Vai al contenuto

Lingua

Ricerca

Palazzo Farnese - Cittadella Viscontea

  • Località

    Piacenza

  • Periodo di apertura

    tutto l'anno

  • Descrizione

    Palazzo Farnese ospita dal 1983 i Musei Civici, l’Archivio di Stato e alcuni uffici comunali, oltre ad uno spazio mostre per esposizioni temporanee e ad una sala convegni, ricavata negli spazi di quella che un tempo fu la Cappella Ducale, realizzata intorno al 1597-1601, sotto il ducato di Ranuccio I.

    Il percorso museale, che si sviluppa sui diversi piani del palazzo, offre al visitatore la possibilità di ammirare i diversi ambiente della mole farnesiana: l’appartamento del duca, con le splendide decorazioni a stucco; l’appartamento della duchessa, con i soffitti affrescati con quadrature prospettiche; i sotterranei dove si trova la collezione delle carrozze e i sotterranei della Cittadella, dove è conservato il Fegato etrusco, modello in bronzo di fegato di pecora, unica  testimonianza diretta di pratiche religiose etrusche.

    Alla base del monumentale scalone d’onore di Palazzo Farnese è posto un maestoso cancello in ferro battuto, realizzato alla  fine del Seicento, sormontato dallo stemma ducale e decorato da gigli, simbolo della famiglia Farnese.

    Il complesso architettonico comprende il cinquecentesco palazzo ducale, incompiuto, e la cittadella eretta dai Visconti alla fine del Trecento. 

    L’edificio trecentesco, di cui è rimasta solo la parte occidentale, era in origine un castello con quattro torri angolari, circondato da fossato. La cittadella era stata ampliata, rialzata e  parzialmente modificata con l’aggiunta dei loggiati, nei decenni iniziali del Cinquecento, prima della costruzione del palazzo ducale.

  • La Storia

    La costruzione di Palazzo Farnese si deve alla duchessa di Parma e Piacenza  Margherita d’Austria (1522-1586), figlia di Carlo V e moglie di Ottavio Farnese. Il palazzo immaginato da Margherita doveva essere simbolo del potere appena riconquistato dai Farnese . Il progetto, datato 1561,  fu affidato all’architetto Jacopo Barozzi, detto il Vignola, che aveva già lavorato alla villa di Caprarola.

    La mancanza di fondi impedì la completa realizzazione del progetto, infatti la parte effettivamente costruita corrisponde a poco meno della metà dell’edificio ideato dal Vignola e l’impresa si concluse nel 1602.
    La decadenza del palazzo iniziò con l’estinzione dei Farnese e il passaggio dei loro beni ai Borbone.  Nel 1734-36 Carlo III di Borbone, erede della casata farnesiana e re di Napoli  portò nella propria reggia i mobili e i quadri più preziosi delle residenze farnesiane.  La decadenza del palazzo continuò con  il saccheggio delle truppe napoleoniche nel 1803 e con la trasformazione in caserma nel 1822 per mano degli Austriaci. 

    Dalla metà del Novecento è iniziata l’opera di recupero del palazzo, che dal 1997 è diventato sede dei Musei Civici e dal 2014 è di proprietà comunale.

  • Orari

    Musei Civici di Palazzo Farnese - orari di apertura al pubblico

     - martedì, mercoledì, giovedì: 9 - 13

     - venerdì e sabato: 9 - 13 e 15 - 18
     - domenica: 9.30 - 13  e 15 - 18

    La biglietteria chiude 30 minuti prima della chiusura dei musei

    Chiusure: 
    lunedì (escluso Lunedì dell’Angelo), 1  gennaio, Pasqua, 1 maggio, 4 luglio, 1 novembre, 25 e 26 dicembre.

    Visite guidate gratuite (1 ora e 30 min):
    - venerdì: ore 11 e 15.30
    - sabato, domenica: ore 9.30, 11, 15, 16.30
    Per i gruppi la visita guidata è a pagamento e si consiglia la prenotazione, telefonando al n. 0523 492658 o via mail all'indirizzo info.farnese@comune.piacenza.it


  • Ingressi

    Tutte le sezioni: €  6.00 

    Una sola sezione: €  3.00 


    Gratuità

    - portatori di handicap e accompagnatore

    - bambini con meno di 6 anni

    - giornalisti muniti di tessera

    - soci ICOM


    Ingresso gratuito per tutti ogni prima domenica del mese, con visite guidate

    (non si accettano  prenotazioni di gruppi per le prime domeniche del mese)



    Agevolazioni: Student Card dell'Università di Parma, 1 Euro di sconto sul biglietto d'ingresso non cumulabile con altre tessere o sconti.


    Cinque musei e un solo biglietto
    I Musei Civici di Palazzo Farnese, la Galleria Ricci Oddi e i Musei del Collegio Alberoni, il Museo di Storia Naturale e Kronos - Museo della Cattedrale si possono visitare con un solo biglietto  ad un prezzo scontato.  
    Il biglietto unico, della durata di un anno,  può essere acquistato presso la biglietteria di uno dei tre musei  e  presentato alla biglietteria delle altre strutture.
    ?intero              € 17.00 
    ?ridotto             € 13.00
    ?ridotto scuole   €  9.00




    I cani non possono entrare nei Musei Civici di Palazzo Farnese: fatta eccezione per i cani che accompagnano non vedenti. 

  • Servizi

    Bookshop nei Musei Civici

Castelli del Ducato di Parma e Piacenza
P.za Matteotti 1 - 43012 Fontanellato (Pr)
tel 0521.823221 - fax 0521.822561
e-mail: info@castellidelducato.it
p.iva: 02088470345

Acqua Norda S.p.A.
sostiene Castelli del Ducato
Acqua Norda S.p.A. sostiene Castelli del Ducato
Con il contributo di fidenza village
banca generali

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla