Castello di Torrechiara

Località

Comune di Langhirano, a 18 km da Parma (PR)

Periodo di apertura

tutto l'anno

Descrizione

Nel Castello di Torrechiara rivive una fiaba d’amore.

Regno della favola d’amore tra Pier Maria Rossi e l’amata Bianca Pellegrini: è il Castello di Torrechiara, in provincia di Parma. Tutto parla della loro passione in stile epico-cavalleresco: dalla Camera d’Oro, attribuita a Benedetto Bembo, alla stanza nuziale. La Rocca d’impianto quattrocentesco, turrita ed elegante, affascinò scrittori e registi: fu set del celebre film Ladyhawke. Il nome Torrechiara deriva da "torchio” nel cuore della valle dove si producono vini oggi ed olio nel medioevo. Pochi sanno che il Castello fu posto sotto la protezione della Madonna, per volere di Pier Maria Rossi devoto alla Vergine: iniziò infatti la sua costruzione nel mese di maggio del 1448. Oggi di proprietà dello Stato è tra gli esempi più significativi dell’architettura castellare italiana. Da notare all’interno la ricchezza degli affreschi a 'grottesche' di Cesare Baglione.

 

Il Castello di Torrechiara è chiamato la fortezza dal cuore affrescato: sorge "altiera et felice".


Il Castello di Torrechiara e tutti i Castelli del Ducato hanno bisogno di voi: ogni visitatore, ogni turista che entra in uno dei nostri manieri fa un viaggio nella Bellezza e ci aiuta a tenere vivi e aperte rocche, fortezze, manieri.
Chiunque visita un Castello ne diventa il Custode per sempre.
Grazie a tutti! Vi aspettiamo!

Credits testi: Ufficio Comunicazione Castelli del Ducato.

La Storia

Il Castello di Torrechiara fu costruito tra il 1448 e il 1460 dal Magnifico Pier Maria Rossi: la sua funzione difensiva è attestata da tre cerchia di mura e da quattro torri angolari, la destinazione residenziale provata dalla ricchezza degli affreschi a 'grottesche' di Cesare Baglione.

Straordinaria la "Camera d'Oro", attribuita a Benedetto Bembo, per celebrare, ad un tempo, la delicata storia d'amore tra Pier Maria e Bianca Pellegrini e la potenza del casato attraverso la raffigurazione di tutti i castelli del feudo. 


Percorso di Visita

Cortile d'onore, Cappella di San Nicomede, piano terra, piano superiore.

Meeting

Sale disponibili su richiesta a: MIBACT- Polo Museale dell’Emilia Romagna- via Belle Arti, 56- Bologna

Orari

Dal LUNEDI' al VENERDI' dalle ore 9:00 alle ore 17:00 (chiusura biglietteria e ultimo ingresso ore 16:30)
SABATO, DOMENICA e FESTIVI  dalle 9:30 alle 17:00 (chiusura biglietteria e ultimo ingresso ore 16:30).

Sabato, domenica e festivi: obbligo di prenotazione telefonica con almeno un giorno di anticipo (tel. biglietteria +39 0521-355.255); ingressi di 10 persone ogni 10' a partire dall'orario di apertura.

Restano valide le disposizioni già in vigore sulle modalità di visita, contingentamento e accesso per i gruppi.

L'accesso è consentito solo con mascherina e previa igienizzazione delle mani con apposito gel. L'uso della mascherina è obbligatorio per tutta la durata della visita.

A tutti i visitatori, come agli interni, dovrà essere rilevata la temperatura corporea dall'unità in postazione biglietteria e non sarà consentito l'accesso qualora si riscontrassero sintomi influenzali di sorta.

OBBLIGO DI DISTANZIAMENTO ALMENO 1 METRO

EVITARE ASSEMBRAMENTI E NON TOCCARE OGGETTI/SUPERFICI

DURATA DELLA VISITA: 30' max

AFFOLLAMENTO MASSIMO PER OGNI ACCESSO: 50 persone- nelle sale piccole: max 2 persone; nelle sale grandi: max 3 persone

VISITE GUIDATE-GRUPPI: i visitatori appartenenti a nuclei familiari o a coppie potranno accedere insieme; i gruppi pre composti e guidati potranno accedere fino ad un massimo di 8 componenti, guida inclusa, provvisti di opportune dotazioni tecnologiche per evitare assembramenti.

PERCORSO DI VISITA OBBLIGATO E A SCORRERE, SECONDO INDICAZIONI DEL PERSONALE DI VIGILANZA

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti previste per tutti i luoghi di cultura italiani (rif. D.L. del 23 luglio 2021) dal 6 agosto 2021 per l'accesso ai siti museali afferenti questa Direzione è obbligatorio il possesso del Green Pass o di documentazione equivalente dalla quale si evinca lo status vaccinale e la data di scadenza dello stesso o il risultato di un tampone di controllo Covid con validità 48 ore. Tale documentazione sarà richiesta per l'accesso in tutte le zone (bianca, gialla, arancione e rossa).
Il controllo del Green Pass o di documentazione equivalente non comporta alcuna conservazione dei dati né comporta un trattamento successivo ai sensi del GDPR 679/2016.
Le verifiche sono da intendersi da fare per tutti i visitatori che accedono in museo, sia cittadini UE che extraeuropei.
Al controllo del Green Pass o di documentazione equivalente dovrà essere associata l'esibizione di un documento di identità in corso di validità.
Il visitatore che si rifiuta di esibire il Green Pass o documentazione equivalente NON può in alcun modo accedere ai musei.
Al momento sono esentati i bambini al di sotto dei dodici anni e coloro che per comprovati motivi di salute, sulla base di idonea certificazione medica prodotta, non possono vaccinarsi.
Nei siti museali dove è presente un Concessionario il controllo della documentazione predetta sarà effettuato dai dipendenti della società concessionaria dei servizi. Negli altri siti museali il controllo verrà effettuato dal personale addetto alla vigilanza ed accoglienza dipendente della Direzione regionale musei.
Restano comunque validi i protocolli anti Covid già approvati, che prevedono tutte le misure anticontagio (rilevamento della temperatura, uso obbligatorio della mascherina, distanziamento interpersonale, limitazione dei numeri, etc.)

Servizi

Castello di Torrechiara non può accogliere animali di affezione al seguito dei visitatori, per ragioni di tutela e di conservazione del patrimonio (il Castello presenta numerose sale completamente affrescate e spazi prativi di belvedere) e per la massima sicurezza del pubblico.
Proprio comprendendo le motivazioni di affezione e per venire incontro alle richieste dei visitatori con piacere informiamo che questa Direzione ha avviato una collaborazione con la società Bauadivisor che ha ideato un innovativo servizio di Dog Sitting e Dog Walker che consente ai proprietari di cani che intendano visitare il Castello di Torrechiara di non separarsi dal proprio cane, ma conducendolo con loro fino all'ingresso ed affidandolo, alla data ed all'orario stabilito, direttamente alle operatrici cinofile di Bauadivisor, fino al termine della visita, quando verrà riconsegnato al proprietario. Il servizio va prenotato in anticipo di almeno 24 ore direttamente sul sito di Bauadvisor http://www.bauadvisor.it/ ove è presente anche una intervista di presentazione del castello "Episodio 36 - Radio Bauadvisor- Castello Di Torrechiara", disponibile in podcast sul sito Bauadvisor nonché sui canali tra cui spotify.

Contatti

Contatti Direzione Regionale Musei dell'Emilia Romagna - Ministero della CulturaTELEFONO Biglietteria +39 0521.355255 drm-ero.torrechiara-pr@beniculturali.ithttps://www.musei.emiliaromagna.beniculturali.it/ e pagina di Torrechiara: https://www.musei.emiliaromagna.beniculturali.it/musei/castello-di-torrechiara
Contatti Comune di LanghiranoTELEFONO: I.A.T. +39 0521.355009 FAX: +39 0521.355821 iat@comune.langhirano.pr.itwww.portaletorrechiara.it - www.comune.langhirano.pr.it
                                                            

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla