Notizie

Castello di Rivalta

SAN SILVESTRO 2022 E CAPODANNO 2023 NEI CASTELLI DEL DUCATO: CENONI E BRINDISI

Sabato 31 dicembre 2022 e Domenica 1 gennaio 2023

Vivi la Notte di San Silvestro 2022 e il primo giorno dell'Anno Nuovo, a Capodanno, nel magico mondo dei Castelli del Ducato dove sono già in carnet tantissime iniziative a tema, cene e cenoni, visite guidate a lume di candela notturne! Castelli del Ducato di Parma, Piacenza, Guastalla e Pontremoli con itinerari verso Reggio Emilia e Cremona pronti per scaldarvi il cuore ancora!
#magicexperiencecastle

Castello di Rivalta (PC)
CAPODANNO CON I CONTI ZANARDI LANDI
Cenoni con ballo, concerto gospel, fuochi d’artificio e tanto altro per trascorrere una notte da fiaba.
Sabato 31 dicembre 2022 - Castello di Rivalta, a partire dalle ore 18.00
Tra le antiche mura del borgo di Rivalta, nel cuore della Val Trebbia in provincia di Piacenza, stiamo preparando un programma variegato e ricco di sorprese per celebrare, il “Capodanno con i Conti Zanardi Landi, cenoni e fuochi d’artificio” per il diciannovesimo anno. La notte più lunga dell’anno, fatta di speranze, soprattutto in questo momento storico, di brindisi, di colori, di luci e di progetti, assume i toni fiabeschi grazie a uno scenario unico.
La peculiarità di questo evento è rappresentata dalla possibilità di vivere questa magica notte non solo tra le secolari mura del Castello, ma anche tra le viuzze di un borgo medievale perfettamente conservato, nel quale troverete un Albergo di Charme, la “Residenza Torre di San Martino”, con le sue diciotto camere arredante in stile e rese calde da preziosi tessuti. Troverete anche tre cenoni, di cui due all’interno dei ristoranti del borgo, “L’Antica Locanda del falco” (ristorante con presidio slow food) e “La Rocchetta”, capaci di deliziare i palati più raffinati, e uno invece nella foresteria del castello.
Un’esperienza a 360°, capace di coniugare cultura, divertimento, tradizione, sapori.
Un nuovo inizio, un nuovo anno e una nuova occasione per scoprire e riscoprire un borgo magico ed il suo incredibile Castello.
Le proposte, adatte a tutte le età e a tutti i tipi di budget, permetteranno di vivere un’esperienza unica in una meravigliosa cornice.
Il Castello e le sue Sale saranno visitabili dalle ore 15:00 del giorno 31 dicembre sino all’ 00:30 del primo giorno del nuovo anno.
PROGRAMMA:
Visite guidate al castello dalle ore 18.00 alle 00.30.
Prezzo 25,00 euro a persona.
La visita delle ore 22.30 con visione dei fuochi d’artificio dalla torre ha un prezzo 40,00 euro a persona (brindisi incluso)
Proposta:
- Ore 18:00 visita guidata al castello di Rivalta
- Ore 19:30 concerto gospel*
- Ore 20.30 arrivo presso la foresteria del castello e accredito
N.B: Se non si desidera visitare il castello, occorre presentarsi alle ore 20.00 in foresteria.
- Ore 20.30 aperitivo presso la "Foresteria" del Castello; a seguire cenone
- Ore 00.00 visione fuochi d'artificio
- Dopo la mezzanotte ballo con DJ.
- Termine ore 02:30
*il concerto gospel è riservato esclusivamente a chi prenota la proposta 1
POSTI LIMITATI, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.
Menu’:
Insalata di Polpo Capesante Gratinate
Orata al sale in bellavista Roselline di Salmone Norvegese
Insalata di Riso Venere con code di Gambero saltate al Brandy e verdurine di stagione
Isola del Casaro
Formaggi Francesi con degustazione di Miele e Marmellate
Forma di Grana con Noci e Uva
Salva Cremasco con Peperoncini lombardi sott’aceto
Formaggi Italiani Assortiti
Taglieri di Salumi Piacentini Coppa DOP Salame Pancetta Prosciutto Crudo in Morsa
Angolo sfizioso e dei Fritti
Tartine Focaccine Pesce
Verdure in Pastella
Mozzarelline
Olive Ascolane
Risotto con la Zucca al Profumo di Tartufo
Garganelli di pasta fresca al Ragù di Mare
Tagliata di Manzo cotta a bassa temperatura con Tortino di Verdure e patate Fondenti
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Gropparello (PC)
SAN SILVESTRO AL CASTELLO DI GROPPARELLO
Taverna Medievale del Castello e Castello di Gropparello. Cena romantica, a lume di candela con visita al castello e brindisi di mezzanotte.
Sabato 31 dicembre dalle 19:30 inizio cena, alle 23:15 inizio visita guidata, ore 24:00 brindisi di mezzanotte
Cena romantica, a lume di candela nella Sala Rossa con camino, con musica di sottofondo:
4 portate a scelta dal menu a la carte del Capodanno (antipasto, primo, secondo e dessert) bevande escluse, e alle ore 23:15 Visita al Castello d’Inverno, la magia del Natale Incantato con brindisi: costo € 110 a ps.
- ore 22:30 oppure ore 24:30 “SAN SILVESTRO AL CASTELLO D’INVERNO LA MAGIA DEL NATALE INCANTATO”
Visita guidata notturna al castello.
- ore 23:15 Visita guidata notturna “Castello d’inverno, la Magia del Natale Incantato” con brindisi di mezzanotte nel cortile d’onore del Castello € 25,00 a ps. (Il brindisi prevede un calice di Saten Franciacorta a persona).
Si ottempera alle regole di legge che saranno in vigore il 31 dicembre. La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo.
Costo della manifestazione: prezzo unico € 110,00 a ps
Parcheggi Vicini: parcheggio auto nelle vicinanze del Castello, in Via Roma.
Parcheggio Auto Comunale in via IV Novembre.
Parcheggio Bus Via Dante Alighieri
Parcheggio Camper - Via II Giugno
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

SERVIZI:
• Carte di Credito
• Biglietteria on line
• Book Shop
• Ristorante Tipico - su prenotazione
• Noleggio di Mountain bike con assistenza elettrica alla pedalata- su prenotazione
• Aula didattica/meeting con wifi in fibra - su prenotazione
• Suite esclusiva nella Torre del Barbagianni per il pernottamento - su prenotazione
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Contignaco (PR)
LA NOTTE DELLE CANDELE
Fine dell’Anno a lume di candela nel Castello degli Aldighieri.
Speciale visita guidata, misterioso gioco a enigmi e degustazione dei vini del Castello 
Sabato 31 dicembre 2022
Pre-cena, ore 17
Post-cena, ore 21.30
Il fascino di un castello medievale con più di dieci secoli di storia e la magia di innumerevoli candele a rischiarare l’ultima lunga notte dell’anno 2022, in attesa della prima alba del 2023.
Per un Capodanno alternativo, in un inedito mélange di incanto e suggestione, Storia e Cultura, il Castello di Contignaco propone ai suoi ospiti un’accoglienza del tutto speciale, con decine di candele a illuminare le sue sale interne, tra ombre e luci in un’atmosfera sospesa nel limbo del sogno.
Dapprima una guida accompagnerà i visitatori alla scoperta delle sale interne del Castello e della loro storia millenaria, dai Pallavicino fino a oggi. Non mancherà poi un momento ludico-culturale che permetterà di divertirsi giocando con gli enigmi della crittografia medievale. E non mancherà neppure un momento enogastronomico, durante il quale gli ospiti potranno deliziare i loro palati con una degustazione dei vini prodotti nelle cantine del Castello.
Gli ospiti potranno decidere di vivere quest’esperienza prima dell’orario di cena oppure dopo. Qui sotto il dettaglio orario delle due proposte.
Pre-cena:
1) ore 17, accoglienza degli ospiti presso il Castello, con calice di benvenuto (riempito con uno dei vini bianchi delle cantine di Contignaco, l’Ignatius);
2) ore 17.15, visita guidata alla scoperta delle sale interne del Castello;
3) ore 18.15, breve esposizione dei metodi di cifratura utilizzati dalla crittografia medievale;
4) ore 18.30, gioco a enigmi con la crittografia medievale alla scoperta di altri ambienti del Castello;
5) brindisi con le bollicine del Bianco Contignaci Turris;
6) degustazione guidata dei vini del Castello;
7) assaggi conclusivi con pandori, panettoni e altre dolcezze natalizie.
Post-cena:
1) ore 21.30, accoglienza degli ospiti presso il Castello, con calice di benvenuto (riempito con uno dei vini bianchi delle cantine di Contignaco, l’Ignatius);
2) ore 21.45, visita guidata alla scoperta delle sale interne del Castello;
3) ore 22.45, breve esposizione dei metodi di cifratura utilizzati dalla crittografia medievale;
4) ore 23, gioco a enigmi con la crittografia medievale alla scoperta di altri ambienti del Castello;
5) inizio della degustazione guidata dei vini del Castello;
6) ore 24, brindisi di mezzanotte, con le bollicine del Bianco Contignaci Turris;
7) continuazione della degustazione guidata dei vini del Castello;
8) assaggi conclusivi con pandori, panettoni e altre dolcezze natalizie.
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it
Costi
Sconto con pagamento anticipato tramite bonifico bancario con accredito entro martedì 27 dicembre (farà fede la data dell’accredito, non quella del versamento): adulti € 39; bambini dai 4 ai 12 anni € 15 (ai bambini verranno offerte bevande analcoliche); gratuito per i più piccoli (nel caso di non utilizzo, il biglietto potrà essere speso per un’altra visita del Castello, accompagnata da degustazione, fino al 2 aprile 2023).
Pagamento presso la biglietteria del Castello: adulti € 46; bambini dai 4 ai 12 anni € 16 (ai bambini verranno offerte bevande analcoliche); gratuito per i più piccoli.
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Reggia di Colorno (PR)
BRINDISI A PALAZZO
Visita guidata con brindisi finale
Sabato 31 dicembre 2022, dopo la visita delle ore 16
Al termine della visita guidata delle ore 16 salutiamo insieme il 2022 con un brindisi beneaugurale
Prenotazione consigliata
Gruppo massimo 30 persone
La manifestazione si svolge anche in caso di maltempo
Costo della manifestazione
Biglietto unico € 16,00
Informazioni: info@castellidelducato.it

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)
LA MAGIA DEL NATALE E DELLE FESTE NEL CASTELLO INCANTATO
Addobbato a festa, con il grande camino acceso, l’albero scintillante di mille luci e la tavola imbandita, il Castello Millenario accoglie grandi e piccoli nell’atmosfera calda e incantata del Natale, tra profumi di spezie e di pino, note musicali, candele accese e giochi sotto l’albero. Un suggestivo tour con anche l’apertura dell’antico passaggio segreto, dell’intero loggiato Seicentesco e del giardino.
Visite a tema alle ore:
Domenica 1 Gennaio le visite alle 15h00 e 16h15.

