Itinerari da scoprire

ITINERARIO RELIGIOSO - LUOGHI D'ANIMA: ALLA SCOPERTA DELLLA CAPPELLA DUCALE DI SAN LIBORIO

Di straordinario interesse l’organo costruito da Giuseppe Serassi di Bergamo dal 1792 al 1796 costituito da 2.898 canne

Proposto da Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

LUOGO: Reggia di Colorno

 

CAPPELLA DUCALE DI SAN LIBORIO

Edificata da Francesco Farnese nel 1722 fu ricostruita ed ampliata nel 1777 per volere di Ferdinando di Borbone: nel 1788, pensò di invertire l’orientamento della chiesa per renderla maggiormente fruibile ai colornesi.

Di straordinario interesse l’organo costruito da Giuseppe Serassi di Bergamo dal 1792 al 1796, costituito da 2898 canne. La chiesa conserva un’impressionante quantità di arredo liturgico originale coevo all’epoca di don Ferdinando, nelle cappelle laterali vi sono opere dei principali artisti operanti in Parma nella seconda metà del 1700 quali: Gaetano Callani, Giuseppe Baldrighi, Pietro Melchiorre Ferrari, Laurent Pecheux, Domenico Muzzi e Benigno Bossi.
Interessante la tribuna ducale che permetteva a Don Ferdinando di assistere alla messa nelle occasioni solenni e di giungere non visto in chiesa attraverso uno stretto passaggio dal suo appartamento privato. Di grande bellezza la cappella del Santissimo Sacramento, progettata da Pietro Cugini allievo del Petitot, con alle pareti una serie di preziosi marmi grigi di epoca romana che furono scavati sul colle palatino a Roma presso gli orti farnesiani prelevati dall’antico palazzo di Tiberio.

 

MERITA LA VISITA PERCHE’: come scrisse Ferdinando Mazzocca nel "catalogo del neoclassicsmo in Italia” : "San Liborio in Colorno è probabilmente il tempio neoclassico più importante esistente in Italia”. Assolutamente eccezionale è all’interno la compattezza stilistica tra architettura, pittura, arti applicate e decorazione, essendo tutti gli arredi eseguiti in meno di un ventennio (1775-1792) e non avendo la chiesa subito rimaneggiamenti successivi.

 

CULTO, LEGGENDA, AGIOGRAFIA: la Cappella Ducale è intitolata a San Liborio, vescovo di Le Mans protettore di chi soffre di calcolosi renale e il duca Francesco Farnese soffriva di questa malattia

 

RICORRENZE ANNUALI:23 Luglio Santa Messa in onore di San Liborio

 

CAPPELLA DEL CASTELLO: consacrata


VISITA QUI >>> LA REGGIA DI COLORNO

 

LOCALITA': Comune di Colorno, a 14 kmda Parma

 

PERIODO DI APERTURA: tutto l’anno

 

ORARI: accesso consentito solo con visita guidata


 

MINI ITINERARIO DI LUOGHI DI FEDE:

Cappella Ducale di San Liborio Piazzale Ferdinando di Borbone Colorno, (ingresso consentito solo con visita guidata)

- a 200 metri Duomo Santa Margherita Via Mazzini Colorno,

- a circa 1 Km Oratorio S. S. Annunziata (attualmente chiuso perché inagibile), e Chiesa di San Rocco a Vedole,

-1 km Pieve di San Giovanni Battista località Gainago di Torrile, Chiesa Conversione di San Paolo a San Polo di Torrile,  e la chiesa di S. Andrea. Località S. Andrea La chiesa di S. Biagio. Località Torrile,

- a circa 3 km S. Maria Annunziata (Mezzano Rondani), S. Maria Annunziata (Mezzano Rondani ) S. Michele (Mezzano Superiore),  S. Silvestro (Casale),

- a 1 km la Chiesa S. Maria nascente (Mezzano Inferiore) e Oratorio Beata Vergine delle Grazie (Mezzano Inferiore), Chiesa evangelica (Mezzano Inferiore)

-3 km la  Chiesa "SS. Faustino e Giovita" Sorbolo

 

Scheda: www.castellidelducato.it in collaborazione con Reggia di Colorno



 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla