Notizie

Castello di Rivalta

CERIMONIA ISTITUZIONALE PER I PRIMI 20 ANNI DEL CIRCUITO CASTELLI DEL DUCATO

Celebrazioni per il più longevo ed il più grande circuito d’Italia con logiche di turismo culturale attivo.

Cerimonia istituzionale per i 20 anni del circuito Castelli del Ducato il più longevo ed il più grande d’Italia con logiche di turismo culturale attivo.
Alla presenza del Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, della Presidente di Destinazione Turistica Emilia Natalia Maramotti, del Sindaco di Parma Federico Pizzarotti con l’Assessore Michele Guerra, del Sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri.

L’Associazione Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli ha celebrato nei giorni scorsi i vent’anni del circuito più longevo ed il più grande d’Italia, a tema rocche, fortezze e manieri, con logiche di turismo culturale attivo. Nato nel 1999 da un gruppetto di pochi manieri di Piacenza che si unirono poi ad altrettanti castelli di Parma, per dare vita in una manciata di mesi ad una rete che da una decina di roccaforti oggi, nel 2019, ne annovera 33, 16 Alloggi tra Antiche Mura per circa 500 posti letto, e moltissimi luoghi sostenitori, tutti da visitare. Con una rosa di itinerari e location consigliate anche tra Cremona, la Lunigiana ed il territorio di Reggio Emilia. A guidare da 20 anni il circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli è il Conte Orazio Zanardi Landi.

Al Presidente Zanardi Landi è stata assegnata una targa a riconoscimento del prezioso lavoro svolto insieme ai Soci, ai Sostenitori e allo staff. 

Il Presidente Zanardi Landi: “Vent’anni da celebrare in una cerimonia dove hanno partecipato – ed è il riconoscimento maggiore – autorità, sindaci e assessori di differenti colori politici, tutte persone intelligenti che hanno ben compreso come sul turismo e su un prodotto turistico come Castelli del Ducato sia fondamentale fare squadra, fare rete, tutti insieme, non solo a parole ma a fatti concreti. Ringrazio, dunque, per la preziosa partecipazione il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, la Presidente di Destinazione Turistica Emilia Natalia Maramotti, il Sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri, il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti con l’Assessore Michele Guerra, oltre a tutti gli amministratori pubblici soci e sostenitori presenti all’iniziativa. Ringrazio anche tutti i soci e sostenitori privati che sono intervenuti numerosi, oltre allo staff che lavora per l’Associazione. E da oggi già tutti al lavoro per nuovi obiettivi, nuovi progetti, percorsi e opportunità da cogliere per il territorio, per soddisfare le richieste dei visitatori, per incentivare il turismo culturale, paesaggistico ed enogastronomico in Emilia Romagna, in Italia”.

“Obiettivi sfidanti ci attendono, ad iniziare nel territorio da Parma Capitale della Cultura 2020 ed Emilia2020 ma siamo certi - e in 20 anni di continuità e solidità l'abbiamo dimostrato - che sia l'unione a fare la forza, la capacità di tenere connessi i nostri straordinari luoghi d'arte e di identità, unici ed esclusivi eppure aperti a tutti i visitatori e i turisti” ha concluso.

In questi mesi, tante le buone notizie per i Castelli del Ducato:

Promozione Turistica. Sulla guida completa di Lonely Planet dedicata alla Regione Emilia Romagna sono segnalati anche i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, con una menzione speciale per il Castello di Rivalta, il Castello di San Pietro in Cerro, il Castello di Torrechiara. Cinque autori raccontano in circa 450 pagine i mille volti della vacanza in Emilia Romagna. Il Presidente della Regione Stefano Bonaccini: “L’Emilia-Romagna è una terra autentica e sincera, proprio come lo sono i consigli della guida di viaggio".

Editoria e promozione turistica-culturale. E’ stata pubblicata la nuova agile ed accattivante guida “In viaggio tra i Castelli del Ducato: storie, misteri, curiosità e meraviglie tra rocche, fortezze, manieri in Emilia e Lunigiana”, realizzata con la collaborazione di Antonella Fava e Francesca Maffini, grazie al Presidente Orazio Zanardi Landi, ai soci ed ai sostenitori dell'Associazione Castelli del Ducato che hanno messo a disposizione documenti d'archivio, aneddoti esclusivi, le loro ricerche ed un repertorio fotografico di grande suggestione.

Il libro arricchito dalla presentazione di tanti nuovi manieri e luoghi d’arte, edito Grafiche Step di Parma con il contributo di Fondazione Cariparma ed il gratuito patrocinio di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, è un interessante e ricco percorso tematico tra rocche e fortezze del gran Ducato.

Sviluppo e Buone Pratiche. Al Castello di Rivalta, in Emilia Romagna, il Presidente dei Castelli del Ducato Orazio Zanardi Landi, il direttore Maurizio Pavesi, le responsabili Francesca Maffini e Antonella Fava per l'area Progetti, Comunicazione, Digital Web e Social hanno presentato durante l'Assemblea annuale A.D.S.I., la case history dei 20 anni del circuito Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli agli ospiti dell'Associazione Dimore Storiche Italiane. Un convegno importante - davanti al Presidente nazionale A.D.S.I - Giacomo di Thiene e al Presidente A.D.S.I Emilia Romagna Giovanni Facchinetti Pulazzini ed una qualificata platea di proprietari di Castelli, palazzi e proprietà private d'Italia - dove si è  parlato di turismo culturale, degli esempi virtuosi in Emilia Romagna, di buone pratiche ed idee in un confronto costruttivo e positivo. In Sala anche la Famiglia Corazza del Castello di Tabiano e tutta la famiglia Zanardi Landi di Rivalta, oltre all'agenzia di incoming Only4U Travel Agency. Obiettivo? La valorizzazione dei beni culturali, anche privati, per dare sostenibilità a luoghi che meritano di essere conosciuti, visitati e pertanto restaurati, in parte messi in sicurezza, resi più fruibili per i visitatori anche grazie all'impegno dei proprietari privati impegnati a favorire una Italia di Bellezza, Arte, Cultura, Identità.

info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

 

Castello di Rivalta

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla