Vai al contenuto

Lingua

Ricerca

Castello di Compiano

  • Località

    Comune di Compiano, 80 km da Parma

  • Periodo di apertura

    da febbraio a dicembre

  • Descrizione

    Dal fondovalle dell'Alta Val Taro lo sguardo si alza verso un colle: Compiano, con il borgo antico parte del Club dei borghi più belli d'Italia, e appena più in alto il castello. Un maniero possente, con 3 torri circolari alla piacentina e una quadrata, più antica, che ospitava le prigioni. L'arrivo è emozionante: gli archi di ingresso, il giardino e le mura, le statue, il rivellino per ammirare il panorama dell'Appennino.
    La visita guidata comprende le sale arredate della Marchesa Gambarotta: la biblioteca, la cappella del Collegio, studio, camera da letto, fino ai saloni affascinanti dedicati all'Oriente e alla Musica. Un castello semplice e forte all'esterno, che all'interno rivela invece delle stanze eleganti e ricche di opere d'arte. 
    Il percorso arriva quindi al Museo Internazionale Massonico: unico in Italia, con una ricca collezione di oggetti della Massoneria Anglosassone degli ultimi 300 anni, paramenti, oggetti di valore, e anche la ricostruzione di un tempio massonico.


  • La Storia

    Una torre di controllo era già presente prima dell'anno Mille. La rocca è proprietà dei Malaspina che nel 1141 la cedono al Comune di Piacenza. Un secolo più tardi il potere su Valtaro e Valceno, quindi anche su Compiano, passa a Ubertino Landi. Ha inizio un dominio che durerà più di 400 anni (1257 – 1682). La famiglia Landi in questi secoli crea un vero e proprio Stato: infatti nel 1551 Agostino Landi è insignito del titolo di Principe sovrano del Sacro Romano Impero. È lo stesso titolo che un’altra famiglia oggi più celebre – i Grimaldi, Principi di Monaco – ricevono proprio dai Landi, grazie al matrimonio (1595) tra Maria Landi ed Ercole I Grimaldi.
    Nei secoli successivi il Castello è una fortezza militare, quindi una prigione del Ducato, dove Maria Luigia manda al confino gli oppositori politici.
    Molti secolo più tardi, nel 1966 abbiamo l’ultima signora del castello: lo acquista infatti la marchesa Lina Raimondi Gambarotta. La nobildonna lo converte in residenza privata: recupera le stanze e vi raccoglie la sua collezione di opere d’arte. Alla morte (1987) dona il castello al Comune di Compiano: le sale vengono aperte al pubblico divenendo l’attuale Museo.

  • Percorso di Visita

    Sempre con guida – 1 ora circa
    sale arredate della Marchesa Gambarotta
    Museo Internazionale Massonico
    Museo eno-gastronomico

  • Meeting

    Diverse sale del Castello vengono utilizzate per meeting, workshop e conferenze: sala delle volte, sala del Prinicpe, fino agli spazi più emozionali all'interno delle torri
    Le aziende e i team di formazione apprezzano l'isolamento del Castello e la possibilità di riservare le camere dell'hotel per l'intero gruppo di partecipanti, di modo da creare un clima di affiatamento e concentrazione.




  • Wedding

    -luogo per rito civile: sala interne, sulle mura esterne
    -luogo per funzione religiosa: cappella interna al castello oppure chiesa del borgo
    -ristorazione curata a livello interno per la direzione di Ristorante Borgo Casale, non viene affittato come location per catering esterni
    -capienza 200 pax interno; 150 pax all'esterno, nella corte o nel parco
    -sala dedicata alla scelta di allestimenti e mise en place
    -possibilità servizi foto / video nelle sale storiche della Marchesa Gambarotta
    -prezzi da concordare secondo la regia dell'evento

  • Orari

    da Marzo a Giugno aperto Sabato e Domenica e festivi: 10.00, 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00, 18.00
    Luglio e Agosto aperto tutti i giorni: 10.00, 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00, 18.00
    da Settembre a Ottobre aperto Sabato e Domenica: 10.00, 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00, 18.00
    Novembre e Dicembre aperto Domenica: 10.00, 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00, 18.00

    Appena varcato il portone del Castello vi accoglie l'antica casa del maggiordomo, oggi bar ristorante Al Panigaccio.
    Una locanda da castello, con fuochi a vista per carni alla brace, primi piatti emiliani e gli sfiziosi panigacci – un pane povero, tipico della Lunigiana, da gustare con sughi casalinghi o nella versione tradizionale in abbinamento ai salumi dell'Emilia.

  • Ingressi

    Adulti: Euro 7,00
    Gruppi: (minimo 20 persone) Euro 5,00
    Scolaresche: Euro 5,00
    Bambini: (dai 7 ai 14 anni) Euro 5,00

    AGEVOLAZIONI E CONVENZIONI:

    Ridotto Card del Ducato Euro 6,00
    Ridotto per giornalisti con tesserino e invalidi con tesserino Euro 5,00
    Sconto per i tesserati CamperLife: 1 Euro sul biglietto d'ingresso non cumulabile con altre tessere o sconti.
    Sconto per i possessori della Student Card dell'Università di Parma: 1 Euro sul biglietto d'ingresso non cumulabile con altre tessere o sconti.
    In caso di prenotazione per più di 20 persone, il Castello di Compiano apre tutto l'anno.
  • Servizi

    Possibilità di soggiorno: 12 camere.
    standard 150 €
    superior 170€
    junior suite 190€
    suite 200 €
    tripla 210 €
    quadrupla 230 €

    I prezzi sopra indicati si intendono a notte a coppia con prima colazione inclusa.
    I prezzi sono riferiti alla prima notte. Le tariffe variano a seconda del numero dei pernottamenti.


    Castello di Compiano (PR) è pet-friendly: possono entrare di taglia piccola e media.

    Il Castello all’accoglienza non è attrezzato con ciotole d’acqua per i cani: si consiglia ai padroni di viaggiare muniti di acqua e apposita ciotola per il proprio cane.

    La Biglietteria/Spazio Accoglienza non effettua servizio di dog-sitting mentre i padroni visitano il maniero.

    Quali altri animali possono entrare? Animali di piccola e media taglia

    Contatti: tel: 0525-825541 - info@castellodicompiano.it

     



In evidenza

Contatti

TELEFONO: +39.0525.825541

E-MAIL: info@castellodicompiano.it

WEB: www.castellodicompiano.it



Dove dormire

Castelli del Ducato di Parma e Piacenza
P.za Matteotti 1 - 43012 Fontanellato (Pr)
tel 0521.823221 - fax 0521.822561
e-mail: info@castellidelducato.it
p.iva: 02088470345

Acqua Norda S.p.A.
sostiene Castelli del Ducato
Acqua Norda S.p.A. sostiene Castelli del Ducato
Con il contributo di fidenza village
banca generali

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate della cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta Annulla