La magica atmosfera del Natale è scesa sul millenario Castello incantato, il più antico della provincia di Parma: il grande camino è acceso, l’albero addobbato troneggia nel salone giallo circondato da giocattoli d’altri tempi, scintillano gli addobbi, alcuni dei quali si tramandano in famiglia da 200 anni, i saloni risplendono di mille luci, i candelabri d’argento sono accesi e i camini decorati da folte ghirlande di pino, frutti e bacche selvatiche.
Anche l’elegante tavola delle feste è pronta come lo era due secoli fa e nei saloni i preziosi soffitti seicenteschi si vestono di luce, tra profumi di spezie e di pino e tenui note musicali. Si potrà ripercorrere la storia del Castello più antico della Provincia, costruito nel lontano anno mille da Adalberto Pallavicino, tra i più illuminati condottieri del suo Secolo, di cui ne cantano le lodi Torquato Tasso nella Gerusalemme Liberata e Ludovico Ariosto nell’Orlando Furioso, e lasciarsi avvolgere dalla magia del luogo.
Per l’occasione, nel Salotto del Diavolo, interamente affrescato, la porta segreta si aprirà per mostrare l’antica via di fuga. Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco, con le sue finestre che si aprono quinte sceniche sul meraviglioso paesaggio collinare in fuga prospettica e il giardino ai piedi del Castello, con la sua maestosa torre, i merli e l’antica postazione delle guardie.
Un suggestivo tour per grandi e piccoli nella calda e magica atmosfera del Natale e delle feste nel Castello Incantato, sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, a 2 km da Salsomaggiore Terme. Per passare notti da fiaba nel Castello, è inoltre disponibile l’esclusiva Suite Azzurra che occupa l’intera torre a pianta quadrata del Castello, su due piani, con ampie finestre che regalano viste imperdibili sul paesaggio collinare e millenarie feritoie. Possibilità prima o dopo la visita di pranzare nel ristorante del borgo dove lo Chef vi accoglierà personalmente, e nelle trattorie vicine. Per la notte di San Silvestro, dopo la visita, sarà possibile proseguire la serata con il cenone nel Ristorante Osteria del Castello, nel borgo. Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Castello di Contignaco (PR)
CACCIA AL TESORO IN CASTELLO - FAVOLE SOTTO L'ALBERO
Caccia al tesoro alla ricerca delle morali più belle dell’antica tradizione favolistica. Gioco ideale per bambini dai 5 ai 14 anni circa.
La caccia al tesoro prevede una forte interazione tra i bambini e gli adulti, in modo da far divertire tutti quanti.
Sabato 31 dicembre (Ultimo dell’Anno)
Domenica 1 gennaio (Capodanno 2023)
Orari di inizio delle cacce al tesoro: mattina ore 11, pomeriggio ore 15 
Quale momento dell’anno, se non il periodo delle festività natalizie, meglio si presta a leggere ai nostri piccoli le narrazioni delle favole antiche, che hanno affascinato e fatto sognare innumerevoli generazioni di fanciulli?
I bambini, accompagnati dai loro genitori e con tanto di mappe e “taccuino del viaggiatore” al seguito, saranno impegnati a rincorrere una lunga catena di indizi che li condurrà a disvelare numerosi racconti, graziosi ed edificanti, quali Il Pastore, Il Topo di città e il Topo di campagna, Il Cane e l’Asino, Le Ranocchie e il loro Re, L’Asino e il Lupo, La Volpe e l’uva, Il Cane e la Volpe, La Formica e la Cicala.
Le favole, come si sa, sono brevi narrazioni con uomini, animali, piante o essere inanimati e racchiudono sempre un insegnamento morale, destinato non solo ai più piccoli, ma anche agli adulti.
I bambini, aiutati dai più grandi, dovranno riuscire a individuare la morale di ogni favola che sarà loro proposta: solo così potranno concludere la caccia e giungere al dolcissimo tesoro finale!
Costi: bambini dai 3 ai 14 anni € 12; adulti € 10
Al termine del gioco, chi lo desidera potrà effettuare una visita guidata completa degli esterni e degli interni del Castello.
La visita si potrà anche concludere con una degustazione guidata dei vini prodotti nelle cantine della fortezza, durante la quale i proprietari esporranno la storia antica dell’Azienda di famiglia.
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Contignaco (PR)
ANNUS NOVUS IN CASTRO
Dicembre e Nuovo Anno al Castello di Contignaco
Visite guidate e degustazioni dei vini del Castello – Tra Storia e Sapori nel Castello degli Aldighieri. Inclusa nella visita mostra fotografica “Incanto Emiliano”.
Sabato 31 dicembre (Ultimo dell’Anno) - Aperture speciali di pomeriggio e sera
Domenica 1 gennaio (Capodanno 2023)
Per il mese di dicembre 2022 e per il periodo delle festività natalizie fino all’Epifania 2023, il Castello di Contignaco torna a proporre alcuni giorni di apertura con visite guidate accompagnate dai proprietari.
Circondato da una suggestiva cornice paesaggistica, il Castello si erge austero sul verde delle colline che abbracciano Salsomaggiore Terme lungo la strada che porta verso l’Appennino.
Costruito dai Pallavicino attorno al principio del sec. XI, nel 1315 venne conquistato dagli Aldighieri di Parma. Secondo alcune leggende anche il sommo poeta Dante Alighieri avrebbe soggiornato qui durante gli anni del suo esilio da Firenze.
Tra natura e cultura, gli ospiti saranno accompagnati dai proprietari in una visita guidata che li condurrà a scoprire la storia del Castello e i segreti delle sue sale interne.
La visita, per chi lo desiderasse, si potrà concludere con una degustazione guidata dei vini prodotti nelle cantine della fortezza, durante la quale i proprietari esporranno la storia antica dell’Azienda di famiglia.
Dal mese di giugno 2021 i vini del Castello di Contignaco sono stati accolti nella F.I.V.I. (Federazione Italiana dei Vignaioli Indipendenti), una grande famiglia di viticoltori che promuove la qualità e l’autenticità dei vini italiani.
Per chi lo desidera, degustazione guidata con assaggi di cinque dei vini di Contignaco, tutti prodotti con metodi antichi che esaltano il sapore della tradizione locale: il Bianco Ignatius, il Bianco Contignaci Turris, il Bianco Gemma, il Bianco Zelinda, il Rosso del Sasso, il Rosso del Rio dei Predoni, il Rosso Rubeum Durantis.
Sarà anche possibile acquistare il Parmigiano Reggiano prodotto dall’Azienda Agricola del Castello, ottenuto con vacche di razza Bruna Alpina, il cui latte, ricco di proteine, si contraddistingue per la qualità superiore rispetto a quello delle Frisone. 
Prenotazione obbligatoria.
Costi:
– visita guidata adulti e ragazzi € 10; bambini dai 5 ai 14 anni € 6; bambini fino ai 4 anni ingresso gratuito;
– degustazione guidata dei vini del Castello € 18;
– visita con degustazione € 25
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Compiano (PR)
SAN SILVESTRO "GOURMET" IN VALTARO
Due giorni in Appennino, immersi nella natura rigogliosa della Valtaro per un soggiorno in una delle eleganti camere dell’hotel ricavato all’interno del Castello di Compiano. Per gli amanti del gusto una visita guidata a un caseificio con degustazione di prodotti tipici e diverse stagionature di Parmigiano Reggiano e un cenone di san Silvestro, preceduto da una visita guidata serale "di gala"
Da venerdì 30 dicembre  2022 a domenica 1 gennaio 2023
Giorno 01 - venerdì 30 dicembre 2022
Arrivo con mezzi propri a Compiano (PR). Check in presso il Relais Castello di Compiano 4*.
Cena libera. Pernottamento.
Giorno 02 - sabato 31 dicembre 2022
Prima colazione.
Trasferimento con mezzi propri nei pressi di un vicino caseificio.
Ore 11.00: visita guidata degli ambienti di produzione e stagionatura del Parmigiano Reggiano di Montagna e, a seguire, degustazione di diverse stagionature e di altri prodotti locali.
Pranzo libero, pomeriggio a disposizione per iniziative individuali e rientro a Compiano.
Ore 19.00: visita guidata "di gala" a lume di candela degli eleganti ambienti della casa-museo Raimondi Gambarotta, allestita all'interno del Castello di Compiano.
Ore 20.30: aperitivo di benvenuto nella terrazza panoramica del Castello.
Ore 21.00: cenone di San Silvestro presso il salone delle capriate all'interno del Ristorante "Al Panigaccio".
Pernottamento.
​Giorno 03 - domenica 1 gennaio 2023
Prima colazione e check-out. Termine dei servizi.
La quota include: N. 02 pernottamenti con trattamento BB in camera matrimoniale standard presso il Relais Castello di Compiano, N. 01 visita guidata con degustazione presso un Caseificio della Valtaro, N. 01 visita guidata serale al Castello di Compiano comprensiva di biglietto di ingresso, N. 01 aperitivo in terrazza con calice di prosecco, salame e scaglie di Parmigiano Reggiano, N. 01 cena di San Silvestro (carne salata, finocchio e arancia, maionese al lime; Carpaccio alla Valtellina, Parmigiano Reggiano 30 mesi, Sfilaccetti di cavallo, julienne di verdure e nocciole tostate; Tortelli ai funghi porcini, Lasagnetta al pesto genovese; Roast beef alla senape, Chiodo con patate rustiche al rosmarino; Pasticcio di Capodanno, acqua, caffè e calice di mezzanotte. Vino escluso)
Costo della manifestazione: 255 euro per persona
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Compiano (PR)
SAN SILVESTRO TRA I CASTELLI DEL PRINCIPATO LANDI
Come trascorrere al meglio il weekend dell’ultimo dell’anno? Trascorrendo 2 giorni tra Valtaro e Valceno alla scoperta dei 2 castelli di Compiano e Bardi che furono per oltre 400 anni di dominio della nobile casata Landi! A corredo, 2 pernottamenti nel relais all’interno del Castello di Compiano e un cenone con vista in un angolo di Appennino emiliano!
Da venerdì 30 dicembre 2022 a domenica 1 gennaio 2023
Giorno 01 - venerdì 30 dicembre 2022
Arrivo con mezzi propri a Compiano (PR). Check in presso il Relais Castello di Compiano 4*.
Cena libera. Pernottamento.
Giorno 02 - sabato 31 dicembre 2022
Prima colazione.
Trasferimento con mezzi propri a Bardi, in Valceno.
Ore 11.00: visita guidata della Fortezza di Bardi, situata su uno sperone di roccia di diaspro rosso, in posizione dominante sulla Valceno. L'itinerario si focalizzerà sul percorso storico delle sale interne e dei camminamenti di ronda. Al termine tempo libero per visita individuale delle collezioni museali ospitate. Pranzo libero, pomeriggio a disposizione per iniziative individuali e rientro a Compiano.
Ore 19.00: visita guidata "di gala" a lume di candela degli eleganti ambienti della casa-museo Raimondi Gambarotta, allestita all'interno del Castello di Compiano.
Ore 20.30: aperitivo di benvenuto nella terrazza panoramica del Castello.
Ore 21.00: cenone di San Silvestro presso il salone delle capriate all'interno del Ristorante "Al Panigaccio".
Pernottamento.
Giorno 03 - domenica 1 gennaio 2023
Prima colazione e check-out. Termine dei servizi.
La quota include: N. 02 pernottamenti con trattamento BB in camera matrimoniale standard presso il Relais Castello di Compiano, N. 01 visita guidata al Castello di Bardi comprensiva di biglietto di ingresso, N. 01 visita guidata serale al Castello di Compiano comprensiva di biglietto di ingresso, N. 01 aperitivo in terrazza con calice di prosecco, salame e scaglie di Parmigiano Reggiano, N. 01 cena di San Silvestro (carne salata, finocchio e arancia, maionese al lime; Carpaccio alla Valtellina, Parmigiano Reggiano 30 mesi, Sfilaccetti di cavallo, julienne di verdure e nocciole tostate; Tortelli ai funghi porcini, Lasagnetta al pesto genovese; Roast beef alla senape, Chiodo con patate rustiche al rosmarino; Pasticcio di Capodanno, acqua, caffè e calice di mezzanotte. Vino escluso)
Costo della manifestazione: 264 euro per persona
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Rocca Sanvitale di Sala Baganza (PR)
CANDLE CASTLE
Un concerto di musica dal vivo a lume di candela nel suggestivo Oratorio della Rocca.
domenica 1 gennaio 2023, dalle ore 18 alle ore 20 circa
Oratorio dell’Assunta, Rocca Sanvitale
Candle Castle è un progetto di Urbi et Otium, una nuova concezione di intrattenimento culturale che vi porterà a vivere i luoghi dall’atmosfera suggestiva. Sotto la luce soffusa e calda delle candele, accompagnati dalle note soavi dei concerti di pianoforte dal vivo, preparatevi a vivere un’esperienza dal fascino unico.
Le note del pianoforte risuoneranno per le stanze del castello intonando le colonne sonore di grandi film, in un'atmosfera resa ancora più suggestiva dalle luci di candele.
“Movies Piano Recital” proporrà un viaggio tra le colonne sonore dei film più amati, da Armageddon a Flashdance.
Tutte le iniziative si terranno nel rispetto delle dispositive sanitarie vigenti.
La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo.
Ingresso gratuito.
Informazioni: info@castellidelducato.it

Grazzano Visconti (PC)
MERCATINO DI NATALE A GRAZZANO VISCONTI
Domenica 1 gennaio 2023
Il borgo neogotico di Grazzano Visconti accoglierà i suoi visitatori nei fine settimana e nei giorni festivi con una suggestiva atmosfera natalizia, musica, luminarie, intrattenimento e mercatini con tante idee regalo.
Programma
Ci saranno bancarelle di mastri artigiani distribuite nelle vie del borgo dove si potrà curiosare allietati da musica natalizia.
Le botteghe del borgo saranno sempre aperte.
Per i più piccoli ci sarà la possibilità di accedere alla Casa di Babbo Natale, aperta dalle 10:00 alle 19:00 con ingresso a pagamento.
Novità di questo 2023, la pista di pattinaggio sul ghiaccio!
Per tutti nella Cortevecchia non mancherà un’area dedicata a prodotti gastronomici e allo street food, e un’area coperta e riscaldata per poter consumare i cibi acquistati. I ristoranti e bar del borgo vi aspettano inoltre con i loro menù invernali.
Da vedere
Infine nel borgo saranno aperti il Museo delle Cere e il Museo delle Torture con ingresso a pagamento e il Castello che si potrà visitare, come ogni weekend, con visite guidate a pagamento.
info@castellidelducato.it

Comune di Casalmaggiore (CR)
RIDEFINIRE IL GIOIELLO - IRLANDA
Mostra collettiva di bijoux ispirati all’Isola di Smeraldo, selezionati all’interno dell’ottava edizione di Ridefinire il Gioiello.
Tutti i giorni (tranne il lunedì) fino al 21 gennaio 2023
Museo del Bijou di Casalmaggiore, Sala Zaffanella
Dal martedì al sabato: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18; domenica e festivi: dalle 15 alle 19. Chiuso a Natale e Capodanno
L'Irlanda ispira il gioiello d'artista. Dal 22 ottobre 2022 al 21 gennaio 2023 il Museo del Bijou di Casalmaggiore ospita l'ottava edizione di Ridefinire il Gioiello: 31 gioielli inediti, progettati da artiste italiane e straniere.
Ridefinire il Gioiello nato nel 2010 da un'idea dalla curatrice Sonia Patrizia Catena negli anni è diventato un punto di riferimento nella sperimentazione materica del gioiello d'arte. Un concorso annuale che stimola la progettazione e l’ideazione di un gioiello contemporaneo il cui valore aggiunto lo fa l’idea. Quest'anno Ridefinire il Gioiello si inserisce negli eventi della rassegna culturale Stupor mundi, manifestazione organizzata dall'Assessorato alla Cultura di Casalmaggiore e, per questa occasione, il tema di riferimento è stato l'Irlanda. Gli artisti e le artiste selezionate hanno progettato un gioiello con il fine di valorizzare questo territorio con i suoi lussureggianti e incontaminati prati verdi, i cieli mutevoli e la bellezza delle scogliere a picco sui mari burrascosi che bagnano l'isola. E ancora, castelli diroccati e luoghi misteriosi della mitologia celtica, fra poemi eroici e figure leggendarie. Partendo dalle suggestioni di questa isola, le autrici selezionate hanno proposto un gioiello in grado di evocarne le bellezze, seguendo diversi filoni di ricerca e ispirazione: dalla natura ai colori, dai miti al significato della parola "isola", dall'architettura ai paesaggi incontaminati.
Anche per questa edizione i vincitori decretati dalla giuria riceveranno i premi speciali dai partner culturali di Ridefinire il Gioiello. I premiati avranno la possibilità di esporre a Milano presso la Galleria Rossini di Marco Rossini e a Circuiti Dinamici per il progetto wunderkammera. Altresì un artista segnalato potrà ottenere un periodo di residenza artistica presso la Stazione degli Artisti a Gambettola grazie al festival Bosco Urban Art Project, mentre il Museo del Bijou decreterà un vincitore per un punto espositivo temporaneo all'interno degli spazi museali. I media partner A glittering woman, Boop.it e My Where premieranno, invece, il proprio artista con un articolo o un'intervista dedicata. Giulia Vigo Fotografa per lo Scatto d'Autore ha scelto il gioiello dell'autrice Monica Ungarelli come immagine ufficiale della comunicazione di questa edizione.
Ridefinire il Gioiello accoglie in ogni edizione un artista proveniente dal mondo dell’arte contemporanea. Quest’anno l’artista invitata a raccontare il tema dell’8 edizione è Eleonora Monguzzi che, attraverso la sua grammatica visiva, ha delineato un percorso espositivo denominato "I luoghi del silenzio" caratterizzato da sculture, pitture e acquerelli che raccontano di paesaggi nordici e sonorità irlandesi.
IN MOSTRA
Atque Studio, Sabrina Bottura, Ana Calbucci, Luisa Capua, Paola Cisterni, Daniela Dente aka DADE, Gaia Descovich, donidelmare gioielli, Clara D'Onofrio, Elenadp crea, Ellence, FILOgioielli di Filomena Di Camillo, GIOI Giulia Vignetti, Khàrm design, Vanessa Kubach, La Chigi, Elisa Lanna, Lokta art Vasiliki Merianou, Claudia Marchioni, Paola Marzoli, Simona Olivieri, Oplà! Michela Deanesi, Orafacaterina, Patrizia J., Roberta Pozzi, Rosalba Rombolà, Chiara Scattolin, Sognando lo Scirocco Jewels, Anita Treccani, Monica Ungarelli, Xapa'Creazioni.
Visite in modalità conformi alle normative vigenti
La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo.
Costo della manifestazione:
Adulti: € 3,00
Ridotto: (under 25 e over 65) € 2,50
Gratuito: minori di anni 6, giornalisti, possessori dell’Abbonamento Musei Lombardia
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci - Fontanellato (PR)
‘’ROBERTO CAPUCCI. SERICHE ARMATURE’’ : MOSTRA TEMPORANEA AL LABIRINTO DELLA MASONE
Una nuova grande mostra per la stagione autunnale, dedicata al maestro della moda Roberto Capucci.
Tutti i giorni fino a domenica 8 gennaio 2023
Trent’anni fa, nel 1993, la casa editrice di Franco Maria Ricci dedicò a Capucci un volume della collana Luxe, calme et volupté, serie di volumi che esploravano il mondo della moda attraverso le opere degli stilisti più affascinanti del Ventesimo secolo. Questa ricorrenza è stata la suggestione per organizzare questa nuova e originale mostra, che vanta la curatela della Fondazione Roberto Capucci e alla Fondazione Franco Maria Ricci con la collaborazione di Sylvia Ferino. Roberto Capucci è un genio senza paragoni della moda e dello stile italiano, ammirato in tutto il mondo e le cui creazioni sono tutt’oggi esposte nei maggiori musei. La mostra del Labirinto ne vuole celebrare la carriera in diversi suoi aspetti, affiancando le sue creazioni, simili spesso a sculture, alle opere d’arte della collezione, creando così dialoghi nuovi e imprevisti, nuove suggestioni che avranno un effetto incredibile.
Storici della moda e creativi di oggi sono d’accordo nell’affermare quanto per Capucci il termine “stilista” diventi quasi riduttivo, essendo un vero artista a tutto tondo, impossibile da inquadrare in una singola categoria. Nato a Roma nel 1930, apre il suo primo atelier nel 1950 in Via Sistina e fin da giovanissimo viene conosciuto anche all’estero, accolto con entusiasmo (soprattutto dalla critica francese) e considerato un protagonista assoluto della storia della moda italiana. Durante la sua carriera la notorietà è stata tale da permettergli di vestire icone femminili come Marylin Monroe, Gloria Swanson, Jacqueline Kennedy, Elsa Martinelli, Irene Brin, Rita Levi Montalcini, che ritirerà il Premio Nobel per la Medicina nel 1986 con un suo abito, e Silvana Mangano, per la quale Capucci, voluto fortemente da Pierpaolo Pasoli, disegnò i vestiti del film “Teorema”. Gli abiti di Roberto Capucci sono immediatamente riconoscibili: strutture architettoniche dove il colore è protagonista e sembra quasi scolpire la materia in creazioni che non hanno mai avuto rivali e che sono sopravvissute allo scorrere degli anni senza mai perdere la loro forza espressiva, come le grandi opere artistiche sanno fare.
In occasione della mostra sarà pubblicato un nuovo volume per le edizioni FMR dedicato al grande artista e stilista.
La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo.
Costo della manifestazione:
L’accesso è incluso nel biglietto d’ingresso del Labirinto della Masone.
Biglietto intero: 18,00 €
Biglietto under 26 e studenti universitari: 12,00 €
Biglietto convenzioni (Fai/Fidam/Touring/Strutture alberghiere): 15,00 €
Biglietto ridotto possessori FMR Card: 12,00 €
Biglietto ridotto gruppi: 15,00 €
Biglietto famiglia (3 componenti): 40,00 €
Biglietto famiglia numerosa: 48,00 €
Biglietto bambino (6-12 anni): 10,00 €
Abbonamento annuale: 50,00 €
Gratuità : disabili, giornalisti, ICOM, guide turistiche
Prenotazione: info@castellidelducato.it

Museo del Bijou di Casalmaggiore (CR)
VETRO. GIOIELLI ITALIANI TRA ’800 E ‘900
Una splendida mostra di gioielli realizzati in vetro, curata da Bianca Cappello e Augusto Panini, per celebrare l’Anno internazionale del vetro. Dal martedì al sabato: dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 18,00; domenica e festivi: dalle 15,00 alle 19,00
Nell’anno in cui si celebra nel mondo il ruolo “tecnologico, scientifico, economico, ambientale, storico e artistico del vetro nella nostra società”, il Museo del Bijou di Casalmaggiore propone la mostra “VETRO. Gioielli italiani tra ‘800 e ‘900”. Attraverso una minuziosa ricerca e un’accurata selezione di oltre 300 pezzi tra gioielli d’autore e documenti d’epoca, l’evento rivela l’affascinante evoluzione dello stile, del costume e della società italiana negli ultimi due secoli.
In mostra sarà possibile ammirare lunghi e colorati sautoir di inizio secolo, bracciali in stile Decò di murrine millefiori, gioielli in micro mosaico romano per il Grand Tour, grandi collier multifilo e collarette realizzate con minuscole conterie da abbinare agli abiti da cocktail sartoriali degli anni Sessanta. Sarà possibile lasciarsi affascinare dai numerosi orecchini a bouquet degli anni Cinquanta, dai bijoux dei figli dei fiori ispirati ai nativi americani, dai grandi cristalli degli anni Ottanta, e anche dalle creazioni più sperimentali dei grandi designer e artisti di fine Millennio.
Mostra organizzata dal Comune di Casalmaggiore (CR) in collaborazione con Gruppo Mauro Saviola – The Eco-Ethical Company, Viadana (MN), Azotal S.p.a., Casalmaggiore (CR)
La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo .
Costo della manifestazione:
Ingresso intero: euro 3,00
Ingresso ridotto: euro 2,50 (under 25, over 65, gruppi di oltre 15 persone)
Ingresso gratuito per: minori di anni 6, invalidi, giornalisti, insegnanti e per i possessori dell’Abbonamento Musei Lombardia
Ingresso cumulativo Museo del Bijou – Museo Diotti: euro 4,50
Percorsi tematici e laboratori (su prenotazione): euro 4,00 ad alunno (min 15 persone)
Supplemento visita guidata (su prenotazione, min 12, max 25 persone): euro 45,00 a gruppo
Attività BijouXtutti: euro 60,00 a gruppo
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it4

#castellidelducato #castelliemiliaromagna #inEmiliaRomagna #destinazioneturisticaemilia
#ptpl2022 #fantasticaemilia #fantasyland #emiliadasogno
#esperienzeuniche #experiencecastle #custodidisogni #custodideltempo #custodidistorie
#visititaly #visitemilia

Castelli del Ducato di Parma, Piacenza, Guastalla e Pontremoli con itinerari verso Reggio Emilia e verso Cremona – Felici di Accogliervi!

VUOI DORMIRE IN CASTELLO E NEGLI ALLOGGI TRA ANTICHE MURA DEI CASTELLI DEL DUCATO PER LA TUA VACANZA DI NATALE?
CLICCA QUI 

1 GENNAIO 2023 PER UN INIZIO D'ANNO AD ARTE...

Castello di Gropparello (PC)
1 GENNAIO 2023 SLOW DINNER AL CASTELLO DI GROPPARELLO
Cena romantica, a lume di candela
Domenica 1 gennaio dalle 20 alla Taverna Medievale del Castello e Castello Di Gropparello
Cena romantica, a lume di candela nella Sala Rossa con camino, con musica di sottofondo:
3 portate a scelta dal menu a la carte del Capodanno (antipasto, primo OPPURE secondo e dessert) bevande escluse: costo € 65 a ps.
Si ottempera alle regole di legge che saranno in vigore il 31 dicembre
Costo della manifestazione:
Prezzo unico € 65,00 a ps
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)
LA MAGIA DEL NATALE E DELLE FESTE NEL CASTELLO INCANTATO
Addobbato a festa, il Castello accoglie grandi e piccoli nell’atmosfera calda e incantata del Natale. Un suggestivo tour con anche l’apertura del passaggio segreto e del giardino illuminato. Addobbato a festa, con il grande camino acceso, l’albero scintillante di mille luci e la tavola imbandita, il Castello Millenario accoglie grandi e piccoli nell’atmosfera calda e incantata del Natale
Visite a tema alle ore:
Domenica 1 e sabato 7 Gennaio alle 18h e 19h15
La magica atmosfera del Natale è scesa sul millenario Castello incantato, il più antico della provincia di Parma: il grande camino è acceso, l’albero addobbato troneggia nel salone giallo circondato da giocattoli d’altri tempi, scintillano gli addobbi, alcuni dei quali si tramandano in famiglia da 200 anni, i saloni risplendono di mille luci, i candelabri d’argento sono accesi e i camini decorati da folte ghirlande di pino, frutti e bacche selvatiche.
Anche l’elegante tavola delle feste è pronta come lo era due secoli fa e nei saloni i preziosi soffitti seicenteschi si vestono di luce, tra profumi di spezie e di pino e tenui note musicali. Si potrà ripercorrere la storia del Castello più antico della Provincia, costruito nel lontano anno mille da Adalberto Pallavicino, tra i più illuminati condottieri del suo Secolo, di cui ne cantano le lodi Torquato Tasso nella Gerusalemme Liberata e Ludovico Ariosto nell’Orlando Furioso, e lasciarsi avvolgere dalla magia del luogo.
Per l’occasione, nel Salotto del Diavolo, interamente affrescato, la porta segreta si aprirà per mostrare l’antica via di fuga. Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco, con le sue finestre che si aprono quinte sceniche sul meraviglioso paesaggio collinare in fuga prospettica e il giardino ai piedi del Castello, con la sua maestosa torre, i merli e l’antica postazione delle guardie.
Un suggestivo tour per grandi e piccoli nella calda e magica atmosfera del Natale e delle feste nel Castello Incantato, sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, a 2 km da Salsomaggiore Terme.
Per chi vorrà trattenersi più a lungo sarà possibile pranzare presso il Ristorante del borgo dove lo chef vi accoglierà personalmente, anche per il cenone di San Silvestro, patrono del Borgo. Possibilità di pranzare anche presso gli agriturismi e trattorie della zona e passare notti da fiaba nell’esclusiva Suite Azzurra, che occupa l’intera torre a pianta quadrata del Castello, su due piani, con ampie finestre che regalano viste imperdibili sul paesaggio collinare e millenarie feritoie.
Possibilità prima o dopo la visita di pranzare nel ristorante del borgo dove lo Chef vi accoglierà personalmente, e nelle trattorie vicine. Per la notte di San Silvestro, dopo la visita, sarà possibile proseguire la serata con il cenone nel Ristorante Osteria del Castello, nel borgo.
Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Castello di Tabiano (PR)
DAI RACCONTI AI SAPORI - VISITE GUIDATE CON APERITIVO O THE E BISCOTTI
Domenica 1 gennaio 2023
- ore 11,00 visita guidata con aperitivo 
- ore 15,00 visita guidata con tè e biscotti
Scoprire le antiche mura e gli affascinanti saloni del Castello di Tabiano (PR) si fa ancora più interessante con un buon assaggio di prodotti tipici locali.
La visita guidata avrà durata di c.a. 1h30, il gruppo inizierà ammirando i giardini del Castello, proseguendo sulle terrazze panoramiche per entrare nei saloni affrescati dell’ala di rappresentanza fra i quali la sala da ballo, la sala della caccia e la biblioteca.
Al caldo di un camino acceso sarà possibile degustare il ricco aperitivo alcolico o analcolico durante la visita in tarda mattinata oppure lasciarsi coccolare con tè e dolci prelibatezze nella visita del pomeriggio.
La visita guidata riprenderà per terminare con le antiche stalle feudali trasformate in cantine per il vino, dove sarà possibile vedere botti e strumenti utilizzati anticamente per produrre vino, parmigiano reggiano e burro.
Biglietti:
Adulti - € 20,00
Bambini dai 8 ai 12 anni - € 18
Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Castello di Contignaco (PR)
CACCIA AL TESORO IN CASTELLO - FAVOLE SOTTO L'ALBERO
Caccia al tesoro alla ricerca delle morali più belle dell’antica tradizione favolistica. Gioco ideale per bambini dai 5 ai 14 anni circa.
La caccia al tesoro prevede una forte interazione tra i bambini e gli adulti, in modo da far divertire tutti quanti.
Domenica 1 gennaio (Capodanno 2023)
Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 gennaio (fine settimana dell’Epifania)
Orari di inizio delle cacce al tesoro: mattina ore 11, pomeriggio ore 15 
Quale momento dell’anno, se non il periodo delle festività natalizie, meglio si presta a leggere ai nostri piccoli le narrazioni delle favole antiche, che hanno affascinato e fatto sognare innumerevoli generazioni di fanciulli?
I bambini, accompagnati dai loro genitori e con tanto di mappe e “taccuino del viaggiatore” al seguito, saranno impegnati a rincorrere una lunga catena di indizi che li condurrà a disvelare numerosi racconti, graziosi ed edificanti, quali Il Pastore, Il Topo di città e il Topo di campagna, Il Cane e l’Asino, Le Ranocchie e il loro Re, L’Asino e il Lupo, La Volpe e l’uva, Il Cane e la Volpe, La Formica e la Cicala.
Le favole, come si sa, sono brevi narrazioni con uomini, animali, piante o essere inanimati e racchiudono sempre un insegnamento morale, destinato non solo ai più piccoli, ma anche agli adulti.
I bambini, aiutati dai più grandi, dovranno riuscire a individuare la morale di ogni favola che sarà loro proposta: solo così potranno concludere la caccia e giungere al dolcissimo tesoro finale!
Costi: bambini dai 3 ai 14 anni € 12; adulti € 10
Al termine del gioco, chi lo desidera potrà effettuare una visita guidata completa degli esterni e degli interni del Castello.
La visita si potrà anche concludere con una degustazione guidata dei vini prodotti nelle cantine della fortezza, durante la quale i proprietari esporranno la storia antica dell’Azienda di famiglia.
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Contignaco (PR)
DECEMBER ET ANNUS NOVUS 2023 IN CASTRO
Dicembre e Nuovo Anno al Castello di Contignaco
Visite guidate e degustazioni dei vini del Castello – Tra Storia e Sapori nel Castello degli Aldighieri. Inclusa nella visita mostra fotografica “Incanto Emiliano”.
Domenica 1 gennaio (Capodanno 2023)
Per il mese di dicembre 2022 e per il periodo delle festività natalizie fino all’Epifania 2023, il Castello di Contignaco torna a proporre alcuni giorni di apertura con visite guidate accompagnate dai proprietari.
Circondato da una suggestiva cornice paesaggistica, il Castello si erge austero sul verde delle colline che abbracciano Salsomaggiore Terme lungo la strada che porta verso l’Appennino.
Costruito dai Pallavicino attorno al principio del sec. XI, nel 1315 venne conquistato dagli Aldighieri di Parma. Secondo alcune leggende anche il sommo poeta Dante Alighieri avrebbe soggiornato qui durante gli anni del suo esilio da Firenze.
Tra natura e cultura, gli ospiti saranno accompagnati dai proprietari in una visita guidata che li condurrà a scoprire la storia del Castello e i segreti delle sue sale interne.
La visita, per chi lo desiderasse, si potrà concludere con una degustazione guidata dei vini prodotti nelle cantine della fortezza, durante la quale i proprietari esporranno la storia antica dell’Azienda di famiglia.
Dal mese di giugno 2021 i vini del Castello di Contignaco sono stati accolti nella F.I.V.I. (Federazione Italiana dei Vignaioli Indipendenti), una grande famiglia di viticoltori che promuove la qualità e l’autenticità dei vini italiani.
Per chi lo desidera, degustazione guidata con assaggi di cinque dei vini di Contignaco, tutti prodotti con metodi antichi che esaltano il sapore della tradizione locale: il Bianco Ignatius, il Bianco Contignaci Turris, il Bianco Gemma, il Bianco Zelinda, il Rosso del Sasso, il Rosso del Rio dei Predoni, il Rosso Rubeum Durantis.
Sarà anche possibile acquistare il Parmigiano Reggiano prodotto dall’Azienda Agricola del Castello, ottenuto con vacche di razza Bruna Alpina, il cui latte, ricco di proteine, si contraddistingue per la qualità superiore rispetto a quello delle Frisone. 
Prenotazione obbligatoria.
Costi:
– visita guidata adulti e ragazzi € 10; bambini dai 5 ai 14 anni € 6; bambini fino ai 4 anni ingresso gratuito;
– degustazione guidata dei vini del Castello € 18;
– visita con degustazione € 25
Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Grazzano Visconti (PC)
MERCATINI DI NATALE A GRAZZANO VISCONTI
Domenica 1, sabato 7 e domenica 8 gennaio 2023
Il borgo neogotico di Grazzano Visconti accoglierà i suoi visitatori nei fine settimana e nei giorni festivi con una suggestiva atmosfera natalizia, musica, luminarie, intrattenimento e mercatini con tante idee regalo.
Programma
Ci saranno bancarelle di mastri artigiani distribuite nelle vie del borgo dove si potrà curiosare allietati da musica natalizia.
Le botteghe del borgo saranno sempre aperte.
Per i più piccoli ci sarà la possibilità di accedere alla Casa di Babbo Natale, aperta dalle 10:00 alle 19:00 con ingresso a pagamento.
Novità di questo 2022, la pista di pattinaggio sul ghiaccio!
Per tutti nella Cortevecchia non mancherà un’area dedicata a prodotti gastronomici e allo street food, e un’area coperta e riscaldata per poter consumare i cibi acquistati. I ristoranti e bar del borgo vi aspettano inoltre con i loro menù invernali.
Da vedere
Infine nel borgo saranno aperti il Museo delle Cere con ingresso a pagamento e il Castello che si potrà visitare, come ogni weekend, con visite guidate a pagamento. Prenotazione obbligatoria: info@castellidelducato.it

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)
LA MAGIA DEL NATALE E DELLE FESTE NEL CASTELLO INCANTATO
Addobbato a festa, il Castello accoglie grandi e piccoli nell’atmosfera calda e incantata del Natale. Un suggestivo tour con anche l’apertura del passaggio segreto e del giardino illuminato. Addobbato a festa, con il grande camino acceso, l’albero scintillante di mille luci e la tavola imbandita, il Castello Millenario accoglie grandi e piccoli nell’atmosfera calda e incantata del Natale
Visite a tema alle ore:
Venerdì 6 e domenica 8 Gennaio alle 11h30, 15h00, 16h15
La magica atmosfera del Natale è scesa sul millenario Castello incantato, il più antico della provincia di Parma: il grande camino è acceso, l’albero addobbato troneggia nel salone giallo circondato da giocattoli d’altri tempi, scintillano gli addobbi, alcuni dei quali si tramandano in famiglia da 200 anni, i saloni risplendono di mille luci, i candelabri d’argento sono accesi e i camini decorati da folte ghirlande di pino, frutti e bacche selvatiche.
Anche l’elegante tavola delle feste è pronta come lo era due secoli fa e nei saloni i preziosi soffitti seicenteschi si vestono di luce, tra profumi di spezie e di pino e tenui note musicali. Si potrà ripercorrere la storia del Castello più antico della Provincia, costruito nel lontano anno mille da Adalberto Pallavicino, tra i più illuminati condottieri del suo Secolo, di cui ne cantano le lodi Torquato Tasso nella Gerusalemme Liberata e Ludovico Ariosto nell’Orlando Furioso, e lasciarsi avvolgere dalla magia del luogo.
Per l’occasione, nel Salotto del Diavolo, interamente affrescato, la porta segreta si aprirà per mostrare l’antica via di fuga. Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco, con le sue finestre che si aprono quinte sceniche sul meraviglioso paesaggio collinare in fuga prospettica e il giardino ai piedi del Castello, con la sua maestosa torre, i merli e l’antica postazione delle guardie.
Un suggestivo tour per grandi e piccoli nella calda e magica atmosfera del Natale e delle feste nel Castello Incantato, sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, a 2 km da Salsomaggiore Terme.
Per chi vorrà trattenersi più a lungo sarà possibile pranzare presso il Ristorante del borgo dove lo chef vi accoglierà personalmente, anche per il cenone di San Silvestro, patrono del Borgo. Possibilità di pranzare anche presso gli agriturismi e trattorie della zona e passare notti da fiaba nell’esclusiva Suite Azzurra, che occupa l’intera torre a pianta quadrata del Castello, su due piani, con ampie finestre che regalano viste imperdibili sul paesaggio collinare e millenarie feritoie.
Possibilità prima o dopo la visita di pranzare nel ristorante del borgo dove lo Chef vi accoglierà personalmente, e nelle trattorie vicine. Per la notte di San Silvestro, dopo la visita, sarà possibile proseguire la serata con il cenone nel Ristorante Osteria del Castello, nel borgo.
Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Palazzo Ducale di Guastalla (RE)
IL GIRO DEL MONDO IN 500 ANNI
Un viaggio a ritroso nel tempo lungo l’evoluzione della rappresentazione del globo terrestre
Fino a martedì 31 gennaio 2023
Mercoledì, sabato e domenica 9.30-12.30 e 15.30-18.30
La mostra Il giro del mondo in 500 anni è stata pensata in occasione del cinquecentesimo anniversario della prima circumnavigazione del mondo. A mezzo millennio dal momento decisivo per la nascita del moderno mondo globale, si vuole accompagnare il visitatore attraverso un viaggio a ritroso lungo l’evoluzione della rappresentazione del globo terrestre. Il materiale utilizzato è interamente conservato presso la Biblioteca Maldotti; tra gli obiettivi della mostra vi è quello di unire la dimensione globale del contenuto storico e geografico alla dimensione locale rappresentata dal patrimonio bibliografico maldottiano.
Il viaggio di Magellano ci racconta l’origine di una divisione del mondo che vedeva Spagna e Portogallo contendersi il dominio dei mari e dei futuri sviluppi commerciali dell’occidente. Insieme a Colombo e Vasco de Gama questi viaggatori posero le basi del moderno mondo globale.
La mostra è una occasione per parlare della nuova percezione dei confini del globo, dei nuovi popoli scoperti nonchè degli strumenti utilizzati nella navigazione.
In un tempo in cui la tecnologia si avvaleva ancora del rapporto diretto con la natura i punti di riferimento per orientare la via venivano dall’osservazione del cielo e delle stelle ed erano confermati dall’uso della bussola e dell’astrolabio.
Per questo una sezione è dedicata al cosmo e alle costellazioni e, in alcune date prestabilite sfocia in esperienze immersive all’interno di un planetario mobile nel quale sono proiettate e commentate le conoscenze astronomiche dal tempo di greci e romani: conoscenze che ancora oggi sono alla base dell’ orientamento spazio temporale.
Il percorso espositivo è articolato in più sezioni. All’inizio una grande mappa ricavata da un planisfero sinocentrico (con al centro l’Asia), raffigurante la Spagna sia all’estrema destra che all’estrema sinistra, permette di illustrare completamente la rotta seguita dalle navi dell’esploratore portoghese.
Nella prima sezione, una serie di planisferi contenuti in antichi atlanti e libri di geografia sono posti in ordine cronologico dal più recente al più antico. La volontà è condurre gradualmente il visitatore in un percorso dalla visione del mondo più nota e familiare fino a quella immaginata in modo da evidenziare la grande diversità tra le due rappresentazioni e instillare la curiosità su cosa sia avvenuto in mezzo. Dall’atlante novecentesco il percorso procede a ritroso lungo la storia della cartografia utilizzando le carte geografiche dei libri preservati in Maldotti.
La seconda parte dell’esposizione, attraverso una serie di carte geografiche continentali, si ripropone di mostrare i luoghi cruciali toccati da Magellano durante la sua circumnavigazione del globo. Prima l’America meridionale, poi il Pacifico e il sud-est asiatico, infine l’Africa.
Inoltre una serie di libri del XVIII e XIX secolo forniscono immagini utili alla rappresentazione del porto di Siviglia (da cui nel 1519 partirono le 5 navi delle quali solo una fece ritorno nel 1522), dello stretto di Magellano e delle isole Molucche per finire con il Capo di Buona Speranza. Immagini coloritamente commentate nel diario di Antonio Pigafetta, unica cronaca del viaggio giunta fino a noi nella sua integrità.
A questa sezione segue un accenno agli altri grandi viaggi di scoperta tra fine ‘400 e ‘500.
Quindi si passa alla descrizione dei più importanti strumenti per la navigazione utilizzati nel Cinquecento. Oltre alla descrizione della Victoria, l’unica nave tornata dal viaggio, e alla rappresentazione di una bussola e un astrolabio si aggiungono le riproduzioni di strumenti tridimensionali attraverso cui si rappresentavano le fasi lunari durante l’anno, la posizione dello zenit rispetto all’orizzonte o la definizione di latitudine e longitudine di tutti i punti della superficie terrestre conosciuta.
Un globo settecentesco propone una carta celeste con le costellazioni nominate e rappresentate nelle forme della iconografia leggendaria.
A completamento di questo tema in alcune date prestabilite, è installato un planetario mobile all’interno del quale si possono vivere proiezioni del cielo in esperienza immersiva commentata da esperti di astronomia.
Nell’ultima sezione si parla di come le scoperte geografiche hanno influito sulla cultura della realtà locale: si passa dai libri di geografia collezionati dall’Abate Maldotti a testi prodotti da una casa editrice guastallese e in uso nelle scuole di Guastalla che dimostrano come la geografia fosse insegnata all’inizio del XIX secolo. L’interesse per la navigazione e i suoi strumenti è poi leggibile nella produzione letteraria cinquecentesca dell’Abate di Guastalla Bernardino Baldi, mentre l’influenza delle scoperte geografiche è rintracciabile nell’iconografia di pittori come Antonio Gualdi e nella ricchezza decorativa dei tessuti serici prodotti in zona nel XVI e XVII secolo.
Una ampia documentazione di commento, dal linguaggio semplice ma completo, accompagna tutto il percorso che si conclude con un efficace e avvincente video prodotto da RAI Storia.
Visite guidate e aperture straordinarie su richiesta
Ingresso:
Intero € 5
Ridotto € 3
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

#castellidelducato #castelliemiliaromagna #inEmiliaRomagna #destinazioneturisticaemilia
#magicexperiencecastle
#christmasexperiencecastle
#ptpl2022 #fantasticaemilia #fantasyland
#esperienzeuniche #experiencecastle #custodidisogni #custodideltempo #custodidistorie
#visititaly #visitemilia

FOTO COPERTINA: Castello di Rivalta (PC)

Castelli del Ducato di Parma, Piacenza, Guastalla e Pontremoli con itinerari verso Reggio Emilia e verso Cremona – Felici di Accogliervi!

#christmasexperiencecastle #castellidelducato #fantasticaemilia #castelliemiliaromagna #visitemilia #x-scapeexperiencecastle #culturaontheroad

FOTO COPERTINA: INSTALLAZIONE LUMINOSA D'ARTE Castello di San Pietro in Cerro

Lo Staff e l'Associazione Castelli del Ducato, l'Ufficio Stampa dei Castelli del Ducato non assumono responsabilità in merito a contenuti, titoli, iniziative, organizzazione, svolgimento e promozione degli eventi sopra citati in quanto ogni evento-testo-contenuto è autorizzato dai soci, sostenitori, aderenti che l'hanno inviato e/o tratto da portali ufficisali quali, ad esempio, Visit Piacenza Official a loro volta autorizzati. 

 

 

 

 

 

 

Castello di Rivalta