Notizie

Castello di Varano De' Melegari

NOTTE BIANCA DEL CIBO ITALIANO: LA FESTEGGIANO ANCHE I CASTELLI DEL DUCATO

Sabato 4 agosto al Castello di Varano e al Castello di Gropparello, grazie a Destinazione Turistica Emilia

Ci sono anche il Castello di Varano de' Melegari in provincia di Parma ed il Castello di Gropparello in provincia di Piacenza - in rappresentanza dei Castelli del Ducato, nell'ambito della Destinazione Turistica Emilia - nel gran tour della Notte Bianca del Cibo Italiano che il Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo in accordo con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali hanno proclamato per sabato 4 agosto nell' Anno del Cibo Italiano, proprio per valorizzare il patrimonio enogastronomico nazionale, dedicandola a Pellegrino Artusi (Forlimpopoli 1820/Firenze 1911), nel giorno della sua nascita.

Tutte le numerose bellissime location dell'Emilia-Romagna celebreranno Pellegrino Artusi con il suo ricettario, 'La Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene', tradotto in tante lingue del mondo, che ha saputo aggregare una cucina nazionale sintetizzando le molte tradizioni locali, esaltando le identità e le diversità.

Il carnet delle iniziative è stato presentato, oggi, lunedì 9 luglio a Forlimpopoli, alla presenza dell'Assessore Regionale all'Agricoltura Simona Caselli e dell'Assessore al Regionale Turismo Andrea Corsini.

Vi presentiamo i nostri 2 eventi a tema.

Castello di Varano De' Melegari (PR)
NOTTE DEL 4 AGOSTO - STELLE NEL PIATTO, LA RICETTA PERFETTA - DEGUSTAZIONE CON MISTERO E GAMING
Notturni stellati omaggiano la cucina dell’Artusi nei Castelli del Ducato. Un'avvicente indagine gioco con degustazione finale.
sabato 4 agosto
LA RICETTA PERFETTA
Letterato, gastronomo sopraffino ed autore del più acclamato trattato di cucina del XIX secolo, Pellegrino Artusi è un personaggio emblematico della storia italiana; ciò che però molti ignorano è che, grazie alla sua vasta esperienza in campo gastronomico, il noto scrittore era riuscito nell'impresa di stilare la “ricetta perfetta”: un leggendario documento culinario, di inestimabile valore, di cui si è persa ogni traccia... Fino ad oggi...
Un evento speciale, ambientato nello splendido Castello Pallavicino di Varano grazie alla collaborazione di Castelli del Ducato, che vi catapulterà al centro di un'avvincente indagine. Mettete alla prova le vostre abilità: trovate gli indizi, aguzzate l'ingegno e raccogliete tutti gli elementi che vi condurranno alla risoluzione del mistero! Un evento per tutti i gusti, perfetto anche per giovani e famiglie con bambini.
A fine evento verrà predisposto per i partecipanti un "assaggio artusiano "di salumi e vino locale.
La serata proseguirà poi con la “Sagra in Rocca”, festival in castello e nel borgo, con musica e stand gastronomici, a cura della Proloco di Varano.
Location : Castello Pallavicino di Varano, Strada della Rocca 10 , Varano De' Melegari (Parma)
Data e orario : Sabato 4 Agosto dalle ore 19:00
Costo : adulti, 15 euro a persona - bambini, 10 euro a persona
Evento organizzato dall'associazione culturale Oltre Lo Specchio gestori del Castello e dall'associazione Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, nell'ambito del progetto Destinazione Emilia.
Costellazioni che si possono scorgere a occhio nudo e cielo terso dal punto panoramico del Castello: evidenti Carro dell’Orsa Maggiore, Carro dell’Orsa Minore, Venere.
Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

Castello di Gropparello (PC)
NOTTE DEL 4 AGOSTO - STELLE NEL PIATTO, CENA AL CASTELLO DI GROPPARELLO
Sotto il cielo stellato dell’Emilia: notturni stellati omaggiano la cucina dell’Artusi nei Castelli del Ducato.
sabato 4 agosto 
Benvenuti nella Destinazione Emilia la Notte del 4 Agosto 2018
Cena sotto le stelle nel Giardino della Masseria
Menù dal ricettario di Pellegrino Artusi
Tortini di Ricotta
abbinato a calice Ortrugo spumante La Conchiglia - Claudio Terzoni
***
Risotto coi Pomodori
abbinato a calice Ortrugo Il Principe - Mont’Arquato Casabella
***
Arrosto di Vitella al latte con sformato di piselli freschi
abbinato a calice Ortrugo fermo Baciamano - Mossi 1558
***
Offelle di Marmellata di Mele Rosse e Cannella
abbinato a calice Malvasia Dolce Chiara Poggi Azzali - Tenuta Pernice
Tutti i piatti proposti sono tratti dal ricettario di Pellegrino Artusi.
Costellazioni che si possono scorgere a occhio nudo e cielo terso dal punto panoramico del Castello: evidenti Carro dell’Orsa Maggiore, Carro dell’Orsa Minore, Venere.
Costo € 50,00 a persona
Costo bambini 3-10 anni € 30,00
con menù alternativo Tortelli del Petrarca, Arrosto di vitella al Latte con patate all’olio, paste frolle con fragole e gelato

Dal Castello di Gropparello si prende il sentiero panoramico che porta verso la Masseria, e passando attraverso un cancellino di legno si arriva nel giardino delle rose e degli ulivi dove un olivo secolare troneggia in mezzo ad una monumentale siepe di rosmarino strisciante. Da questo hortus conclusus si arriva alla rotonda delle acacie dove vicino al Padiglione delle Rose si apre un cancellino che porta nel museo della rosa nascente, come recita il cartello ligneo sopra esposto. Da qui si scende in quella che chiamiamo la costa del sole e può ammirare il castello e la vallata del lato sud, con in primo piano delle macchie di colori pastello create da stupendi roseti e siepi di lavanda. Qui, in un labirinto di sanguinelle, si scende e si risale per sentieri molto pendenti che consigliamo di percorre lentamente con movimenti delle braccia circolari distensivi atti a farvi prendere profondi respiri. Questo è il cammino dell'ossigenazione e del relax e si consiglia di farlo al mattino o al tramonto. Se invece volete fare un bagno di sole, allora consigliamo una passeggiata anche con sosta per prendere il bagno di sole. Qui a mezza costa troverete un piccolo gazebo per riposarvi e sostare.

Informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

Dalla conferenza stampa di oggi:


"Siamo la Regione che detiene il record italiano ed europeo dei prodotti di eccellenza - ha sottolineato Caselli - sono ben 44 tra Dop ed Igp, oltre a 393 specialità iscritte nell'elenco dei Pat (Prodotti agroalimentari tradizionali) dalle paste fresche alla biscotteria artigianale, ai formaggi e carni. L'agroalimentare di qualità è il nostro biglietto da visita sui mercati internazionali. A fare da volano un ambasciatore della cucina italiana come Massimo Bottura, miglior chef al mondo, Casa Artusi, punto di riferimento internazionale per la cucina emiliano-romagnola e Parma città Unesco della Gastronomia. Stiamo accelerando sul versante della promozione e dell'internazionalizzazione delle imprese e siamo impegnati in vari progetti all'estero, con particolare attenzione sui mercati emergenti".
"Nell'anno che celebra il cibo italiano all'estero vogliamo fare ancora meglio - ha spiegato Caselli - puntando in particolare sui mercati del sud-est asiatico, Cina e Giappone in testa, sul Canada, teatro della Settimana della cucina italiana nel mondo 2018, e sugli Usa, che è il principale mercato di sbocco del made in Italy. Lo sforzo che stiamo facendo è quello di fare sistema con il mondo delle imprese, dei consorzi e delle associazioni, come abbiamo fatto in occasione delle ultime due edizioni della Settimana della Cucina italiana nel mondo negli Stati Uniti (2016) e in Cina, nel novembre 2017" (dichiarazione, fonte ANSA).

"Il cibo è cultura e tradizione, legame col territorio e traino di promozione turistica - commenta Andrea Corsini titolare dell'Assessorato al Turismo dell'Emilia-Romagna - non a caso la nostra Food Valley è indicata tra le motivazioni che hanno spinto la prestigiosa guida Lonely Planet a incoronare l'Emilia-Romagna come prima meta Europea nel Best in Europe 2018 davanti a nazioni come Spagna e Olanda. Un segno ulteriore dell'attrattività delle nostre eccellenze enogastronomiche che sono ormai ampiamente conosciute e riconosciute fuori dai confini regionali e nazionali. E lo dimostrano i dati dei flussi turistici sempre in crescita che a, fine 2017, hanno premiato le città e i territori della nostra regione con cifre record: presenze che hanno sfiorato i 57 milioni - 3,4 milioni in più rispetto al 2016 - e arrivi oltre i 12 milioni, con un aumento considerevole sia della clientela nazionale (+6,9% gli arrivi e +5,6% le presenze) che di quella internazionale (+7,6 gli arrivi e +8,9 le presenze) (dichiarazione, fonte ANSA).

Castello di Varano De' Melegari

  • Località: Varano de' Melegari, a 31 Km da Parma
  • Indirizzo: via castello, 43040 varano de melegari (pr)
  • Contatti:
    Tel. 3273797253 - 3382559522
    Mail castellodivarano@gmail.com - info@oltrelospecchio.com
    www.castellodivarano.it - www.oltrelospecchio.com

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla