Castello di Gropparello

Località

Comune di Gropparello, 27 km da Piacenza (PC)

Descrizione

Il Castello di Gropparello è immerso nella verdissima Val Vezzeno, sopra uno sperone di serpentino verde, a picco sul torrente. A pianta irregolare, magnifico esempio dell'arte della fortificazione


Nel bosco circostante è aperto il Parco delle Fiabe - Primo Parco Emotivo d'Italia per bambini ed il Museo della Rosa Nascente con 108 varietà di rose per un totale di 1350 piante. Nel Parco delle Fiabe entrate nella magica atmosfera medievale di cavalieri, fate, elfi e streghe. In 20 ettari si susseguono sentieri, piccoli giardini nascosti, radure tra i boschi secolari.


PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA GUIDATA E SCEGLI LA DATA IN CALENDARIO


Particolare è Sala degli Strumenti Musicali con una collezione con pianoforte ottocentesco gran coda, firmato da Pierre Erard, arpa settecentesca, clavicembalo italiano, arciliuto a 10 cori, flauti barocchi diritti e traversi, cromorni, bombarde, un liuto ed una viella popolare, un divertente clavicordo meccanico costruito a Vienna.


All’interno del parco del Castello trovate la Taverna Medievale, il ristorante con il suo splendido giardino delle rose per una pausa fuori dal tempo.
Lo chef Paola Capra, vi offre piatti tipici della tradizione locale e piatti gourmet abbinati ai vini Doc dei colli piacentini.
Il ristorante è sempre aperto nei weekend e in settimana solo su prenotazione.
La prenotazione è comunque sempre consigliata, perché in caso di eventi privati siamo chiusi al pubblico.
Nella Taverna Medievale organizziamo anche suggestivi banchetti, cene tematiche in costume, interattive e coinvolgenti, come il Complotto del Duca, la Cena con Delitto, La Notte delle Streghe e così via.. abbiamo anche la Cena con Delitto solo per bambini!! Trovate il calendario aggiornato nel sito internet www.castellodigropparello.it
Prenotazione e informazioni Tel. +39 0523.855814.

Fra le esperienze più emozionanti che si possano fare al Castello di Gropparello c'è quella di dormire nel Castello, nella Torre del Barbagianni, sospesa tra il ponte levatoio e il cortile centrale... scoprila!


Vuoi fare il Picnic al Castello di Gropparello nel parco o al Padiglione delle Rose?
Ogni sabato e domenica, puoi segliere tra il Cestino del Pastore o Cestino del Pellegrino: la disfida del gusto è tratta.


Al Castello di Gropparello, leggenda narra, aleggi anche un fantasma: quello dell'infelice Rosania Fulgosio, vissuta nel 1200, che sarebbe stata murata viva dal marito, Pietrone da Cagnano.


Il Castello di Gropparello e tutti i Castelli del Ducato hanno bisogno di voi: ogni visitatore, ogni turista che entra in uno dei nostri manieri fa un viaggio nella Bellezza e ci aiuta a tenere vivi e aperte rocche, fortezze, manieri.
Chiunque visita un Castello ne diventa il Custode per sempre.
Grazie a tutti! Vi aspettiamo!


Credits testi: Ufficio Comunicazione Castelli del Ducato


 


La Storia

Le origini del Castello di Gropparello risalgono al secolo VIII e, nel tempo, fu possesso dei Fulgosi, dei Pallavicino, degli Sforza, dei Campofregoso, degli Attendolo, dei Gibelli.
ll più antico documento finora conosciuto su Gropparello risale all’810: è l’atto con cui l'Imperatore Carlo Magno concede il luogo in feudo all’allora Vescovo di Piacenza Giuliano II. Si ritiene che la fortificazione di epoca carolingia sia stata edificata su una primitiva fortificazione romana, forse una semplice torre di guardia o castrum del III - II secolo A.C.
All’epoca delle lotte tra Guelfi e Ghibellini, il castello è in mano alla parte guelfa: viene in diverse occasioni e con alterna fortuna attaccato dalle forze ghibelline.

Agli inizi del 1300 Gropparello era in mano alla potente famiglia guelfa dei Fulgosio, probabilmente per lascito dell'allora Vescovo di Piacenza Filippo Fulgosio. Nel 1599 Ranuccio I Farnese, signore di Parma e Piacenza, rientrato in possesso del feudo di Gropparello, ne investe con il titolo ereditario di "Conte di Gropparello” Marcantonio Anguissola, suo uomo di fiducia, che aveva tra l'altro ricoperto la carica di governatore della Val di Taro.

Nel 1848, con la morte di Gaetano Anguissola, si estingue questo ramo della famiglia. Il castello, messo in vendita insieme ad altre proprietà, passa un periodo di grande decadenza in cui viene anche utilizzato, analogamente ad altri castelli della zona, come edificio rurale. Viene acquistato nel 1869 dal Conte Ludovico Marazzani Visconti Terzi, che incarica un famoso architetto piacentino del tempo, Camillo Guidotti, di un completo restauro dell’antico edificio.
Nel Novecento il Castello passa in mano a vari proprietari, e, dopo un lungo periodo di abbandono, viene acquistato nel 1994 dagli attuali, la Famiglia Gibelli, che hanno fatto la propria abitazione, promuovendovi però anche numerose iniziative affinché tutti coloro che amano la storia e l'arte possano godere del fatto che un edificio di questa importanza sia vivo.


Per conoscere la storia degli attuali proprietari del Castello di Gropparello scoprite i protagonisti del libro La Compagnia Invisibile: vi è mai accaduto che un certo luogo vi chiamasse? Il romanzo, autobiografico, di Gianfranco Gibelli, si svela al pubblico in un racconto unico fatto proprio dall'autore: nel 1993 la roccaforte ha "chiamato” lo scrittore e la sua famiglia, creando i presupposti per diventare il coprotagonista e contemporaneamente lo scenario di un libro che, pagina dopo pagina, diventa doppiamente autobiografico.
"…È una vicenda di fantasmi tra le colline piacentine ma soprattutto una dichiarazione d’amore per la Storia e per un suo testimone di pietra. È la storia di una scelta di vita che assomiglia molto a un salto nel vuoto ma anche quella di un gigante di pietra che chiede di essere scoperto, attraverso i propri misteri, nella sua ostinata resistenza a ogni epoca”.


Ti interessa visitare il Castello di Gropparello e immergerti dal vivo nella sua storia?


PRENOTA SUBITO E SCEGLI LA TUA DATA IN CALENDARIO


 


 

Percorso di Visita

Castello: sale nobili, camminamenti di ronda, mastio, cortili.
Parco delle Fiabe: sentieri nel bosco, sia per la visita guidata, sia per l'avventura dei bambini.
Gole del Vezzeno, Museo della Rosa Nascente: un percorso di visita legato alla rosa come fiore e come foriero di simboli legati a tutte le popolazioni anche dell'antichità.

Meeting

Al castello di Gropparello, immersi in una cornice ricca di storia, possibile organizzare congressi ed esposizioni.
L'elegante sala di 180 mq. è  l'ambientazione ideale per accoglierne i partecipanti.
Il salone, che può ospitare fino a 100 persone, dotato delle più moderne attrezzature su richiesta per fornire ai visitatori il massimo comfort.

All'interno del parco, in un'atmosfera da fiaba, si trova la taverna medievale, ideale per banchetti e cene, anche con piatti della tradizione antica.
Dispone di 2 sale dall'atmosfera raffinata ed elegante, con la capienza rispettivamente di 120 ps e 70 ps.
Sala esposizioni/congressi:
-dimensioni: 180 mq
-attrezzature disponibili: a richiesta tutte
-prezzi da concordare

Wedding

-capienza 190 pax interni du 2 sale + 80 pax esterni + 100 nel padiglione delle rose
-sale 4
-catering interno o esterno (anche non convenzionati)
-prezzi da concordare
-possibilità servizi fotografici a pagamento (prezzo da concordare)
-cerimonia civile con validità legale sia all'interno del castello che nel giardino

-cerimonia di religione cattolica nella vicina chiesa parrocchiale

-cerimonia di altre religioni sia all'interno del castello che nel giardino, con validit legale


 

 

Orari

MODALITA' DI PRENOTAZIONE: on line o telefonica

INFO E NUMERI PRENOTAZIONE: info@castellodigropparello.it - 0523 855814 -


Ingressi

Servizi

Visite guidate in lingua straniera (inglese e francese); La Bottega dei Folletti (libri, legatoria, monili, giochi didattici legati alle scienze, alla natura, alla musica ed alla fiaba.Particolarmente ricca la collezione soldatini medioevali, ceramiche. 

Enoteca con vini DOC; possibilit di pagare con carta di credito (solo per ristorante e book-shop). 

Punto di ristoro: Taverna Medioevale - Ristorante tipico. 

Hotel di proprietà, convenzionato.


Il cane di taglia media e piccola può entrare al guinzaglio nei giardini della Masseria "nella zona accoglienza”, al Museo della Rosa Nascente, al ristorante ed al bar. Il proprietario deve essere munito di busta e paletta per raccogliere eventuali escrementi. 

I cani non possono entrare al Parco e al Castello.

 

Il Castello all'accoglienza è in grado di dare una ciotola d'acqua al cane.

La Biglietteria/Spazio Accoglienza è in grado di tenere il cane mentre eventualmente i padroni visitano il maniero: se di piccola o media taglia è attivo un servizio di dog-sitter in Biglietteria, con ciotola di acqua. Il servizio è gratuito, ma va prenotato e il tempo massimo di alloggiamento è di 4 ore.

 

Fino a quanti cani è in grado di tenere il Castello in dog-sitting? 2 contemporaneamente.

Quanto costa il servizio di dog-sitting in Castello, extra biglietto di ingresso? Gratuito

Occorre la prenotazione per il servizio di dog-sitting in Castello? Sì, via mail a info@castellodigropparello.it

Quali altri animali possono essere ospitati dal servizio Animal sitter? solo cani

 

Contatti:  Segreteria del Castello di Gropparello 0523.855814 – info@castellodigropparello.it

 

Contatti

TELEFONO: + 39 0523.855814

FAX: +39 0523.855818

E-MAIL: info@castellodigropparello.it

WEB: www.castellodigropparello.net

In evidenza

  • VISITA NATURALISTICA ALLE GOLE DEL VEZZENO

    Una bellissima visita guidata con escursione, che percorrendo gli antichi camminamento scavati nella roccia si immerge nello scenario dello strapiombo attorno al castello. In primavera le fioriture sono continue. Dai ciliegi selvatici alle erbe, poi le rose canine, fino ad arrivare a maggio quando esplodono le fioriture dei roseti della Masseria.

    Da venerdì 12 aprile a domenica 30 giugno

    Vai al dettaglio

  • NOTTURNI STELLATI

    Serate magiche a cena nei giardini della Taverna Medievale, sotto il cielo stellato. Serate a lume di candela, alla scoperta della nostra cucina curata, genuina, carica di sfumature antiche e attuali. La cena può essere abbinata alla visita notturna al castello.

    Da sabato 1 giugno a lunedì 30 settembre

    Vai al dettaglio

  • STARRY NIGHTS: ROMANTIC DINNER AT THE TAVERN WITH A NIGHT TOUR OF THE CASTLE

    Magical evenings for dinner in the gardens of the Medieval Tavern, under the starry sky. Evenings by candlelight, discovering our refined, genuine cuisine, full of ancient and current nuances. The dinner is offered combined with a night tour to the castle.

    Da sabato 1 giugno a lunedì 30 settembre

    Vai al dettaglio

  • GUIDED TOUR OF GROPPARELLO CASTLE

    A beautiful tour around the ancient walls and inside the noble rooms… Among History, Medieval Culture and… Ghost’s Legends!

    Da venerdì 14 giugno a domenica 14 luglio

    Vai al dettaglio

  • MURDER MYSTERY DINNER

    A suggestive, thrilling and amusing evening… With very good Italian Cookery, Wines and History! Two actors will manage a game of investigation in Medieval costume, all along the dinner.

    venerdì 12 luglio

    Vai al dettaglio