Calendario eventi

Montechiarugolo

Mondi Condivisi

In mostra le opere di una famiglia di artiste, Silvana Pasini e le figlie Elisa ed Elena Brindani

Da sabato 11 novembre a venerdì 8 dicembre

La mostra “Mondi condivisi – La tradizione dell'arte si trasmette di generazione in generazione” rappresenta l'evento espositivo conclusivo della rassegna “Un Borgo d’Arte”,  realizzata con il contributo di Fondazione Cariparma.

Aperta dall’11 novembre all’ 8 dicembre presso il Palazzo Civico di Montechiarugolo, "Mondi condivisi" espone le opere della famiglia di artiste Silvana Pasini, Elisa ed Elena Brindani.

La mostra osserverà i seguenti orari di apertura: sabato, domenica e festivi 10-13/16-19.

Ingresso libero.

In occasione dell’esposizione verranno organizzati dei laboratori d’arte rivolti alle scuole del territorio, in particolare si accompagneranno i ragazzi al compimento di un disegno partendo dell'impostazione bidimensionale della semplice grafite, fino al raggiungimento dell'effetto tridimensionale di luci ed ombre attraverso l'uso dei colori utilizzando la tecnica dei pastelli ad olio, soffermandosi in particolare sulla realizzazione della sfumatura per amalgamare le diverse tinte.

"Siamo molto contenti di chiudere la rassegna "Borgo d'arte" valorizzando tre artiste del nostro territorio. "Mondi Condivisi" è infatti un'esposizione di quadri delle pittrici monticellesi Silvana Pasini, Elisa ed Elena Brindani, un percorso che racconta tre modi distinti di fare arte, tre sguardi diversi che muovono dallo stesso contesto familiare e che si intrecciano. Inoltre, "Mondi condivisi" coinvolgerà alcune classi del nostro Istituto comprensivo in laboratori artistici tenuti direttamente da Elisa Brindani, per far conoscere la potenza magica del colore e, al contrario, i segreti delle ombre e del chiaroscuro anche ai più piccoli." – Laura Scalvenzi, Assessore alla Cultura del Comune di Montechiarugolo

ARTISTANTE è l'aterlier delle tre artiste, situato a Monticelli Terme . Una famiglia d’arte: la mamma, Silvana, che ha trasmesso la sua passione per la pittura alle due figlie Elisa ed Elena.

Silvana Pasini, classe 1954, residente a Montechiarugolo,  ha iniziato a dipingere durante la sua infanzia. Fu immediatamente chiaro non solo il suo talento ma anche la grande passione che l’ha accompagnata in età adulta. Grazie al suo amore per l’arte ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Nel frattempo quel che era cominciato come hobby si è sviluppato in professione: da un piccolo laboratorio a Monticelli Terme ha esposto con le figlie in Italia ed all’estero. Silvana predilige dipingere fiori e la natura in tutte le loro sfumature.

Silvana ha trasmesso la sua passione alle figlie Elisa ed Elena Brindani,

Elisa Brindani, nata nel 1976, fin da bambina eredita la passione per il colore da sua madre Silvana. Dopo gli studi segue le orme materne nel campo dell’arte. Nei suoi quadri enfatizza l’eleganza e la grazia femminile, scegliendo la figura come suo soggetto principale.

Dopo aver concluso i suoi studi in scienza naturali, Elena Brindani, nata nel 1980, converte il suo interesse per la natura nel linguaggio prevalente in famiglia: la pittura. Dipinge importanti ritratti di animali traducendoli nel suo stile quasi informale.

Questa comune passione è diventata un'attività full time che coinvolge tutta la famiglia. Per questa mostra le artiste hanno realizzato, per la prima volta, un’opera a sei mani in cui hanno fuso i loro stili personali, "Mondi Condivisi".

L'opera "Mondi Condivisi" rappresenta la sintesi della condivisione che caratterizza gran parte del nostro lavoro e anima questa mostra. L'idea di collaborare alla realizzazione di un'opera lavorando a più mani  non è una novità nel nostro atelier, che è prima di tutto una famiglia: la mamma Silvana, fondatrice dello studio, e le figlie Elisa ed Elena che l'hanno seguita in quest'avventura.  Molto spesso abbiamo lavorato insieme su uno stesso progetto, ognuna portando avanti i propri soggetti e impegnandosi per creare un'armonia finale non sempre semplice da raggiungere.

Silvana, artista dei fiori, Elisa, focalizzata sulla figura femminile, ed Elena pittrice del mondo animale.

Queste collaborazioni sono state fino ad ora a 2 a 2, un esempio è la tela "Fata Bema", realizzata a 4 mani da Silvana ed Elisa e donata al comune di Montechiarugolo,  oppure le opere "Europa" e "Africa" dipinte da Elena ed Elisa per la mostra "Relazioni " del 2022 a Vicenza,  curata da Vittorio Sgarbi.

"Mondi Condivisi" è la prima opera in cui è presente il lavoro completo di tutte le tre artiste, realizzata appositamente per la mostra di Montechiarugolo. 

Apparentemente è il volto femminile a rubare la scena, per le sue grandi dimensioni e uno sguardo accattivante che vuole coinvolgere lo spettatore ad entrare nella storia del dipinto. Ma osservando meglio la tela, il piccolo e coloratissimo colibrì attira su di sé l'attenzione,  che inevitabilmente si sposta poi sulle rose imponenti che sono posate sulla fronte della ragazza quasi come una corona principesca. Non si tratta di una principessa ma di una figura femminile che potrebbe essere una ninfa, una fata o un personaggio fiabesco,  in grado di far dialogare mondo animale e vegetale,  cercando Armonia tra le forme di vita del nostro mondo.

Ispirata alla figura positiva della Fata Bema, è stata riproposta una creatura femminile delicata ma al tempo stesso magnetica, una rivisitazione in chiave attuale delle figure allegoriche del Rinascimento.

Numeri telefonici, mail e sito internet per informazioni: 0521 687736 manifestazioni@comune.montechiarugolo.pr.it  www.visitmontechiarugolo.it

Parcheggi Vicini: Piazza Rivasi, Via Solari

Come arrivare:

In automobile
Da Parma: Autostrada A1 Milano-Napoli uscita Parma, direzione Traversetolo-Monticelli Terme-Montechiarugolo
Da Reggio Emilia: Autostrada A1 Milano-Napoli uscita Terre di Canossa, direzione Montecchio Emilia-Montechiarugolo

In treno
Raggiungere la stazione di Parma che si trova sulla linea ferroviaria Milano-Bologna e funge da capolinea per le linee verso La Spezia, Brescia e Suzzara (MN). Dalla stazione ferroviaria di Parma prendere un taxi (www.radiotaxiparma.com) oppure l'autobus TEP linea 11 con destinazione Montecchio Emilia, fermata Montechiarugolo chiesa (www.tep.it).

In autobus
Da Parma: Autobus TEP Linea 11 destinazione Montecchio Emilia, fermata Montechiarugolo chiesa
Da Reggio Emilia: raggiungere la stazione ferroviaria di Parma, autobus TEP Linea 11 destinazione Montecchio Emilia, fermata Montechiarugolo chiesa


Castelli del Ducato di Parma, Piacenza, Guastalla e Pontremoli
con itinerari verso Reggio Emilia, Mantova e Cremona – Felici di Accogliervi!

L'evento rispetta le vigenti normative in materia di anti-Covid 19.

#castellidelducato #castelliemiliaromagna #inEmiliaRomagna #destinazioneturisticaemilia
#fantasticaemilia2023
#magicexperiencecastle
#experiencecastle
#fantasticaemilia #fantasyland
#esperienzeuniche #experiencecastle #custodidisogni #custodideltempo #custodidistorie
#visititaly #visitemilia

 

 

Montechiarugolo

  • Località: Comune di Montechiarugolo
  • Indirizzo: piazza rivasi, 3, 43022 montechiarugolo (pr)
  • Contatti:
    L’ Uffico Informazione Turistica è presso Palazzo Civico, via Liberazione 2, 
    orari: da Marzo a Ottobre sabato 15.00 – 18.00; Domenica e festivi  15.00 – 19.00 tel 0521 687766; 
    email turismo@comune.montechiarugolo.pr.it WEB: www.comune.montechiarugolo.pr.it; 
    Twitter: @PalazzoCivico

Scegli il giorno

Scelte opzionali

Scegli il periodo: (dal / al)

Scegli la località

Categoria evento

Ricerca nel testo

Oggi nei Castelli del Ducato

21 evento/i