Notizie

Rocca di Sala Baganza

FESTIVAL DELLA MALVASIA 2019 CON MAGNAROCCA

17-18-19 maggio XXIV edizione

17-18-19 maggio 2019 TRA MITO E SCIENZA
Dalla terra, dove maturano i filari, fino alle stelle, passando per la Luna calpestata dall’uomo mezzo secolo fa, che con le sue fasi ci dà il buon vino. Il XXIV Festival della Malvasia 2019 – Premio Cosèta d’Or, è un viaggio tra emozioni e sapori, con le degustazioni e le master class dei sommelier di AIS Parma-Emilia dedicate ai Vini dei Colli di Parma, il concorso per barmen dell’Istituto Superiore Alberghiero “Magnaghi-Solari”, gli show cooking degli chef di Parma Quality Restaurants, la cena itinerante “Magnarocca”, le malvasie greche e quelle piacentine.E poi musica, danze e mercati. Una due giorni, inserita nel calendario di Destinazione Emilia con oltre 40 eventi, che vi porterà alla scoperta dei cambiamenti climatici insieme a Luca Lombroso, per arrivare fino alle stelle, con i racconti dell’astronauta Umberto Guidoni, del fisico Davide Delmonte e, per i più piccoli, il planetario e i laboratori Googol. Perché il Festival della Malvasia è per tutti.
Il Festival della Malvasia è promosso e organizzato da Comune di Sala Baganza che fa parte del circuito dei Castelli del Ducato, Pro Loco e Consorzio per la Tutela dei Vini dei Colli di Parma, in collaborazione con le Associazioni di Volontariato e la Scuola “F. Maestri”di Sala Baganza, Destinazione Emilia, i Parchi del Ducato, il Gal del Ducato, AIS Parma-Emilia, Parma Quality Restaurants, il Consorzio del Parmigiano-Reggiano, il Consorzio del Prosciutto di Parma, il Consorzio del Fungo Porcino di Borgotaro, il Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena, i Musei del Cibo, l’Istituto Superiore Alberghiero “Magnaghi e Solari”. L’evento è inoltre patrocinato da: Regione Emilia-Romagna, Provincia di Parma, Unione Pedemontana Parmense, Comune di Parma, Camera di Commercio di Parma, Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli,

PARTECIPAZIONEALLA MAGNAROCCA
Ha inizio sabato 18 maggio alle ore 19.30, con partenza da via Vittorio Emanuele II al costo di 20€, ridotto a 15€ per i ragazzi fino a 14 anni.I partecipanti riceveranno il calice per la degustazione dei vini. Il tour prevede diverse tappe.
SI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONEConservando il biglietto,fino al 30 giugno 2019, sconto del 10%nei ristoranti di Sala Baganza“Amici della Malvasia”
IAT di Sala BaganzaTel. 0521 331342 | iatsala@comune.sala-baganza.pr.it

In caso di maltempo, gli eventi verranno trasferiti in spazi coperti, tra i quali la Rocca Sanvitale, il Circolo Ivo Vespini e il Piccolo Teatro. Tensostrutture in piazza Gramsci

Le piogge dei giorni scorsi hanno reso inagibile il Giardino per il weekend del Festival della Malvasia che si svolgerà sabato 18 e domenica 19 maggio, ma nessun problema: gli organizzatori hanno già fatto scattare il “Piano B” che prevede il trasferimento degli eventi in spazi coperti, tra i quali la Rocca Sanvitale, il Piccolo Teatro e il Circolo anziani Ivo Vespini, tutti con ingresso affacciato sulla centralissima piazza Gramsci, che verrà anch’essa utilizzata grazie all’installazione di tensostrutture. Confermata anche la cena itinerante “Magnarocca” per la serata di sabato, con tappe “al coperto”. Nessun problema, ovviamente per le degustazioni che si svolgeranno in sette cantine del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma nel tardo pomeriggio e nella serata di venerdì 17.

Ancora una volta, i protagonisti della due giorni con oltre 40 eventi saranno il buon cibo e il buon vivere, celebrati in una manifestazione unica in Italia, inserita nel calendario di Destinazione Emilia, nella Rocca Sanvitale, maniero dalla storia millenaria ricco di meraviglie artistiche e dimora di leggendarie figure femminili di eroine, duchesse e principesse. Una pietra preziosa incastonata nella Food Valley, che con Parma ha conquistato il titolo di City of Gastronomy Unesco e che nel 2020 sarà la Capitale della Cultura italiana.

Il Festival proporrà un calendario ricco di appuntamenti di divulgazione scientifica, ma al centro ci sarà sempre lei, la Malvasia di Candia delle cantine del Consorzio Vini dei Colli di Parma insieme alle sue “sorelle” italiane e straniere, come quella che arriva dal lontano borgo greco di Monemvasia, il luogo dove “tutto ebbe inizio”. Perché è proprio lì che nel XIII secolo i veneziani importarono in Italia l’antico vitigno. La Malvasia sarà la protagonista di degustazioni guidate dai sommelier dell’AIS, che per l’occasione ha organizzato due masterclass, e dagli studenti dell’Istituto Alberghiero “Magnaghi” di Salsomaggiore. Altra novità, il concorso per barmen che avrà per tema sempre la Malvasia, organizzato da Aibes (Associazione Italiana Barmen e sostenitori).

Nella giornata di domenica si potrà fare shopping con il Mercato delle Cinque Terre e, alle 18.30, la cerimonia di consegna della “Cosèta d’Or”, il premio che da 24 anni viene assegnato da una giuria formata da esperti alla miglior Malvasia dei produttori che fanno parte del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma.

 

Per informazioni  ci si può rivolgere all’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Sala Baganza (P.zza Gramsci 1, c/o Rocca Sanvitale), che risponde allo 0521 331342 (e-mail iatsala@comune.sala-baganza.pr.it).

Parcheggi più vicini: piazza Gramsci (antistante la Rocca Sanvitale), via Figlie della Croce e via Vittorio Emanuele II.

Area camper: Via Di Vittorio presso il Centro Sportivo di Sala Baganza.

La Rocca Sanvitale di Sala Baganza fa parte del circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli.

Rocca di Sala Baganza

  • Località: Comune di Sala Baganza, 15 km da Parma
  • Indirizzo: piazza gramsci, 43038 sala baganza (pr)
  • Contatti:

    TELEFONO: +39 0521.331342/3

    FAX: + 39 0521.336429

    E-MAIL: iatsala@comune.sala-baganza.pr.it

    WEB: www.comune.sala-baganza.pr.it - www.prolocosalabaganza.it


Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla