Notizie

Castello di Rivalta

22 EVENTI PER PASQUA E PASQUETTA NEI CASTELLI DEL DUCATO - 2019

20-21-22 aprile, eventi per famiglie, visite speciali, degustazioni e cene, grandi mostre: tre giorni di festa!

Tre giorni di festa! Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli – il più grande circuito di roccaforti in Italia strutturato con logiche di turismo culturale - ha in carnet tante iniziative per Pasqua e Pasquetta.
E consiglia anche luoghi interessanti da visitare anche nel territorio di Reggio Emilia.

20-21-22 aprile, eventi per famiglie, visite speciali, degustazioni e cene, grandi mostre: tre giorni di festa! Ecco alcune idee in anteprima:

Villa Dosi Delfini (Pontremoli, Ms)
PASQUETTA A VILLA DOSI DELFINI
Apertura straordinaria di Villa Dosi Delfini, capolavoro del Barocco pontremolese.
Sabato 20 aprile
A Pasquetta visite guidate a tema a cura della cooperativa Sigeric: la visita guidata dura circa un’ora e percorre tutti gli spazi esterni ed interni attualmente aperti al pubblico: cortile, giardini, salone e stanze del piano nobile. Aperture straordinarie di Villa Dosi Delfini, capolavoro del Barocco pontremolese. E' possibile abbinare anche la visita al Castello del Piagnaro di Pontremoli per una giornata indimenticabile! Villa Dosi Delfini fa parte del Circuito dei Castelli del Ducato! Felici di Accoglierti! 
info@castellidelducato.it

Rocca dei Rossi di San Secondo (PR)
ARTE E SUGGESTIONI IN ROCCA
Visita spettacolo notturna accompagnata dai personaggi rossiani del Cinquecento.
Sabato 20 aprile
Ore 21.30 i personaggi di Corte - dal conte Pier Maria de' Rossi alla contessa madre Bianca Riario Sforza, dal vescovo di Pavia e Governatore di Roma Giovan Girolamo de' Rossi al mitico condottiero Giovanni de' Medici detto delle Bande Nere - accompagneranno i visitatori in un suggestivo percorso di storia e di arte, per illustrare le vicende della Famiglia e la magniloquente distesa di affreschi realizzati, nella prima metà del Cinquecento, da allievi di Raffaello e di Giulio Romano, nella seconda da Orazio Sammacchini, Pio Procaccini, Francesco Zanguidi detto il Bertoja, Cesare Baglione, distribuiti in vari ambienti su quali spiccano l'esoterica sala "dell'Asino d'oro", modello unico al mondo, con diciassette quadri tratti dall'omonimo romanzo di Apuleio (o, per meglio dire, dal volgarizzamento del Boiardo di fine Quattrocento), e la superba sala "delle Gesta Rossiane" con le eminenti imprese dei massimi esponenti di un Casato che per alcuni secoli non si era sentito inferiore a nessun altro.
Costo della manifestazione:
Adulti: € 10,00
Singoli con Card Castelli, gruppi organizzati € 7,50
Ragazzi da 11 a 16 anni € 4,00
Bambini da 0 anni a 10 anni: Gratuito
info@castellidelducato.it

Castello di Contignaco (PR)
MESCENDO. DEGUSTAZIONE DEI VINI DEL CASTELLO DI CONTIGNACO
Momenti speciali di degustazione dei vini prodotti nelle cantine della fortezza
Da sabato 20 aprile a lunedì 22 aprile
Durante il periodo delle festività pasquali e fino all’inizio di maggio il Castello di Contignaco propone dei momenti speciali di degustazione dei vini prodotti nelle cantine della fortezza: il Bianco del Conte, il Rosso Durante, il Rosso del Sasso e il Rosso del Rio dei Predoni, tutti ottenuti con metodi antichi che esaltano il sapore della tradizione locale. La degustazione sarà accompagnata da alcuni assaggi di specialità parmensi.
Prenotazione obbligatoria.
Costo a persona: € 12.
Riduzione di € 6 per chi ha già partecipato a una visita guidata o a una delle manifestazioni nel corso della giornata.
Parcheggi più vicini: presso il Castello.
info@castellidelducato.it

Castello di Contignaco (PR)
DANTE PER BAMBINI
Caccia al tesoro pasquale a tema dantesco
Da domenica 21 aprile a lunedì 22 aprile
Ore 16.00, nei giorni di Pasqua e Pasquetta, oltre alle normali visite guidate per gli adulti, il Castello di Contignaco propone una speciale caccia al tesoro dantesca destinata ai più piccoli, affinché essi possano imparare divertendosi.
Il Castello di Contignaco appartenne agli Aldighieri di Parma, la stessa famiglia di Dante. Secondo la leggenda, il sommo Poeta soggiornò presso il Castello.
La caccia al tesoro sarà ispirata alla figura di Dante e al suo capolavoro, la Divina Commedia. Seguendo le orme del Poeta nel giardino del Castello e tra le sale interne, i bambini, accompagnati dai loro genitori, saranno impegnati a rincorrere una misteriosa catena di indizi che, dall’Inferno fino al Purgatorio, li porterà al Paradiso e quindi al tesoro finale. Potranno così imparare a conoscere, in un modo semplice e divertente, le figure più belle dell’universo dantesco e dell’opera fondativa della nostra Letteratura.
Gioco ideale per bambini dai 5 ai 12 anni circa.
Prenotazione obbligatoria (le prenotazioni sono accettate fino al giorno precedente l’evento).
Costo: bambini € 12; adulti € 10.
Al termine del gioco, chi lo desidera potrà effettuare una visita guidata completa degli interni del Castello.
L’evento si svolge anche in caso di maltempo
info@castellidelducato.it

Castello di Gropparello (PC)
PASQUA E PASQUETTA 2019 NEL PARCO DELLE FIABE
Caccia al tesoro alla Ricerca dell’uovo del Drago che salverà il Castello di Gropparello.
Da domenica 21 aprile a lunedì 22 aprile
Quando Merlino chiama, il regno risponde. E questa volta tutti i bambini sono invitati ad aiutare il mago più famoso di sempre, tornato dal suo esilio per salvare il Castello di Gropparello, antico maniero che sorge sulle colline piacentine. Il mentore di Artù ha infatti avuto la visione di un’armata proveniente da terre lontane, al servizio di un re nemico. L’armata si avvicina rapidamente al maniero e vuole conquistarlo. Ma un drago bianco, comandato da un valoroso cavaliere, sarebbe riuscito a sconfiggerlo in battaglia. La visione diceva anche il drago era comandato da un giovane cavaliere che, nella prima luna di primavera, aveva trovato un uovo di drago sotto le mura del castello. Essendo presente allo schiudersi dell’uovo, il cavaliere aveva goduto per tutta la vita della fedeltà e della grande forza del drago. Merlino ha quindi atteso per tutto l’inverno che arrivassero giovani valorosi che si mettessero alla prova e che partecipassero alla magica caccia al tesoro alla Ricerca dell’uovo del Drago, necessaria per sconfiggere gli eserciti nemici. Il momento è giunto. I piccoli cavalieri, arrivati da ogni dove, si metteranno alla prova e daranno vita a una grande caccia al tesoro all’interno del parco che sorge intorno al castello. Un paesaggio tutto da scoprire, cornice ideale di un mondo magico e di una esperienza irripetibile. L’attività, alla scoperta delle Gole del Vezzeno e delle popolazioni di draghi che ancora le abitano, avrà luogo nei giorni di domenica 21 e lunedì 22 aprile 2019, nei boschi e nelle valli che circondano il castello. Un’avventura per tutta la famiglia, all’insegna del divertimento e dell’apprendimento, in cui il gioco si mescola alla cultura. E in cui storie e leggende prendono vita e permettono a grandi e piccini di vivere da protagonisti vicende d’altri tempi.
La biglietteria apre alle 10:00 e il costo del biglietto è di 22 euro per gli adulti e di 18 euro per i bambini dai 3 ai 12 anni e comprende visita al Castello, visita al Parco delle Fiabe, grande avventura contro Orchi e Streghe per tutti i bambini e la Caccia all’Uovo del Drago, con cavalieri, orchi e streghe. Per chi lo desidera, è possibile prenotare il pranzo alla Taverna medievale con menu à la carte. In alternativa, è possibile riservare il tavolo al Padiglione delle Rose, per il pranzo all’aria aperta, o pranzare al Loco tipico di ristoro con il Cestino del Pellegrino o il Cestino del Pastore. Il prezzo di entrambi i cestini è di 13 euro. info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Rocca di Sala Baganza (PR)
IL GIARDINO DELLE UOVA

Caccia al tesoro in squadre nella splendida cornice del giardino farnesiano.
Da domenica 21 aprile a lunedì 22 aprile
Ore 16.00
Immaginate un castello, un fossato e un grande giardino….pieno di uova colorate?! Ma cosa ci fanno delle uova in un giardino? Indizi, indovinelli e giochi alla ricerca del tesoro pasquale. Nella splendida cornice del giardino le squadre dovranno essere veloci per raggiungere il tesoro. Adatto dai 5 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria. Costo € 5.
Mentre i bambini giocano i genitori possono partecipare alla visita in costume d’epoca in Rocca “A Pasqua con…le Duchesse” e visitare il Museo del Vino.
Prenotazione consigliata
Costo della manifestazione a persona: € 5
info@castellidelducato.it

Castello e Borgo di Rivalta (PC)
PASQUA AL CASTELLO DI RIVALTA - L'UOVO D'ORO

Un'epica avventura all'interno di un castello medioevale
Domenica 21 aprile 2019 a partire dalle ore 10:30
Un castello incantato, popolato da creature fantastiche, ed un grande mistero: che fine ha fatto la Dama Custode dell’Uovo d’Oro? E a cosa serve tale mirabolante reliquia, custodita nei meandri della fortezza? A fare una preziosa frittata dorata? O forse è la chiave magica di un enigma mai svelato?… Venite a scoprirlo, Domenica 21 Aprile, al Castello di Rivalta! Vi attende un’entusiasmante avventura, con tanti giochi ed enigmi, in cui sarete voi i protagonisti!
Programma della manifestazione:
ore 10:30 e 11:30: visite storiche
ore 14:00, 15:00, 16:00 e 17:00: visite con animazione, uovo e sorpresa
Costo della manifestazione a persona:
Prezzi (pranzo escluso): ingresso intero 20,00 euro, ingresso ridotto 15,00 euro (bambini dai 3 ai 12 anni). I prezzi comprendono animazione e visita storica del castello.
Prezzi (pranzo escluso) solo tour con animazione “Caccia all'uovo” ore 17.00: ingresso intero 10,00 euro, ingresso ridotto 8,00 euro (bambini dai 3 ai 12 anni).
Altre attività non incluse nel prezzo del biglietto:
• possibilità di organizzare il pranzo in esercizi convenzionati e possibilità di pranzare presso la Foresteria del Castello con menù fisso, uguale per adulti e bambini, composto da lasagne al ragù, cotoletta con patate e acqua (vino e caffè esclusi). Prezzo 19,00 euro
• pacchetti con pernottamento presso hotel “Residenza Torre di San Martino”
• degustazioni e shopping goloso presso la bottega “Re di Coppe” (all'interno dell'antico mastio del Borgo).
L'evento avrà luogo anche in caso di pioggia perchè tutte le attività previste si svolgeranno al coperto.
Prenotazione obbligatoria tramite invio dell’intero importo tramite bonifico sia per il pranzo che per le attività in castello
Parcheggi più vicini: a 200 mt (gratuiti)
info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR)
PASQUA 2019 DIVERTENTE AVVENTURA IN CASTELLO CON HARRY
Viaggio nei segreti della magia dalla Camera Oscura alla ricerca della Luce
Domenica 21 aprile, dalle ore 15
Pasqua festa di luce! E allora bambini, bambine e famiglie siete pronti a innalzare le vostre bacchette magiche per invocare bene, gioia, serenità e più luminosità per tutte e per tutti? Domenica 21 aprile, alle ore 15, la Rocca Sanvitale di Fontanellato (19 km da Parma) propone divertenti visite con animazione dal titolo "Avventura in Castello con Harry: viaggio nei segreti della magia dalla Camera Oscura alla ricerca della luce". Accompagnati dal mago per eccellenza, alfiere della positività e della speranza, i giovani apprendisti maghetti e streghette visiteranno l'antica dimora e incontreranno nelle varie stanze personaggi beniamini dei piccoli, saggi dal cappello a punta, professoresse simpatiche alle prese con pozioni e alambicchi, esperti di incantesimi bizzarri e insieme dovranno sconfiggere il malvagio despota che ha stregato la Camera Oscura e aleggia con il suo nero mantello sul maniero. La Rocca Sanvitale, ancora circondata dall'acqua del fossato, tra i manieri più belli dell'Emilia Romagna, si trasforma domenica 21 aprile nel regno della magia: sarà davvero una Domenica Magica – MAGIrocCA quella proposta per la bella gita fuori porta per mamma, papà e figli.Al termine, verrà dato un dolce saluto per i bambini. Costo Evento: Euro 10 a persona.
Possibilità di pranzare o cenare in molti ristoranti, locande, salsamenterie, degusterie, bar, bistrot, caffè in centro storico.
Per i camperisti segnaliamo la possibilità di sostare con i propri mezzi nell’area attrezzata a Fontanellato tra via Polizzi e via XXIV Maggio con 240 piazzole.
A Pasqua e Pasquetta, Fontanellato merita la visita: è Cittaslow, Città d’Arte e Cultura, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Centro Commerciale Naturale, inserito nel Circuito dei Borghi più Belli d’Italia, sede dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli.
info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR)
PASQUA: MERCATINO ANTIQUARIATO E MODERNARIATO
Domenica 21 aprile, dalle ore 8.30 alle 18.30
Domenica 21 aprile dalle 8.00 alle 18.30 torna – durante le feste pasquali – la mostra mercato dedicata all’antiquariato, il mercatino che invoglia ad andare in cerca di oggetti antichi, curiosità e fare un viaggio nella memoria dei nonni e delle nonne, scoprendo le meraviglie riemerse da cassapanche e bauli delle case più belle d’Italia. Il mercatino dell’antiquariato di Fontanellato, in provincia di Parma, a ingresso libero su seimila metri quadrati di piazza, vie e portici, si qualifica con oggettistica di spessore storico e d’arte – ogni terza domenica del mese dalle 8.00 alle 18.30 – con specifici banchi di espositori attorno alla Rocca Sanvitale e lungo i portici. Si tratta di uno dei più importanti e qualificati mercati del nord Italia, da oltre vent’anni presente nel circuito consolidato delle mostre-mercato d’antiquariato.Gli espositori propongono tutto ciò che può affascinare un appassionato di antichità o di modernariato. Tra gli oggetti più ricercati statuine stile vecchia Parigi, pezzi unici Limoges, ceramiche di fine Ottocento e pezzi Belle Epoque del primo Novecento, stampe da collezione che rappresentano serie di città d’arte care al Gran Tour di fine Settecento. E ancora tutto ciò che può affascinare un appassionato di antichità o di modernariato: mobili, dipinti, giocattoli, orologi, strumenti ottici, radio; argenti, gioielli e preziosi, libri, stampe, monete, vecchie riviste, ferri, chiavi da collezione, biancheria antica e persino arredi per navi, oggetti d’arte sacra. Interessante poi, per la varietà e l’offerta, il settore del modernariato con oggetti di vario genere, in primo luogo divani e tavolini.
Fai un viaggio unico nella storia e fermati in paese anche per una sosta golosa nelle ottime trattorie, ristoranti, degusterie, caffè storici, bar, gelaterie, pizzerie dove si respirano i ritmi slow e accoglienti dell’Emilia a tavola!
info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Mastio e Borgo di Vigoleno (PC)
I MERCATINI DELLE MERAVIGLIE
Mercatini di artigianato artistico e opere dell'ingegno creativo nel borgo di Vigoleno
Domenica 21 aprile, dalle ore 10.00 alle 18.00
I Mercatini delle Meraviglie, nascono dalla volontà di proporre a turisti e frequentatori del borgo di Vigoleno opere fatte a mano da artisti e creativi, in un tempo dove più spesso si trovano oggetti creati in serie e sempre meno quelli unici e originali della tradizione artigiana. Saranno cinque gli appuntamenti che quest'anno vedranno protagoniste le opere dell'ingegno creativo, nel piccolo borgo medioevale di Vigoleno. Si potranno ammirare: colorati oggetti in découpage tridimensionale, cucito creativo, bigiotteria ad uncinetto, creazioni in vimini o in terracotta, opere in legno e tante altre novità tutte da scoprire. Le iniziative sono rese possibili per merito del Comune di Vernasca. Ingresso libero. info@castellidelducato.it

Reggia di Colorno (Pr)
ANTICO MERCATO CONTADINO
Domenica 21 aprile dalle ore 9 alle 13 in Piazza Garibaldi
Tradizione e buon cibo.Troverete farine, prodotti da forno, dolci, formaggi, frutta, marmellate, verdura, salse vegetali, salumi, prodotti dell’alveare, artigianato artistico. info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Castello di Varano De' Melegari (PR)
L'ARTE DELLA SPADA - Pasqua e Pasquetta in Castello
Una giornata a tema, con rievocatori in costume e duelli all'arma bianca, per rivivere il fascino del Medioevo!
Da domenica 21 aprile a lunedì 22 aprile
Ore 10:00 , 11:00 , 12:00 , 14:00 , 15:00 , 16:00 , 17:00 , 18:00

Il Castello Pallavicino di Varano, nel corso dei secoli, è stato dimora di grandi personaggi e teatro di innumerevoli battaglie, intrighi di potere ed importanti eventi storici. Una visita guidata, con guide in costume di foggia medievale, che illustra le funzioni belliche della fortezza, le tecniche d'assedio e le corrispettive strategie difensive, correlato da un intrigante approfondimento sulle armi, le armature e le tecniche di combattimento in auge nel medioevo, in cui potrete toccare con mano elmi, spade e corazze ed assistere dal vivo ad appassionanti duelli all'arma bianca! Prenotazione consigliata
Costo della manifestazione a persona: Visita guidata della fortezza + approfondimento “L'Arte della Spada” (durata complessiva circa due ore); Biglietto intero : 8 euro; Biglietto ridotto (bambini dai 5 ai 12 anni) : 6 euro
Solo approfondimento “L'Arte della Spada” (durata circa un'ora) Biglietto intero : 6 euro; Biglietto ridotto (bambini dai 5 ai 12 anni) : 4 euro; Gratuito per i bambini sotto i 5 anni
L'evento avrà luogo anche in caso di maltempo
info@castellidelducato.it

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)
ALLA RICERCA DELLE UOVA MAGICHE
Una nuova avventura in costume porterà bambini e ragazzi, nei panni di cavalieri e dame, alla scoperta del mistero delle uova del Castello con simpatici personaggi tra cui il Coniglio Pasquale, la Lucertola MangiaUova e l’esercito dei CavalcaTroll!
Lunedì 22 aprile, ore 14.30 – 17.00
La Pasqua è alle porte e il Millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, situato sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, a soli 2 km da Salsomaggiore Terme, è in gran fermento per la preparazione del grande banchetto del Marchese Ludovico. Cavalieri e giovani dame sono tutti riuniti a corte in attesa dei festeggiamenti. Ma anche quest'anno il Coniglio Pasquale si è cacciato in una serie di nuovi guai, è stato trovato addormentato nelle cucine del Castello mentre tutte le uova sono misteriosamente sparite...Si teme che l’esercito dei CavalcaTrolls e la Lucertola Mangia Uova, mandati dai nemici più agguerriti del Marchese Ludovico, abbiano fatto ritorno...Quale piano maligno è stato architettato quest'anno contro il Marchese Ludovico e la sua Corte? Riusciranno i nostri eroi a rompere l’incantesimo che ha colpito il Coniglio Pasquale e a scoprire il mistero delle uova per salvare la grande cerimonia? Una grande e divertente avventura in costume, nella splendida cornice del Castello di Scipione, nel borgo incantato immerso nella natura, con fantastici personaggi, ricca di nuovi imprevisti e colpi di scena. Possibilità per i genitori di partecipare al gran finale nella parte degli antagonisti. Prenotazione obbligatoria. Evento confermato anche in caso di maltempo. Per bambini accompagnati dai genitori.
Costo della manifestazione a persona: Biglietto per bambini (da 3 ai 13 anni d’età inclusi): 16 euro; Biglietto per adulti: 12 euro. Il biglietto include: la visita guidata storica al Castello sia al mattino che al pomeriggio con ingresso ogni ora a partire dalle 10h30 con la mostra “Ricordi di Famiglia”, l’accesso al grande giardino privato del Castello dove verrà allestito un punto ristoro con i piatti del territorio (le consumazioni non sono incluse nel biglietto). Orari visite guidate: 10h30, 11h30, 12h30, 15.00, 16.00, 17.00 e 18.00§
Per gli ospiti che vorranno pernottare nel Castello, è anche a disposizione la torre millenaria con la sua romantica suite su due piani, con vista panoramica d’eccezione sulle colline. Parcheggi più vicini: all’entrata del borgo, lungo la strada - info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Castello di Rivalta (Pc)
IL TESORO DEL CONIGLIO – PASQUETTA AL CASTELLO DI RIVALTA
Lunedì 22 aprile
La Pasqua è appena passata ma… cosa è successo? Sono sparite le uova del Castello di Rivalta, le importantissime uova che il Conte aveva premurosamente conservato per i bambini che, a Pasquetta, avrebbero visitato la sua maestosa dimora.
Un personaggio ambiguo si aggira nelle sale del maniero, è forse stato lui a portarle via?
I bambini guidati dal coniglietto Pevvi, il fedele Custode delle Uova, percorreranno le sale del castello alla ricerca di ogni possibile traccia che li possa condurre in un luogo segreto, un luogo in cui ora si trovano le uova di cioccolato che il proprietario del Castello aveva affidato al custode pasticcione. Ma siamo sicuri che l’impresa sarà semplice? Il tempo stringe: serve l’aiuto e la perspicacia di ogni piccolo ospite per poterle ritrovare… prima che il Conte se ne accorga. Programma. La giornata è composta da due fasi distinte: mattino: si svolgono solo visite guidate storiche in partenza alle ore 10.30; pomeriggio: tour con animazione per bambini con partenza ore 14.00 oppure ore 15.00. Possibilità di svolgere esclusivamente l'animazione alle ore 17.00. L’evento è per bambini dai 3 anni in su e si svolgerà anche in caso di pioggia in quanto tutte le attività previste saranno al coperto. Costi: prezzo visita storica + animazione: euro 20 per gli adulti; euro 15 per bambini dai 3 ai 12 anni; prezzo solo animazione (ore 17.00): euro 10 adulti ed euro 8 bambini - info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Castello di Varano De' Melegari (PR)
CACCIA ALL'UOVO! - PASQUETTA IN CASTELLO
Una fantastica avventura per bambini, con tanti giochi da fare insieme, nel fiabesco Castello di Varano!
Lunedì 22 aprile, ore 11:30 , 14:30 , 15:30 , 16:30
Il Castello di Varano è da lungo tempo la meravigliosa dimora del Marchese Pallavicino, ma, fra le sue mura, celate allo sguardo dei meno attenti, risiedono anche alcune creature fantastiche e misteriose; sarà forse stata una di loro a nascondere tutte le uova di Pasqua che il Marchese aveva pitturato con tanta fatica? Ritrovarle non sarà facile, occorrerà esplorare le aree più antiche e segrete della Fortezza, un compito arduo, pieno di ostacoli e di sorprese... Sarete tanto audaci da addentrarvi nel labirintico Castello fatato, superando prove, enigmi ed un'insolita caccia al tesoro, per aiutare il Marchese? Prenotazione obbligatoria. Costo della manifestazione a persona: Bambini - 8 euro a testa. Adulti accompagnatori - 5 euro a testa. L'evento è consigliato alle famiglie con bambini dai 4 ai 10 anni ed avrà luogo anche in caso di maltempo. Parcheggio più vicino: parcheggio di fronte all'ingresso del Castello - info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Villa Dosi Delfini - Pontremoli (MS)
PASQUETTA A VILLA DOSI DELFINI
Apertura straordinaria di Villa Dosi Delfini, capolavoro del Barocco pontremolese.
Lunedì 22 aprile
A Pasquetta visite guidate a tema a cura della Cooperativa Sigeric: la visita guidata dura circa un’ora e percorre tutti gli spazi esterni ed interni attualmente aperti al pubblico: cortile, giardini, salone e stanze del piano nobile.  Aperture straordinarie di Villa Dosi Delfini, capolavoro del Barocco pontremolese. Abbina anche la visita al Castello del Piagnaro di Pontremoli per una giornata indimenticabile! Villa Dosi Delfini fa parte del Circuito dei Castelli del Ducato! Felici di Accoglierti! info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci (Fontanellato, Pr)
CACCIA AL TESORO BOTANICA
Domenica 21 aprile e lunedì 22 aprile
Nelle giornate di Pasqua e di Pasquetta il Labirinto della Masone offre ad adulti e bambini l’occasione di passare una splendida giornata immersi nel labirinto, alla scoperta di un luogo unico al mondo e della particolare pianta del bambù. Sono previste diverse attività per tutta la durata della giornata, differenziate per fascia d’età.
Il Labirinto della Masone ospiterà adulti e bambini per due giornate dedicate al Bambù. Mentre i più piccoli potranno divertirsi con laboratori a tema, i bambini dai 5 ai 12 anni andranno alla ricerca del “Tesoro Botanico” per le vie intricate del Labirinto e impareranno a conoscere le diverse specie di questa pianta formidabile. Mentre i bambini si divertono nell’area a loro dedicata o con la Caccia al Tesoro Botanico, i genitori potranno partecipare ad una visita guidata della collezione d’arte di Franco Maria Ricci, in mezzo a splendidi dipinti, sculture e libri dell’editore d’arte noto in tutto il mondo. Picnic al Labirinto della Masone per lunedì 22 aprile 2019. Esclusivamente per questa giornata e solo su prenotazione sarà possibile pranzare all’interno del labirinto con il picnic Spigaroli. Prenotazione obbligatoria info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Rocca dei Terzi di Sissa-Trecasali (Pr)
FESTIVAL DEI BURATTINI 2.0. – 2018/2019 SECONDA EDIZIONE
Presso il Teatro Cinema “Giordano Ferrari Burattinaio” del Comune di Sissa Trecasali riparte la seconda edizione della Rassegna “Festival dei Burattini 2.0” 
Domenica 21 aprile ore 16,30 “Fagiolino e la Gru” spettacolo liberamente tratto dalla novella del Boccaccio "Chichibbio e la Gru" protagonista assoluto Fagiolino – Compagnia Teatro Medico Ipnotico. La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo, tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito. Parcheggi vicini: Piazza Roma – Sissa. info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

ARTE E GRANDI COLLEZIONI VISIBILI A PASQUA E PASQUETTA

Castello di Rivalta (Pc)
LE TAVOLE DI UN'ANTICA FAMIGLIA PIACENTINA: VIAGGIO IN EUROPA - I COSTUMI DI ARTEMIO CABASSI
Il Castello di Rivalta apre la stagione primaverile con il ritorno di tre fra le sue mostre più apprezzate: “Viaggio in Europa”, “Le tavole di un'antica famiglia piacentina” e “I costumi di Artemio Cabassi” in corso da sabato 23 marzo a venerdì 14 giugno, e dunque visibili anche sabato 20 aprile, domenica 21 aprile e lunedì 22 aprile. Per la terza volta il conte Orazio Zanardi Landi mette in mostra un importante patrimonio della sua famiglia: 104 vedute ottiche originali del 1700. Si tratta di incisioni dai colori molto vivaci, che rappresentano strade e piazze delle principali città europee: le finestre degli edifici rappresentati sono appositamente traforate e coperte da carte colorate, così che, una volta spenta la luce, le vedute, retroilluminate, si trasformino in una visione notturna della stessa scena! La seconda esposizione di pezzi unici appartenuti alla famiglia dei Conti Zanardi Landi comprende una collezione di nappe, organze, merletti, argenti, cristalli e porcellane rare. Non si tratta di un’esposizione museale di oggetti preziosi ma della ricostruzione del percorso storico della famiglia dei Conti Zanardi Landi attraverso le vere “mise en place” che la famiglia ha utilizzato nei secoli sulle proprie tavole. Completa il percorso una mostra di abiti affidata al grande costumista e disegnatore d'alta moda Artemio Cabassi, prestigioso nome del mondo teatrale e lirico sia nazionale che internazionale. Gli abiti sono ispirati al romanzo storico “Bianchina Landi e la cacciata di Galeazzo Visconti”, ambientato proprio all'interno del Castello di Rivalta. In occasione delle mostre il percorso di visita si arricchirà di alcune sale solitamente inaccessibili. Sarà inoltre possibile gustare, presso il bistrot di Rivalta, il tipico piatto della famiglia Zanardi Landi, i “Ravioli ripieni di pere e gorgonzola”. 
Orari visite guidate:
• lunedì e martedì solo su prenotazione (tariffa 14 euro a persona + 25 euro per la visita guidata in italiano o 35 euro per la visita guidata in inglese)
• mercoledì, giovedì e venerdì: ore 11.00 e 15:30
• sabato: ore 11:00, 14:00, 15:20, 16:40, 18:00*
• domenica: ore 10:30, 14:00, 15:20, 16:40, 18:00*
*inizio ultima visita guidata
Costo della manifestazione a persona: intero: 14 euro
ridotto tesserati (Touring Club, Camperlife, Passaporto del Ducato, Museo delle Cere, Giornalisti, Insegnanti): 13 euro
ridotto bambini (dai 6 ai 12 anni): 9 euro
tariffa famiglia (n° 2 adulti e n° 2 bambini paganti): 37 euro (un bambino non paga)
ridotto terzo figlio: 5 euro - gratuiti: bambini sotto i 6 anni, disabili
Altre attività non incluse nel prezzo del biglietto: • possibilità di pranzare presso il Bistrot del Borgo di Rivalta, che per l'occasione proporrà un tradizionale piatto della famiglia Zanardi Landi “Ravioli ripieni di pere e gorgonzola” • pacchetti con pernottamento presso hotel “Residenza Torre di San Martino” • degustazioni e shopping goloso presso la bottega “Re di Coppe” (all'interno dell'antico mastio del Borgo) - La prenotazione è obbligatoria solo per i gruppi o nei giorni di chiusura della struttura.

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (Pr)
RICORDI DI FAMIGLIA
Racconti di vita quotidiana e testimonianze storiche attraverso una straordinaria esposizione di preziosi oggetti, antichi documenti e fotografie d’epoca della famiglia Pallavicino. Con l’apertura straordinaria di alcune sale del Castello. Da sabato 13 aprile a domenica 5 maggio, e dunque visibili anche sabato 20 aprile, domenica 21 aprile e lunedì 22 aprile.
Sabato: ore 15.00; 16.00; 17.00
Domenica e festivi: ore 10.30 e 11.30; 15.00; 16.00; 17.00. Il 21 e 22 Aprile visite aggiuntive alle 12h30 e 18.00.
Una straordinaria esposizione di preziosi oggetti, antichi documenti e fotografie appartenuti alla famiglia della Marchesa Maria Luisa Pallavicino.
Un’esposizione itinerante attraverso le sale del Castello, che racconta il rituale dell’ora del tè nel salotto azzurro, tra preziosi argenti del secolo scorso, porcellane del Settecento ed eleganti ventagli di famiglia. In una delle camere da letto, aperta per l’occasione, tra le sete damascate, si può scorgere ad esempio il necessaire da toilette dell’Ottocento con stemma, i cofanetti e i flaconi di vetro per il profumo, biancheria da casa con monogramma.
Numerosi i ricordi degli anni di gioventù della Marchesa Maria Luisa Pallavicino, dal sontuoso abito da ballo delle Sorelle Fontana, indossato per il ricevimento di matrimonio della Principessa Maria Pia di Savoia, alle fotografie che la ritraggono ai ricevimenti nei saloni del Castello Reale di Laeken in Belgio.
Tra i documenti di famiglia, un’antica pergamena del 1529, dispensa matrimoniale per l’unione dei cugini Giangerolamo Pallavicino, Marchese di Scipione (1474 -1536) e Giacoma Pallavicino, ricorda la storia di un’importante figura femminile del Rinascimento, quella di Giacoma, le cui sofferte vicende famigliari sono state al centro di un importante studio da parte della storica dell’arte americana Katherine Mc Iver che nel 2006 le dedicò un libro, “Women, Art, and Architecture in Northern Italy, 1520-1580” citandola come uno dei primi esempi di donna emancipata dell’era “moderna”. Tra le curiosità, alcuni tra i primi scatti a colori realizzati intorno al 1910 che rivelano momenti di intimità famigliare e immagini di stanze adorne di arredi, in linea con il gusto dell’epoca. Altri preziosi oggetti, come il leggio del Seicento appartenuto al Cardinale Sforza Pallavicino, raccontano le vicende storiche di una delle poche casate in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata. Per gli ospiti che vorranno pernottare nel Castello, è anche a disposizione la torre millenaria con la sua romantica suite su due piani, con vista panoramica d’eccezione sulle colline.
La mostra è inclusa nel percorso della visita guidata al Castello senza sovraprezzo.
Costo del biglietto: Adulti: Euro 9,00 - Bambini: da 0 a 5 anni ingresso gratuito; da 6 a 16 anni Euro 8,00; Parcheggi più vicini: all’entrata del borgo, lungo la strada - info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

Castello di Bianello (RE)
FOTOGRAFIA EUROPEA CIRCUITO OFF
Mostra fotografica “Senso di comunità: forme e luoghi delle relazioni” del Collettivo 20 luglio
La mostra sarà visitabile durante gli orari di apertura del castello.
Sabato di Pasqua 15-00-18.00
Domenica di Pasqua 15.00-19.00
Pasquetta 11.00-13.00 e 15.00-19.00
Cinque autori, cinque diversi modi di interpretare il tema; il filo che tiene insieme i cinque lavori è il concetto di relazione e di legame. Le relazioni umane si snodano in diverse forme e luoghi; Il nostro vivere ci fa incontrare persone, ci fa sostare in luoghi che diventano ‘luoghi del cuore’, come succede ad Elena Confortini, autrice delle immagini colme di dolci ricordi della casa di vacanze di famiglia, ormai in vendita. Corrado Reverberi documenta la vita e le relazioni nel centro anziani AUSER; sono momenti di riposo, di comunità e perché no, di festa. Le persone che vivono questo luogo sembrano non invecchiare grazie ai mille piccoli impegni e relazioni. C’è un luogo sui nostri monti che si chiama ‘Ostello dei Balocchi’ e già il nome da favola ci riporta indietro nel tempo. Paola Ghielmi ha percorso gli antichi sentieri che portano all’Ostello scoprendo gioiose relazioni che si rinnovano ogni giorno. Ci sono poi le persone, con il lavoro, con le loro mani, mani sapienti che plasmano materia e sogni; Claudia Cantoni sottolinea con le sue immagini questo prezioso, insostituibile legame: mani e lavoro. Alla fine un gioco, una legame con la tradizione: le affascinanti figure dei Tarocchi; Sara Falcone interpreta alcune carte facendoci riflettere sul significato che diamo al ‘FUTURO’, pensiamoci, ma come dice chi il gioco lo fa: ‘io ti ho fatto il gioco, ma il gioco ora è nelle tue mani’.
Inaugurazione mostra “Senso di comunità: forme e luoghi delle relazioni” sabato 13 aprile alle ore 17.00 presso il Castello di Bianello, Quattro Castella.
Sabato 13 aprile sarà disponibile il servizio di bus navetta gratuito dalle 16.15 con partenza dal piazzale della Chiesa parrocchiale di Quattro Castella.
La mostra sarà visitabile fino a domenica 9 giugno negli orari di apertura del castello.
Costo della manifestazione: Ridotto 2,00 € per i visitatori di Fotografia Europea in possesso di biglietto Fotografia Europea 2019
info@castellidelducato.it

Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci (Fontanellato, Pr)
LA MANIERA EMILIANA
Bertoja, Mirola, da Parma alle Corti d’Europa
Da sabato 6 aprile a martedì 30 luglio, e dunque visibili anche sabato 20 aprile, domenica 21 aprile e lunedì 22 aprile.
Saranno due grandi maestri del secondo Cinquecento Emiliano, Jacopo Zanguidi, detto il Bertoja (1540-1573) e Girolamo Mirola (1530/35-1570), i protagonisti della mostra al Labirinto della Masone che aprirà al pubblico sabato 6 aprile. Due artisti eccezionali e misteriosi che contribuirono, insieme a Correggio e Parmigianino, loro illustri predecessori, a fare del Cinquecento parmense uno dei capitoli più raffinati e significativi dell’arte di tutti i tempi. L’esposizione, intitolata La Maniera Emiliana. Bertoja, Mirola, da Parma alle Corti d’Europa, vedrà per la prima volta riunite una settantina di opere, il nucleo pressoché completo dei lavori noti dei due artisti. Disegni, dipinti, progetti per i grandi affreschi, provenienti dalle raccolte più prestigiose al mondo, tra cui quelle del Louvre, del British Museum, del Gabinetto dei Disegni degli Uffizi, dell’Albertina di Vienna, cui si aggiungono alcune celebri opere provenienti dalla Galleria Nazionale di Parma. La mostra al Labirinto della Masone intende essere una rilettura della straordinaria civiltà pittorica che seguì il Rinascimento e che determinò una rivoluzione in fatto di iconografie, regole e consuetudini pittoriche in Emilia, nel Lazio, in Italia e nelle corti europee. I due artisti furono infatti al seguito dei Farnese: a Parma al servizio di Ottavio, per il quale affrescarono il Palazzo del Giardino (ducale) che affascinò Vasari. Bertoja poi, fu ingaggiato dal Gran Cardinale Alessandro Farnese per la stesura dei celebri affreschi a Roma e a Caprarola. Questa importante pagina dell’ultima ‘maniera’ determinò significativi intrecci con artisti e committenti anche fuori dall’Italia, in Francia e in altri paesi d’Oltralpe. La mostra è a cura di Maria Cristina Chiusa e sarà accompagnata da un sontuoso volume curato da Franco Maria Ricci, dove le immagini a piena pagina delle opere accompagneranno i contributi dei membri del comitato scientifico diretto da Pierre Rosenberg (Président d’honneur del Musée du Louvre) e composto da un nucleo internazionale dei più accreditati specialisti di settore, fra i quali Dominique Cordellier, David Ekserdjian, Marzia Faietti, Sonia Cavicchioli, Achim Gnann. Numerosi i temi affrontati dall’esposizione, partendo dal contesto parmense, che vide i due artisti esercitarsi in una pittura caratterizzata dalle delizie, dalla voluptas, dagli horti e dai giochi d’acqua, per poi passare alle opere successive di Bertoja, con le straordinarie decorazioni delle residenze di Roma e Caprarola, ispirate a temi devozionali fra fantasie mitologiche e fantasmi dell’antico. In occasione della mostra saranno inoltre aperte al pubblico eccezionalmente le sale al piano nobile del Palazzo Ducale di Parma con gli affreschi di Mirola e Bertoja realizzati per Ottavio Farnese. Sarà così consentito ai visitatori conoscere, attraverso un percorso che si snoderà tra il Labirinto e il Palazzo Ducale, alcuni dei luoghi più suggestivi della città insieme agli artisti che hanno contribuito a renderla nota in tutto il mondo. La mostra al Labirinto della Masone, in un percorso di riscoperta dei due grandi artisti emiliani, in stretta collaborazione con il Comune di Parma e il complesso Museale della Pilotta, sarà quindi il preludio delle iniziative culturali di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020. info@castellidelducato.itwww.castellidelducato.it

 

VUOI VISITARE GLI ALTRI CASTELLI DEL DUCATO?  SCOPRI ADESSO, QUI |> COME DOVE QUANDO SONO APERTI CON VISITE GUIDATE.

 TI INTERESSA L'ANTEPRIMA DEGLI EVENTI DEL 24 E 25 APPRILE ? LI TROVI QUI

Castelli del Ducato - Felici di Accogliervi!

aggiornato al 15 Marzo 2019

 

Castello di Rivalta

  • Località: Rivalta, Comune di Gazzola, 14 km da Piacenza
  • Indirizzo: loc. borgo di rivalta, 7, 29010 gazzola (pc)
  • Contatti:

    TELEFONO: 366.6935622

    FAX: +39 0523.978300

    E-MAIL: info@castellodirivalta.it

    WEB: www.castellodirivalta.it

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla