Notizie

Castello di Contignaco

WEEKEND 28 - 29 - 30 GIUGNO: FINE SETTIMANA D'ESTATE NEI CASTELLI DEL DUCATO DALLE COLLINE AL PO

Cene a tema storico, scampagnate, biciclettate, caccia al tesoro, dimostrazioni di volo libero di falconeria

Musica I Luoghi Verdiani (PR)
RECITALS

venerdì 28 giugno
Con le cantanti Lee Joyeeon e Lee Seung Yeon
Ore 16:00 (prima cantante)
Ore 17:30 (seconda cantante
Lee Jooyeon: soprano solista
Lee Seung Yeon: soprano solista
Marco Beretta: pianista
Organizzato dall’Accademia dell’Arte dello Spettacolo ADADS
Ingresso libero
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica
Tel. 0524.92487

Rocca dei Rossi di San Secondo (PR)
ARTE E SUGGESTIONI IN ROCCA
Visita spettacolo notturna accompagnata dai personaggi rossiani del Cinquecento.
sabato 29 giugno
Ore 21.30 i personaggi di Corte - dal conte Pier Maria de' Rossi alla contessa madre Bianca Riario Sforza, dal vescovo di Pavia e Governatore di Roma Giovan Girolamo de' Rossi al mitico condottiero Giovanni de' Medici detto delle Bande Nere - accompagneranno i visitatori in un suggestivo percorso di storia e di arte, per illustrare le vicende della Famiglia e la magniloquente distesa di affreschi realizzati, nella prima metà del Cinquecento, da allievi di Raffaello e di Giulio Romano, nella seconda da Orazio Sammacchini, Pio Procaccini, Francesco Zanguidi detto il Bertoja, Cesare Baglione, distribuiti in vari ambienti su quali spiccano l'esoterica sala "dell'Asino d'oro", modello unico al mondo, con diciassette quadri tratti dall'omonimo romanzo di Apuleio (o, per meglio dire, dal volgarizzamento del Boiardo di fine Quattrocento), e la superba sala "delle Gesta Rossiane" con le eminenti imprese dei massimi esponenti di un Casato che per alcuni secoli non si era sentito inferiore a nessun altro.
Costo della manifestazione:
Adulti: € 10,00
Singoli con Card Castelli, gruppi organizzati € 7,50
Ragazzi da 11 a 16 anni € 4,00
Bambini da 0 anni a 10 anni: Gratuito
Numeri telefonici, mail e sito internet per informazioni:
338.2128809 – 333.4184232

Castello di Varano de' Melegari (PR)
STORY TELLING
Una Passeggiata nel Tempo in compagnia dei protagonisti della storia del Castello di Varano
sabato 29 giugno
Ore 20:00 , 21:00 , 22:00
Una Passeggiata nel Tempo in compagnia dei protagonisti della storia del Castello di Varano; incontrerete Pallavicino Pallavicino, nobile castellano della fortezza, e l'abate del vicino Monastero di Serravalle, mentre alcuni simpatici popolani vi sveleranno i segreti più curiosi di queste terre. Prenotazione obbligatoria. Costo della manifestazione a persona: 12 euro a persona. L'evento avrà luogo anche in caso di maltempo
Numeri telefonici, mail e sito internet per informazioni: Telefono: 327 3797253

Castello di Contignaco (PR)
VOLA IL MEDIOEVO CON APERITIVO IN CORTE
Dimostrazioni di volo libero di falconeria: aquile, falchi, poiane e altri rapaci nel cielo di Contignaco con le tecniche di Federico II di Svevia. Speciale appuntamento serale con aperitivo nella corte del Castello. 
sabato 29 giugno, ore 18
Presso la splendida cornice del Castello di Contignaco, sfruttando gli ampi spazi della vallata su cui si erge il maniero, lo staff della Società agricola “Il falco pellegrino” organizza affascinanti dimostrazioni di volo libero di falconeria, coinvolgendo varie specie di rapaci: aquile reali, aquile delle steppe, falchi pellegrini, falchi di Barberia, falchi lanari, falchi sacri (i falchi venerati dagli antichi Egizi), poiane di Harris (direttamente dal deserto della California), gufi e barbagianni.
Tutto ciò assicurerà il divertimento di grandi e piccini, accostando la Natura alla Storia in un clima sereno e conviviale. Il fascino ancestrale della sapiente falconeria di Federico II di Svevia tornerà a rivivere all’ombra delle antiche mura del Castello, proiettando sull’ampio spazio della vallata di Contignaco i virtuosismi aerei dei rapaci de “Il falco pellegrino”. Per questo speciale appuntamento serale, il Castello di Contignaco offrirà a tutti i suoi ospiti la possibilità di assistere a buona parte di “Vola il Medioevo” consumando nel frattempo un aperitivo dal gusto inedito nella corte della fortezza. Gli splendidi piumaggi dei rapaci de “Il falco pellegrino” potranno essere infatti essere ammirati sorseggiando uno o più calici dei quattro vini prodotti nelle cantine del Castello: Bianco del Conte, Rosso Durante, Rosso del Sasso e Rosso del Rio dei Predoni, tutti ottenuti con metodi antichi che esaltano il sapore della tradizione locale. Ai più piccoli potranno essere offerte bevande analcoliche.
La serata si articolerà come segue:
1) accoglienza degli ospiti presso il Castello;
2) presentazione dei rapaci;
3) dimostrazioni di volo libero;
4) aperitivo per chi lo desidera.
Per approfondire
Fin dalla più remota antichità e per l’intero arco dell’epoca medievale-rinascimentale la falconeria ha costituito un importantissimo elemento della cultura italiana ed europea. L’imperatore Federico II di Svevia (1194-1250) ne ha fissato le basi teoriche nel celebre trattato De arte venandi cum avibus (“Sull’arte di cacciare con gli uccelli”). Il grande valore culturale di questa pratica ancestrale, che implica un profondo rispetto per la natura e alti principi etici, contrastando ogni forma di bracconaggio o di illegalità, è stato di recente riconosciuto dall’Unesco, che ha decretato la falconeria italiana “patrimonio culturale immateriale dell’umanità” (1 dicembre 2016).
1) La giornata si aprirà con l’accoglienza degli ospiti presso la corte del Castello di Contignaco. Per l’occasione, verrà illustrata la storia del maniero, prestando particolare attenzione al Duecento, il secolo che ha visto nascere la falconeria di Federico II.
2) Seguirà una breve parte didattica, dedicata alla presentazione dei vari rapaci, con illustrazione delle loro caratteristiche, della loro vita in natura e del loro utilizzo nella storia della falconeria. Verranno spiegate nel dettaglio le varie tecniche di addestramento utilizzate fin dai tempi di Federico II. Di queste tecniche saranno poi mostrati alcuni esempi nel corso dell’esibizione aerea degli uccelli.
3) La dimostrazione si articolerà in più passaggi: voli al pugno con battesimo del guanto (il rapace si posa sul guanto indossato per la prima volta da una persona del pubblico), voli al logoro (il rapace insegue la sagoma di un uccello), simulazioni di addestramento sulla traina (il rapace bracca la sagoma di una lepre che corre al suolo), vari giochi con gli spettatori per dimostrare l’agilità e l’intelligenza degli animali. Chi vorrà potrà anche posare in foto tenendo un falco o una poiana sul proprio pugno.
Le tecniche mostrate nel corso della dimostrazione sono quelle oggi utilizzate da vari centri di recupero rapaci, che ricorrono a queste soluzioni per rimettere in piena forma un uccello ferito o in difficoltà prima di reintrodurlo nel suo habitat, in modo da assicurargli la possibilità di cacciare e dunque di sostentarsi in piena autonomia e libertà.
Inoltre...
Per chi lo desidera, al termine della dimostrazione sarà anche possibile effettuare una visita guidata degli interni del Castello, della durata di circa 50 minuti, beneficiando di una riduzione del biglietto di ingresso.
È raccomandata la prenotazione
Costo della manifestazione a persona:
adulti € 12
bambini € 6
aperitivo per chi lo desidera € 5
In caso di maltempo l’evento potrebbe essere rinviato alla domenica successiva.
Si prega comunque di chiedere conferma dell’eventuale rinvio o tramite mail o tramite contatto telefonico.
Numeri telefonici, mail e sito internet per informazioni: Tel.: 0524.573287 / 320.6126424 / 320.6126425

Castello di Contignaco (PR)
DANTE PER I BAMBINI. CACCIA AL TESORO A TEMA DANTESCO
Il Castello di Contignaco torna a proporre una speciale caccia al tesoro dantesca destinata ai più piccoli, affinché essi possano imparare divertendosi
domenica 30 giugno, ore 11
Il Castello appartenne agli Aldighieri di Parma, la stessa famiglia di Dante. Secondo la leggenda, il sommo Poeta soggiornò presso il maniero durante gli anni del suo esilio.
La caccia al tesoro sarà ispirata alla figura di Dante e al suo capolavoro, la Divina Commedia. Seguendo le orme del Poeta nel giardino del Castello e tra le sale interne, i bambini, accompagnati dai loro genitori, saranno impegnati a rincorrere una misteriosa catena di indizi che, dall’Inferno fino al Purgatorio, li porterà al Paradiso e quindi al tesoro finale. Potranno così imparare a conoscere, in un modo semplice e divertente, le figure più belle dell’universo dantesco e dell’opera fondativa della nostra Letteratura.
Gioco ideale per bambini dai 5 ai 14 anni circa. Prenotazione obbligatoria (le prenotazioni sono accettate fino al giorno precedente l’evento). Costo: bambini fino a 14 anni € 12; adulti € 10.
Al termine del gioco, chi lo desidera potrà effettuare una visita guidata completa degli interni del Castello, beneficiando di una riduzione del biglietto.
L’evento si svolge anche in caso di maltempo.
Numeri telefonici, mail e sito internet per informazioni:
Tel.: 0524.573287 / 320.6126425

Antica Corte Pallavicina (PR)
LA BICICLETTA, IL GRANDE FIUME E I CULATELLI
Nel paesaggio del Po, sugli ampi argini che costeggiano gli infiniti pioppeti pedaleremo in tranquillità su tratti ciclabili e strade a basso traffico, vedremo l’allevamento dei maiali allo stato brado, visiteremo il Museo del Culatello, le Cantine fino alla meritata degustazione di salumi in Hosteria.
domenica 30 giugno, inizio alle ore 17,30
Nella "bassa", diceva Giovannino Guareschi, "la bicicletta è più indispensabile delle scarpe" e attraverso questa proposta esploreremo una parte della pianura Parmense più prossima al Grande Fiume proprio attraverso questo mezzo che consente fra l'altro di muoversi in piena armonia con l'ambiente.
Nel paesaggio del Po, sugli ampi argini che costeggiano gli infiniti pioppeti pedaleremo in tranquillità su tratti ciclabili e strade a basso traffico fino a superare l'Ongina e raggiungere il "Parco di Isola di Giarola e del Lancone" dove potremo ammirare la vita tipica degli ambienti del Po: la vegetazione e gli uccelli acquatici. Passando attraverso la "Po forest" (la golena dell'azienda dove vivono bradi i maiali neri), rientreremo all'Antica Corte Pallavicina dove potremo visitare il museo del Culatello e la famosa cantina dei culatelli dei fratelli Spigaroli.
Al termine possibilità di mangiare insieme il culatello nell’Hosteria del Maiale con la proposta del “Tagliere”: tutta la produzione di salumi, Parmigiano Reggiano, focaccia, acqua, vino Fortana, caffè. € 20,00 a persona
Pedalata tranquilla con soste: 15 km circa, 2,30 circa con visita alla visita alla cantina e al museo del culatello.
Quota partecipazione 15 euro. (Min 5 - Max 12 partecipanti)
Il costo complessivo per chi sceglie biciclettata + degustazione è di € 35,00 a persona.
L’Antica Corte mette a disposizione gratuitamente 10 biciclette (non inclusive di caschetti, chi lo ha può portare il suo, ed è obbligatorio per i minorenni).
Si può partecipare anche con proprio mezzo.
Prenotazioni obbligatoria: Antonio Rinaldi GAE 328.8116651

Castello di Contignaco  (PR)
MUSICA IN CASTELLO: MAJOR SEVEN SWING TRIO AL CASTELLO DI CONTIGNACO
Serata incontro con Giuseppina Latella procuratore del tribunale dei minorenni di Reggio Calabria
domenica 30 giugno
Note e parole per la legalità democratica, antenne sonore per trasmettere valori e messaggi: la rassegna estiva Musica in Castello sostiene, per la raccolta fondi 2019, l'Associazione Libera di Don Luigi Ciotti ed organizza da giugno ad agosto una serie di incontri a tema con magistrati, giornalisti, scrittori, tra i quali Giuseppina Latella procuratore del tribunale dei minorenni di Reggio Calabria, Carlo Palermo magistrato che nell’aprile del 1985 si è miracolosamente salvato dall’attentato mafioso di Pizzolungo, in provincia di Trapani, Davide Mattiello presidente Fondazione Benvenuti In Italia. Proseguono, dunque, a Musica in Castello – Gli incontri di Libera: proprio con la Procuratrice della Repubblica Giuseppina Latella figura centrale per quanto attiene ai provvedimenti di allontanamento dei figli dai contesti familiari mafiosi.
Domenica 30 giugno alle ore 21,30 nel Castello di Contignaco sulle colline di Salsomaggiore Terme (PR), sarà Enrico Grignaffini ad intervistare Latella, ruolo molto diverso dal Pubblico ministero del Tribunale ordinario, titolare dell’azione civile a tutela del minore.
L'incontro prevede intermezzi musicali del Major Seven Swing Trio.
Lei che si occupa di prevenzione, di minori in fragranza del reato, ragazzini che trasportano armi o baby–pusher con background famigliari complessi che richiedono indagine sociali e spesso la collaborazione con la Direzione distrettuale antimafia. Una donna che si confronta con mamme che non vogliono vedere i loro figli ammazzati o in carcere. Latella ha recentemente siglato un protocollo d'intesa per il contrasto della criminalità organizzata attraverso il sostegno a donne e bambini che sancisce l'impegno, nel territorio calabrese, di un percorso comune. È stato firmato presso la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo tra il Dipartimento Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il tribunale per i minorenni, la procura per i minorenni e la procura distrettuale di Reggio Calabria, e l'associazione Libera. Lo scopo è quello attivare una rete di sostegno tra giurisdizione, governo, e mondo associazionistico che possa permettere di tutelare e assicurare una concreta alternativa di vita ai soggetti minorenni provenienti da famiglie inserite in contesti di criminalità organizzata o che siano vittime della violenza mafiosa. Questo percorso è stato sostenuto fortemente anche dalla Conferenza Episcopale Italiana. Musica in Castello prosegue a ingresso libero tutta estate e rafforza il carnet degli incontri con personaggi capaci di emozionare, in questa nuova edizione con un ricco cartellone di 36 eventi in luoghi d’arte tutti ad ingresso libero, in una forte sinergia con il territorio attraversato. La raccolta fondi di Musica in Castello 2019 è per Libera contro le mafie di Don Luigi Ciotti. In caso di maltempo: Palazzo dei Congressi La rassegna “Musica in Castello” è firmata da Piccola Orchestra Italiana con la direzione artistica di Enrico Grignaffini con la collaborazione e di tutti i Comuni inseriti in cartellone che ospitano i concerti, tra cui il Comune di Fontanellato capofila. Proposte per vivere il territorio con promozioni offerte da: Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli per visite ai manieri con card.
Per informazioni sugli spettacoli:
Piccola Orchestra Italiana
WhatsApp 3491234317

Castello di Gropparello (PC)
PARCO DELLE FIABE
Domenica 30 giugno
Tutti all’aperto al Parco delle Fiabe del Castello di Gropparello: le famiglie con i bambini possono divertirsi in mezzo alla natura, in uno straordinario percorso emotivo nel bosco adatto ai più piccoli che vivranno una fiaba dal vero, immersi in uno scenario naturale di rocce millenarie e alberi secolari. La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo con percorso alternativo. Costo della manifestazione: Adulti: 22,00; Bambini da 3 anni a 12 anni: € 18,00
Gratuito: 0-2 anni

In foto: Ph. credits Castello di Contignaco

VUOI VISITARE GLI ALTRI CASTELLI DEL DUCATO?  SCOPRI ADESSO, QUI |> COME DOVE QUANDO SONO APERTI CON VISITE GUIDATE.

Benvenuti nei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli - Felici di Accogliervi!

Castello di Contignaco

  • Località: Contignaco
  • Indirizzo: via contignaco castello, 125, 43039 salsomaggiore terme (pr)
  • Contatti:
    TEL. +39.0524.57.32.87 / 320.60.66.721 / 320.61.26.424
    castello.contignaco@gmail.com
    www.castellodicontignaco.it

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla