivi 15.30-18.30
aperture straordinarie serali in occasione di eventi
Il Museo Diotti dedica una mostra personale al noto fotografo Luigi Briselli (insignito nel 2014 dalla FIAF del riconoscimento di “Artista Fotografo Italiano), esponendo una suggestiva serie di fotografie inedite interamente dedicate al tema del bosco. Si tratta di un corpus organico, introdotto da un testo critico e dai versi di Claudio Fraccari (docente mantovano, scrittore e critico cinematografico) che danno il titolo alla mostra e ne accompagnano il percorso.
“Ci fu un tempo remoto - scrive Fraccari - in cui la macchia della vegetazione evocava le macchie dell'anima. Entrando in un bosco si sentiva crescere l'angoscia. Era per tutti un luogo losco, rifugio dal malaffare; le sue ombre incutevano paure antiche. Il fosco intrico di rami e il grumo del fogliame non lasciavano filtrare che rari raggi di sole; il buio notturno cancellava poi la luce residua. Lì si entrava intimoriti, fiutando ovunque il pericolo; sagome nere di uccelli inquietavano; tronchi scheggiati, ceppi riarsi evocavano figure mostruose. Si ergevano cumuli di arbusti tenaci, misteriose costruzioni vegetali, retaggio di un lugubre passato. Come un incubo, i sentieri appena intravisti scomparivano.”
Il paesaggio, variamente declinato, è da sempre protagonista dell’arte di Briselli. Nativo di Martignana di Po (CR), dagli anni Ottanta ha realizzato una quantità di libri fotografici dedicati alla sua terra e alla sua gente. Numerosi quelli sul Po, come Il fiume dei fiumi (2007) e Viaggio lungo il Po (2009), in cui compare accanto ad alcuni dei più grandi fotografi italiani, quali Gianni Berengo Gardin, Pepi Merisio, Stanislao Farri e Fulvio Roiter.
In questa mostra le immagini del bosco padano - tutte in bianco e nero - non sono documentarie o naturalistiche, ma sono eminentemente rappresentative di uno stato d’animo dominato dall’inquietudine e dall’incertezza del futuro. In questa mostra la fotografia, fortemente contrastata e caratterizzata da segni graffianti, si accosta al linguaggio spesso cupo delle arti incisorie.
Si consiglia di igienizzare le mani all’ingresso e di indossare la mascherina durante la visita
Costo della manifestazione:
Adulti: intero € 3,00 – ridotto € 2,50 (comprensivo di visita al Museo)
Gratuito: bambini fino a 6 anni, scolaresche, disabili, accompagnatori di gruppi, possessori della tessera annuale del Museo o dell’Abbonamento Musei Lombardia
0375 – 200416
museo.diotti@comune.casalmaggiore.cr.it
Parcheggi Vicini: libero, nelle vie adiacenti al Museo
info@castellidelducato.it

Reggia di Colorno (PR)
PRESENTAZIONE DEL LIBRO "IL GIARDINO DI COLORNO"
Domenica 26 giugno, Sala del Trono, ore 18.30
Saranno presenti:
Nicola Cesari Delegato al Patrimonio della Provincia di Parma 
Christian Stocchi Sindaco di Colorno
Giovanni Godi Storico dell’arte 
Paolo Affanni Autore 
La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo.
Informazioni: info@castellidelducato.it

Castello di Rivalta (PC)
UFFI (UNITED FOR FIGHTING ICHTHYOSIS) “STORIA DI UN PADRE PRINCIPIANTE” LEZIONI DI GUIDA E DI VITA
Corrado Tedeschi e Camilla Tedeschi insieme per UFFI
martedì 28 giugno
prevendite euro 30
Informazioni e prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it
Martedì 28 Giugno alle ore 21.30 al Castello di Rivalta andrà in scena “Storia di un padre principiante” Lezioni di guida e di vita, tra risate e riflessioni, Corrado Tedeschi salirà sul palcoscenico con una partner speciale, sua figlia Camilla. Gli incassi saranno devoluti alla raccolta fondi destinata alla ricerca contro l’Ittiosi Lamellare.
Il 4 Ottobre 2016 due bellissime gemelline sono nate a Lisbona, Maria Leonor e Maria Beatriz sono venute al mondo come collodium baby, la prima fase di una rarissima malattia genetica della pelle conosciuta come ittiosi lamellare. In seguito i loro genitori hanno fondato nel 2018 il Comitato UFFI United for Fighting Ichthyosis – Amici per la pelle, un comitato il cui scopo è quello di finanziare la ricerca e lo sviluppo di una nuova terapia per guarire i pazienti di ittiosi lamellare.
L'ittiosi congenita è una grave malattia genetica della pelle; Nei pazienti non è presente un enzima che funziona come una colla per la pelle (TGM1) che è vitale nella creazione della barriera cutanea. I tipi congeniti di ittiosi sono malattie molto gravi e rare che colpiscono da 1 a 2 su ogni 100.000 persone. I bambini che nascono come Collodium Baby hanno una barriera cutanea vulnerabile e sono soggetti a gravi perdite di liquidi. Le persone affette da ittiosi vivono nel rischio permanente di disidratazione e surriscaldamento. Comunemente i pazienti sviluppano l'ectropion che danneggia le normali funzioni oculari (a causa dell'estrema secchezza, la pelle esterna della palpebra non si chiude e quindi la pelle si rovescia). Il paziente si gratta costantemente a causa del forte prurito permanente. A causa dei segni a volte evidenti che i pazienti manifestano, ci vogliono una grande forza psicologica e un'enorme sicurezza di sé per vivere con la malattia.
La CURA Sperimentale o Terapia di Sostituzione dell’Enzima
L'ittiosi lamellare è una malattia genetica rara che finora non ha avuto trattamenti disponibili. Recentemente però un gruppo di ricercatori, dermatologi e biofisici diretto dal Prof. Heiko Traupe dell’Università di Munster e del Leibniz Research Institute for Molecular Pharmacology ha sviluppato un trattamento sperimentale di sostituzione dell’enzima. Francisco e Elena, i genitori delle gemelline Leonor e Beatriz, accompagnati dal loro dermatologo Prof. Gianluca Tadini, sono entrati in contatto con la equipe medica e di ricerca e hanno deciso di finanziare la ricerca per questa nuova terapia, raccogliendo fondi attraverso una campagna sostenuta anche dall’ Unione Italiana Ittiosi UNITI che è stata fondata nel 2003 ed attualmente è l’unica associazione Italiana ad occuparsi dei pazienti di ittiosi. La cura in sostanza prevede, grazie agli ultimissimi sviluppi in nanotecnologia, di sintetizzare l’enzima mancante (TGM1) in una crema da applicare periodicamente che fa da veicolo molecolare in grado di posizionare l'enzima nel punto esatto in cui manca, ripristinando così le funzioni della pelle: in pratica curando la malattia. Questa terapia ha ricevuto il riconoscimento Drug of the Year 2015 dal Leibniz Research Alliance ed è anche stata riconosciuta come “orphan drug” dall’Unione Europea. A causa del numero relativamente basso di pazienti, è difficile trovare aziende farmaceutiche disposte a investire nello sviluppo completo di questo trattamento. Ecco perché abbiamo bisogno di tutto l'aiuto per realizzarlo.
“Grazie a queste ricerche finalmente c'è una speranza di guarigione. "Crediamo che tutto accada per una ragione: i nostri bambini sono nati con ittiosi in modo da poterci unire con i nostri cari amici in tutto il mondo
e le molte istituzioni e associazioni esistenti, per trovare finalmente una cura per questa rara condizione che è stata ignorata per troppo tempo.
Ora, per la prima volta, abbiamo la possibilità di fare davvero la differenza e abbracciamo questa opportunità che ci è venuta grazie ai nostri figli".
Info e prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Reggia di Colorno (PR)
SUMMER REGGIA OPERA FESTIVAL - TOSCA
Il programma di questa IX edizione del "SUMMER REGGIA OPERA FESTIVAL" si svolgerà dal 28 giugno al 19 luglio 2022 nei magnifici giardini storici della Reggia di Colorno, splendido gioiello del territorio parmense
Giardino della Reggia
Martedì 28 Giugno, 21.30
Melodramma in 3 atti su libretto di Illica e Giacosa
Musica di Giacomo Puccini
Ana Isabel Lazo (Floria Tosca) Jaebeom Park (Mario Cavaradossi) Jung JaeHong
(Il barone Scarpia) Chen Yiang (Cesare Angelotti) Artis Muiznieks (Il sagrestano)
Simone Fenotti (Spoletta) Hyunsun Kang (Sciarrone) Toshiki Takahashi (un carceriere)
Claudia Gallo (Un pastorello)
Produzione Parma OperArt
in collaborazione con
Conservatorio “Arrigo Boito”, Parma – Conservatorio “F. Venezze”, Rovigo
Orchestra “Cantieri d’arte”
Direttore Lorenzo Bizzarri
Coro Lirico San Rocco
Maestro del coro Marialuce Monari
Regia di Anna Cuocolo
Progetto multimediale Giorgio Bertinelli
(In caso di maltempo la recita si terrà il 30 giugno 2022)
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

Museo MUPAC di Colorno (PR)
UOMO E NATURA
Mostra di opere pittoriche di Luca Bissi
Sabato 25, domenica 26 giugno
Inaugurazione mostra.
Sabato dalle ore 15.30 alle ore 18.30. Domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 15.30 alle 18.30
Ingresso Gratuito gratuito
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

Castelli del Ducato di Parma, Piacenza, Guastalla e Pontremoli con itinerari verso Reggio Emilia e Cremona – Felici di Accogliervi!

 

Castello di Rivalta

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla